“Breaking Bad” sbanca gli Emmys 2014.

"Breaking Bad" sbaraglia tutti gli avversari e conquista alcuni tra gli Emmys più importanti. Soliti noti tra i vincitori delle categorie Comedy e Miniserie. Galleria fotografica della serata.

, di

Nelle scorse ore, la 66ma edizione dei Primetime Emmy Awards, trasmessa in diretta e in chiaro da Rai4, ha reso noti i vincitori assoluti dell’intrattenimento televisivo internazionale.

“Breaking Bad”: serie drammatica regina, bitch!

BREAKING BAD, telefilm creato da Vince Gillighan, è stata incoronata serie regina tra i drama, annullando la concorrenza di MAD MEN e HOUSE OF CARDS: la quinta ed ultima stagione della serie cult, infatti, si è aggiudicata alcuni tra i riconoscimenti più ambiti, come Miglior Serie, Miglior Attore Protagonista (Bryan Cranston), Miglior Attore e Miglior Attrice Non Protagonisti (Aaron Paul e Anna Gunn).
Miglior Attrice Protagonista per la categoria drama, invece, un’altra veterana, Julianna Margulies (THE GOOD WIFE).

Le corazzate “True Detective” e “Il trono di spade” sono (quasi) affondate.

TRUE DETECTIVE, tra le principali serie avversarie di BREAKING BAD, ha dovuto “accontentarsi” del premio per la Miglior Regia andato al talentuosissimo Cary Joji Fukunaga: la corazzata Matthew McConaughey-Woody Harrelson nulla ha potuto contro il camaleontico appeal di Mr.White, quindi.
Totalmente a bocca asciutta la serie fantasy IL TRONO DI SPADE.

Comedy e miniserie: le riconferme

Molte le riconferme: Jim Parsons, alias Sheldon Cooper, ha vinto il suo quarto Emmy come Miglior Attore in una serie comica (BIG BANG THEORY), mentre l’irriverente MODERN FAMILY si è aggiudicata ancora quella per la Miglior Serie e la Miglior Regia (Gail Mancuso) nella stessa categoria.

Tra le miniserie, le signore Jessica Lange e Kathy Bates hanno sbaragliato le avversarie, grazie alle loro interpretazioni in AMERICAN HORROR STORY: COVEN, vincendo i titoli per la Miglior Attrice Protagonista e per quella Non Protagonista.

Le loro controparti maschili, manco a dirlo, sono i “prevedibili” Benedict Cumberbatch e Martin Freeman, Migliori Attori, interpreti della miniserie SHERLOCK: HIS LAST VOW.
La miniserie della BBC ispirata al personaggio creato da Sir Arthur Conan Doyle ha vinto anche il premio per la Miglior Sceneggiatura (Steven Moffat).

FARGO, una delle miniserie più attese e sorprendenti della scorsa stagione televisiva, ha agguantato il premio per la Miglior Regia (episodio: Buridan’s Ass, diretto da Colin Bucksey).

I momenti topici della serata

Attimi di commozione in platea, quando Billy Crystal ha ricordato l’amico Robin Williams, recentemente scomparso.
Fuori programma (si fa per dire…), il bacio appassionato di Bryan Cranston a Julia Louis Dreyfus , vincitrice dell’Emmy come Miglior Attrice Protagonista nella categoria comedy (VEEP).

Vi segnaliamo un video, pubblicato dal sito del magazine TIME, che ha condensato in pochi secondi il meglio della serata: http://ti.me/1q0hjiq.
Non dimenticate, però, che potrete vedere l’evento in replica, su Rai4, martedì 26 agosto, alle 21:10, e domenica 31 agosto alle 14.

Tutti i vincitori e la gallery fotografica

Potete trovare tutti i vincitori, nel dettaglio, nella pagina ufficiale dell’evento.
Nella nostra galleria fotografica, invece, vi mostriamo alcuni protagonisti della serata.

CATEGORIE: Premi

1 commento

  1. Stefania / 27 agosto 2014

    Ho visto la replica ieri sera, martedì, su Rai4. Posto che, sapendo già i risultati, la suspense fosse a zero, ho trovato l’evento glamour, ma un po’ noioso. Nota dolente, il commento italiano: non era tecnico, non era aneddotico, non era ironico. Tremendo (con buona pace di Gene Gnocchi che pure, solitamente, gradisco).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext