Sylvain Chomet realizza un videoclip per Stromae

Il regista francese ha confezionato il videoclip animato del nuovo singolo del cantante belga Stromae, in cui parla di dipendenze da social ed egocentrismo. Intanto, Chomet è impegnato in un nuovo progetto.

, di

CHOMET AL SERVIZIO DI STROMAE

Il regista e sceneggiatore francese Sylvain Chomet ha realizzato il nuovo videoclip musicale del cantante belga Stromae.
Il brano contenuto nel video si intitola Carmen e dell’omonima opera di Georges Bizet riprende la melodia dell’aria L’amour est un oiseau rebelle. L’oiseau del brano di Stromae, però, non è un metaforico uccellino foriero di romantiche visioni, bensì un odioso e tentatore uccellaccio azzurro dal muso accigliato che, per via del suo colore azzurro ed il ciuffo, ricorda inevitabilmente il logo di Twitter: l’animale si nutre dell’egocentrismo del protagonista, social media addicted, fino a raggiungere dimensioni spropositate, fagocitandone l’identità.

IL VIDEOCLIP DI “CARMEN”

I FINTI SELFIE DI STROMAE

Circa una settimana fa, riprendendo la filosofia del video musicale, l’acclamato cantante belga, debuttando sul social media fotografico Instagram, aveva postato sul suo profilo alcuni disegni ispirati al videoclip che ritraggono il suo alter-ego animato in numerosi autoscatti virtuali.
Lo stile grafico di Sylvain Chomet è immediatamente riconoscibile e, con lo spiccato senso della macchietta e della caricatura che lo contraddistingue (nel video compaiono anche Barack Obama e la Regina Elisabetta II), richiama alla memoria i suoi grandi successi cinematografici internazionali, APPUNTAMENTO A BELLEVILLE (2003) e L’ILLUSIONISTA (2010).

“THE THOUSAND MILES”: IL NUOVO PROGETTO DI CHOMET

Dopo aver realizzato un film con attori in carne ed ossa, ATTILA MARCEL (2013), mai distribuito in Italia, ed aver (pare) abbandonato il progetto del prequel animato in 3D stereoscopico de Les triplettes de Belleville che avrebbe dovuto vedere la luce nel 2013, Chomet dovrebbe tornare nelle sale cinematografiche nel 2017 con THE THOUSAND MILES, un nuovo lungometraggio in tecnica mista (animazione tradizionale e real action) basato su disegni inediti e su un soggetto di Federico Fellini ambientato nell’Italia degli anni Cinquanta durante un’edizione della Mille Miglia, la mitica corsa automobilistica che, dal 1977, è diventata una competizione internazionale per auto storiche.
Tra le poche indiscrezioni trapelate fino ad oggi sul film, c’è il coinvolgimento di Emanuele Filiberto, il rampollo di Casa Savoia, che dovrebbe prestare voce e volto al protagonista di THE THOUSAND MILES, un conte di mezza età che partecipa alla gara automobilistica: la competizione si trasformerà in un viaggio magico che consentirà al conte di rivivere alcuni episodi fondamentali della sua vita.
Il resto del cast è ancora sconosciuto, ma nei progetti di Chomait gran parte del doppiaggio dovrebbe essere affidato ad attori italiani.
“La mia visionarietà è stata costantemente foraggiata da due eccezionali cineasti: Jacques Tati e Federico Fellini”, ha dichiarato tempo fa Chomet a Variety.com.
“Con L’ILLUSIONISTA, ho avuto la possibilità di sviscerare il mio amore per l’arte di Tati. Ora con THE THOUSAND MILES, posso fare altrettanto con il magico mondo di Fellini. Sono sempre stato ispirato dalle storie che esplorano il mondo dell’infanzia e dell’immaginazione. Benché il film non sia biografico, scandaglia la fantasia di Fellini ed evidenzia la sua bravura come disegnatore”.

[Nella foto, uno dei finti selfie pubblicati da Stromae sul suo profilo Instagram]

2 commenti

  1. sempreassurda / 1 aprile 2015

    Fighissimo Stramae ! Un vero capolavoro sto video

  2. Francesco / 2 aprile 2015

    Troppa meraviglia, non ce la meritiamo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext