Il videoclip di “Blackstar”: David Bowie e “The Last Panthers”

L'artista britannico torna dopo tre anni di assenza dal mercato discografico: il nuovo album, ★, viene anticipato dall'omonimo singolo che è anche sigla di una nuova serie tv anglo-francese già in onda anche in Italia.

, di

LA SIGLA DI “BLACK PANTHERS” È IL NUOVO SINGOLO DI DAVID BOWIE

Personalità eclettica, icona artistica degli ultimi quattro decenni, a 68 anni suonati e a tre di distanza dall’ultimo lavoro in studio, David Bowie torna alla ribalta con un nuovo album: si intitola ★ (e si legge Blackstar), uscirà l’8 gennaio 2016 (giorno del 69mo compleanno di Bowie) ed è stato appena anticipato dal videoclip del primo singolo estratto, intitolato come l’lp.
Il video, un vero e proprio cortometraggio di oltre nove minuti, è diretto da Johan Renck, il regista della serie tv THE LAST PANTHERS, co-produzione anglo-francese che ha debuttato in Italia il 13 novembre anche su Sky Atlantic. Renck, già documentarista musicale e regista di videoclip, è un abitué delle produzioni televisive: ha già diretto, infatti, diversi episodi di THE WALKING DEAD, BREAKING BAD, BATES MOTEL e HALT AND CATCH FIRE.
Il brano di Bowie, disponibile da oggi sulle piattaforme digitali specializzate, è anche la sigla di THE LAST PANTHERS. Anche per via delle sue caratteristiche quasi fantasy, il video musicale non sembra avere alcuna connessione specifica con la serie tv: è un racconto visivo dal sapore fantastico, pregno di criptico simbolismo e caratterizzato da immagini evocative, a tratti inquietanti.

“THE LAST PANTHERS”: UNA SERIE TV ISPIRATA A VERI FATTI DI CRONACA

THE LAST PANTHERS è una serie tv composta da sei episodi, è interpretata da attori di grande rilevanza internazionale come Samantha Morton (MINORITY REPORT, 2001), John Hurt (ONLY LOVERS LEFT ALIVE, 2013) e Tahar Rahim (IL PROFETA, 2009).
La trama si ispira ad una storia vera: dagli inizi del 2000 e per tutto il decennio successivo, un gruppo di rapinatori chiamato Pink Panthers, ovvero Pantere Rosa (come il celebre diamante che ha dato vita alla serie di film con Peter Sellers), ha compiuto una serie di spettacolari furti milionari in prestigiose gioiellerie di tutto il mondo. I colpi gli hanno fruttato un bottino stimabile in oltre 200 milioni di dollari. La maggiore peculiarità della banda, sgominata nel 2010, è rappresentata dal fatto che essa era interamente composta da militari dell’ex-Jugoslavia, della Serbia e del Montenegro.
La natura rocambolesca delle rapine (fughe in motoscafo, vetrine sfondate con limousine, travestimenti femminili) ha colpito a tal punto lo sceneggiatore Jack Thorne tanto da architettare intorno ad esse un’intera serie televisiva: THE LAST PANTHERS inizia proprio con uno spettacolare furto di diamanti. Nomi (la Morton), l’investigatrice privata incaricata da Tom (Hurt), il direttore della compagnia di assicurazioni della gioielleria di ritrovare il prezioso maltolto, si mette sulle tracce del bottino. Contemporaneamente, anche la polizia inizia le indagini. La ricerca diventa quasi un pretesto per svelare oscuri intrecci tra banche e criminalità organizzata estesi a tutta Europa.

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext