Venezia 74: i film italiani in concorso

A pochi giorni dall'inizio della 74ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, scopriamo insieme qualche informazione relativa ai 4 film italiani che correranno per il Leone d'Oro: un musical, un paio di drammi psicologici e un'avventura on the road, per parlare soprattutto di amore.

, di

I FILM ITALIANI IN CORSA PER IL LEONE D’ORO 2017

La Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2017 (30 agosto-9 settembre) annovera in cartellone un buon numero di film italiani, sia in concorso per il Leone d’Oro che nelle sezioni collaterali e fuori competizione.
In Laguna, vedremo tanti giovani, ma anche nomi noti che non temono di lanciarsi in veri e propri esperimenti cinematografici. All’interno della manifestazione, saranno presentati 30 film italiani: lungometraggi animati, fiction, titoli ispirati a opere di letteratura, documentari, musical e una serie tv inedita, SUBURRA, di cui saranno proiettati in Laguna i primi due episodi.
In mezzo a una variegata offerta di titoli internazionali che vede coinvolti nomi del calibro di Guillermo del Toro (THE SHAPE OF WATER), Darren Aronofsky (MOTHER!), George Clooney (SUBURBICON) e John Woo (MANHUNT), sulla carta l’Italia si presenta in maniera propositiva e originale.

Scopriamo velocemente insieme i film italiani presenti in concorso a Venezia 74.

  • Ammore e Malavita
    6.8/10 16 voti

    “AMMORE E MALAVITA”

    I romani Manetti Bros., al secolo Marco e Antonio Manetti, rappresentano la piccola, grande sorpresa fra i nomi scelti per far parte della selezione ufficiale della Mostra. Outsider del cinema italiano, come essi stessi si definiscono, approdano finalmente a una manifestazione di risonanza internazionale con AMMORE E MALAVITA, un musical neomelodico criminale che, come SONG ‘E NAPULE (2013), è ambientato a Napoli e vede ancora nel cast Serena Rossi e Giampaolo Morelli.
    Il protagonista del film è Ciro (Morelli), un killer della camorra che deve impedire che l’infermiera Fatima (la Rossi), sua vecchia amica d’infanzia, diffonda dettagli su alcune cose che “non doveva vedere”.
    Nel cast, anche Carlo Buccirosso, Claudia Gerini e il cantante Raiz, alla sua prima prova attoriale. Colonna sonora affidata ai collaudati Aldo e Pivio De Scalzi. Dopo il passaggio a Venezia, AMMORE E MALAVITA arriverà nei cinema italiani il 5 ottobre, grazie a 01 Distribution.

  • Hannah
    Hannah
    2017
    7.5/10 2 voti

    “HANNAH”

    Il trentacinquenne trentino Andrea Pallaoro torna a Venezia con HANNAH, dopo aver vinto un premio minore (Best Innovative Budget Award) nella sezione Orizzonti della Mostra del 2013 con il suo lungometraggio d’esordio, MEDEAS. Come in quel caso, anche HANNAH, di cui Palladino ha scritto la sceneggiatura insieme a Orlando Tirado, suo collaboratore fin dagli esordi al cortometraggio (WUNDERKAMMER, 2008), si avvale di un cast internazionale: Charlotte Rampling è una donna che, dopo l’arresto del marito, fatica ad accettare la realtà che la circonda e subisce un crollo emotivo e psicologico.
    Co-prodotto da Italia, Francia e Belgio, HANNAH sarà distribuito nelle nostre sale da I Wonder Pictures.

  • Una famiglia
    5.7/10 3 voti

    “UNA FAMIGLIA”

    Un altro giovane semi-esordiente in competizione: dopo aver partecipato alla Semaine de la Critique di Cannes 2014 con PIÙ BUIO DI MEZZANOTTE, il catanese Sebastiano Riso, classe 1982, arriva a Venezia 74 con il suo secondo lungometraggio, UNA FAMIGLIA, co-sceneggiato con Andrea Cedrola e Stefano Grasso e in cui ha diretto ancora Micaela Ramazzotti. Insieme all’attrice romana, il cast annovera Patrick Bruel, Matilda De Angelis, Ennio Fantastichini e Fortunato Cerlino.
    UNA FAMIGLIA racconta la vita apparentemente normale di Maria (la Ramazzotti) e Vincent (Bruel), una coppia innamorata che usa l’indolenza di Roma per nascondere un grosso e ormai ingestibile segreto.
    Il film di Riso sarà distribuito in Italia da BIM.

  • THE LEISURE SEEKER (ELLA & JOHN)


    Paolo Virzì è ormai un veterano della Mostra del Cinema, dopo che, nel 1994, ha esordito proprio in Laguna con LA BELLA VITA, vincendo un Ciak d’oro. A 20 anni dal Premio Speciale della Giuria a OVOSODO (1997), THE LEISURE SEEKER arriva dopo il grande successo de LA PAZZA GIOIA (2016), vincitore di 5 David di Donatello e si tratta del primo progetto interamente in lingua inglese del regista livornese.
    La sceneggiatura co-firmata da Virzì insieme a Francesca Archibugi, Francesco Piccolo e Stephen Amidon si basa sull’omonimo romanzo (pubblicato in Italia con il titolo In viaggio contromano) di Michael Zadoorian e racconta dell’improvvisata esperienza on the road di una coppia di anziani coniugi, Ella (Helen Mirren) e John (Donald Sutherland) a bordo del loro vecchio camper, il Leisure Seeker, appunto. Un viaggio attraverso un’America a tratti inquietante, ma molto spesso divertente.
    Il film di Virzì sarà distribuito in Italia da 01 Distribution a partire da gennaio, con il titolo ELLA & JOHN.

[Nella foto: un’immagine tratta da AMMORE E MALAVITA]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext