Cargo 200 di Balabanov chiude “Casaciòv!” all’Alphaville di Roma

Ultimo appuntamento con "Casaciòv!", la breve rassegna dedicata al cinema russo contemporaneo organizzata dal Cineclub Alphaville di Roma in collaborazione con Nientepopcorn.it.

, di

Si conclude oggi la rassegna Casaciòv! Brevi appunti di cinema russo moderno, il focus monografico dedicato dal Cineclub Alphaville di Roma (via del Pigneto 283) alla cinematografia russa contemporanea, supportato anche da Nientepopcorn.it.

La programmazione dell’Alphaville, ricca di titoli decisamente originali in grado di soddisfare le esigenze dei più accaniti cinefili, si propone come veicolo di conoscenza e di riscoperta di film scarsamente considerati dai circuiti televisivi e da quelli cinematografici canonici e noi di Nientepopcorn.it siamo perciò lietissimi di aver intrapreso questa collaborazione con l’associazione romana, sperando che i suggerimenti derivanti dai loro cartelloni possa incuriosire i nostri utenti, anche quelli che, per motivi logistici, non avranno la possibilità di partecipare alle proiezioni.

Stasera (27/04), alle 21, l’Alphaville proporrà Cargo 200 (2007) di Aleksey Balabanov: ambientato nell’URSS del 1984, si ispira ad un episodio di cui lo stesso Balabanov era venuto a conoscenza mentre partecipava alle riprese di un documentario. Particolarmente cupo e violento, il film è stato rifiutato dalle giurie dei festival di Cannes e di Berlino per via della sua crudezza.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext