Tremate, tremate… Arriva “The Witch”

È online il trailer ufficiale dell'inquietante horror premiato per la regia al Sundance 2015: l'esordiente Robert Eggers si affida alle atmosfere evocative del New England degli inizi del XVII secolo tanto care al cinema e alla letteratura americana.

, di

“THE WITCH”: TREMATE, TREMATE…

Pur prendendo con le pinze i titoli eclatanti che, spesso, accompagnano i trailer delle produzioni di genere, viene da credere che le definizioni attribuite all’horror THE WITCH di Robert Eggers non siano molto lontane dalla verità: stando alle criptiche immagini appena diffuse in Rete, non è difficile pensare di avere davanti agli occhi il trailer di “uno dei più disturbanti horror degli ultimi tempi”, come recita uno strillone della rivista Time Out New York.
L’uscita ufficiale del film non è stata ancora resa nota: la casa di produzione A24 ha reso noto solo che THE WITCH, “un’oscura favola del New England”, sarà distribuito nelle sale americane a partire dal 2016.

MIGLIOR REGIA AL SUNDANCE 2015

Premiato al Sundance 2015 per la Miglior Regia, avevamo accennato a THE WITCH diversi mesi fa, segnalandolo tra i film più interessanti del festival di quest’anno.
Ambientato nel selvaggio Ontario della prima metà del XVII secolo, il film di Eggers si avvale di due elementi narrativamente molto affascinanti, battuti frequentemente anche dalla letteratura locale (basti pensare a King o a Washington Irving): un’atmosfera protogotica, assai radicata nella cultura statunitense che affonda le sue giovani radici nel puritanesimo dei padri pellegrini, e il senso del mistero legato all’occulto.
La vicenda si svolge nel 1630. In seguito a profonde divergenze in materia religiosa, una famiglia puritana viene allontanata dalla comunità di appartenenza e va a vivere in un bosco, dove costruisce una piccola fattoria per allevare gli animali e coltivare, per quanto possibile, la terra. Il nucleo famigliare non è molto numeroso: ne fanno parte il padre, William (Ralph Ineson, HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE), è molto più avvezzo a citare le Scritture che a maneggiare il fucile o a occuparsi degli animali; la madre, Katherine (Kate Dickie, PROMETHEUS, 2012), è una donna isterica incapace di tenere completamente a freno le proprie intemperanze, molto severa con la figlia maggiore, l’adolescente Thomasin (Anya Taylor-Joy); il secondo figlio, Caleb (Harvey Scrimshaw) è un ragazzino determinato, spesso in conflitto con il padre; i piccoli ed inseparabili Mercy (Ellie Grainger) e Jonas (Lucas Dawson); e poi c’è un neonato. Improvvisamente, il più piccolo del gruppo scompare in maniera inesplicabile: da quel momento, la famiglia sarà scossa da eventi a dir poco inquietanti.

IL TRAILER DI “THE WITCH”

Come si conviene, il trailer di THE WITCH mostra quel tanto che basta per incuriosire ed inquietare lo spettatore attraverso una serie di sequenze dal forte potere evocativo, accentuato da un’efficace fotografia spenta, dai toni nebbiosi.
I selvaggi boschi dell’Ontario abitati da nativi e bestie feroci, l’isolamento fisico e mentale della famiglia protagonista, la preghiera, il fervore religioso e presunti segni demoniaci ricordano film tra loro molto diversi eppure affini, come THE VILLAGE (2004), THE BLAIR WITCH PROJECT (1999), LA LETTERA SCARLATTA (1995), IL MISTERO DI SLEEPY HOLLOW (1999) e LA SEDUZIONE DEL MALE (1996).

[Nella foto, un’immagine tratta dal trailer di THE WITCH]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext