La filmografia segreta di Tinto Brass

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza un ciclo di proiezioni dedicato ad una parte meno conosciuta della filmografia dello scandaloso regista italiano. Un omaggio anche a Giorgio Bassani, scrittore, poeta e sceneggiatore. Dal 15 al 20 marzo.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

La settimana di programmazione del cineclub romano inizia con la proiezione del film IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI di Vittorio De Sica (1970), nel ricordo dello scrittore, poeta e sceneggiatore Giorgio Bassani, a 100 anni dalla sua nascita (1916-2016). Bassani, bolognese di nascita, cresciuto a Ferrara e romano d’adozione, ha firmato numerosi soggetti e sceneggiature per il cinema, tra cui quelle di SENSO (1954) di Visconti, LA PROVINCIALE (1953) di Soldati e LA ROMANA (1954) di Luigi Zampa.

Poi, in concomitanza con la mostra intitolata Uno sguardo libero (24 febbraio-23 marzo) ed allestita nel Complesso del Vittoriano di Roma, il resto della settimana cinefila sarà dedicata alla filmografia extra-erotica di Tinto Brass (17-20 marzo 2016), alla scoperta della filmografia meno conosciuta dell’irriverente regista italiano che, giocando con la fantascienza, il surrealismo, la commedia nera e il pulp, ha diretto fior fior di attori come Alberto Sordi, Monica Vitti, Gigi Proietti, Silvana Mangano, Giancarlo Giannini ed Eleonora Rossi Drago.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

15 marzo
IL GIARDINO DEI FINZI CONTINI (1970) di Vittorio De Sica

17 marzo
Omaggio a Tinto Brass
CHI LAVORA È PERDUTO (1963)

18 marzo
IL DISCO VOLANTE (1964)
ÇA IRA – IL FIUME DELLA RIVOLTA (1964)

19 marzo
L’URLO (1970)

20 marzo
SNACK BAR BUDAPEST (1988)

[Nella foto, Gigi Proietti ne L’URLO di Tinto Brass]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext