Terry Gilliam e Don Chisciotte: il sogno è (quasi) realtà

Il cineasta statunitense, naturalizzato britannico nel 2006, amico dei Monty Python, non ha mai voluto accantonare il progetto dedicato al Don Chisciotte di Cervantes. Nonostante molte disavventure, ha allestito un nuovo set.

, di

TERRY GILLIAM E DON CHISCIOTTE: UN SOGNO ACCAREZZATO DA TEMPO

Terry Gilliam accarezza da molto tempo l’idea di realizzare un film incentrato su Don Chisciotte, l’emblematico protagonista del noto romanzo di Miguel de Cervantes pubblicato nei primi anni del XVII secolo diventato celebre nell’immaginario collettivo per le sue battaglie contro i mulini a vento.
Più volte, prima all’inizio del 2000 e, poi, nel 2002 e nel 2008,  Gilliam ha tentato di dare vita ad un progetto cinematografico, The Man Who Killed Don Quixote, che, però, è naufragato in mezzo ad una miriade di problemi tecnici e finanziari: il materiale girato sul set del film abortito sedici anni fa, che vedeva come protagonisti Johnny Depp e Jean Rochefort, e testimonianze filmate della vita sul set e relative alla preparazione della pellicola, con interessanti incursioni nei laboratori di scenografia e degli effetti speciali del film, sono confluiti in un curioso documentario, LOST IN LA MANCHA (2002), diretto da Keith Fulton e Louis Pepe, che mostra le travagliate vicissitudini della produzione, su cui spicca il nubifragio dal sapore biblico sulle dune spagnole dove avrebbe dovuto svolgersi gran parte delle riprese e che furono letteralmente cancellate dalla pioggia.

“THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE”: ADAM DRIVER NEL NUOVO CAST

Sembrava che il progetto fosse stato definitivamente accantonato nel 2010 per problemi di bilancio, ma pare che Gilliam sia più testardo che sfortunato: il regista statunitense, naturalizzato britannico dal 2006, ha annunciato di aver messo in cantiere una nuova produzione di THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE.
Stando a quanto riporta il sito Flickreel, infatti, le riprese inizieranno in autunno e vedranno Adam Driver (HUNGRY HEARTS, 2014) e l’amico Michael Palin dei Monty Python. Driver sarà Toby Grosini, un arrogante pubblicitario. Accanto a lui, ci sarà un anziano signore convinto di essere l’allampanato cavaliere Don Chisciotte.
La sceneggiatura del film è incentrata su Toby, un uomo dissoluto e disilluso, preda del denaro e di uno stile di vita votato all’apparenza: dopo aver terminato le riprese di uno spot pubblicitario in Spagna, Toby viene avvicinato da una misteriosa gitana che gli mostra una vecchia copia del film dedicato a Don Chisciotte che Toby aveva girato quando era ancora uno studente di cinematografia pieno di sogni e desideri. Turbato dall’episodio, Toby fa ritorno nel villaggio spagnolo che aveva usato come set per il suo lavoro e, con orrore, scopre che il suo progetto ha avuto un effetto terribile su quei luoghi un tempo tranquilli. In particolare, l’uomo che aveva interpretato Don Chisciotte nel film ha perso la ragione, convincendosi di essere davvero il “Cavaliere dalla triste figura”.
Il resto della sinossi ufficiale recita come segue: “Nel villaggio, si sussegue una serie di incidenti: in ultimo, un incendio minaccia di distruggere il borgo. Toby è ricercato dalla polizia, ma viene salvato dal vecchio che lo crede il suo fidato scudiero Sancho Panza e che lo coinvolge nella ricerca dell’amata Dulcinea. Durante il viaggio, Toby dovrà affrontare demoni, reali e immaginari, moderni e medievali, tra damigelle, giostre e giganti. Realtà e fantasia si fondono, fino a condurre ad un finale spettrale”.

LA RELEASE DI “THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE”

La release ufficiale di THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE non è stata ancora resa nota, ma, stando a IMDB, l’uscita del film nelle sale del Regno Unito (e di Francia e Portogallo) è stata annunciata per il 2017. Riuscirà Gilliam a portare a termine il tanto agognato progetto, riconquistando il pubblico rimasto poco convinto dalle sue ultime prove, l’altrettanto sfortunato PARNASSUS del 2009 (il protagonista, Heath Ledger, morì durante le riprese, che vennero completate ricorrendo a tre attori: Johnny Depp, Jude Law e Colin Farrell) e THE ZERO THEOREM del 2013 (rimasto inedito in Italia, pur essendo passato alla Mostra di Venezia e al festival Science+Fiction di Trieste)? [ndA: nel frattempo, THE ZERO THEOREM è stato distribuito anche nel nostro Paese, a partire dal 6 luglio 2016]

GILLIAM A CANNES 2018?

[Aggiornamento del 26 novembre 2017]
Neanche a dirlo, la fine delle riprese del film è stata posticipata diverse volte, per via di alcuni problemi legati ai finanziamenti e in seguito alla malattia di John Hurt, che avrebbe dovuto interpretare Don Chisciotte (l’attore è stato sostituito da Jonathan Pryce). Nel corso del tempo, al cast si sono aggiunti anche Olga Kurylenko (OBLIVION, 2013) e Stellan Skarsgård (LE ONDE DEL DESTINO, 1996).
Nonostante gli impedimenti, Terry Gilliam ha confermato nei giorni scorsi di aver terminato il montaggio di THE MAN WHO KILLED DON QUIXOTE. “Ci aspettano ancora alcuni mesi da dedicare agli effetti visivi e sonori e alla musica, ma il racconto è concluso ed è sorprendentemente meraviglioso, ha dichiarato il regista al New York Times.
Inoltre, Gilliam ha detto che vorrebbe presentare il film in anteprima al Festival di Cannes 2018. Incrociamo le dita.
[Fine aggiornamento]

[Nella foto: Jean Rochefort e Terry Gilliam in un’immagine tratta dal documentario LOST IN LA MANCHA]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext