Quel ragazzaccio di Spike Lee

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza una rassegna dedicata al cinema di Spike Lee, uno dei più efficaci cantori delle complessità che fanno di New York una delle metropoli più affascinanti del globo. Dall'1 al 4 ottobre.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

La prima programmazione autunnale dell’Alphaville sarà dedicata ad un grande cineasta statunitense contemporaneo, agguerrito portavoce della cultura afroamericana: Spike Lee! Breve selezione monografica…tra 40 acri e un mulo! (1-4 ottobre 2015).
Una celebre dichiarazione di Lee, esplicazione perfetta della sua filosofia cinematografica, recita: “Sono un uomo di colore e voglio fare i film sulla gente di colore”.
Nato nei pressi di Atlanta nel 1957, ma trasferitosi presto con la famiglia a Brooklyn, New York, fin dai suoi esordi come regista di cortometraggi nel 1979, Spike Lee è da sempre uno degli efficaci cantori della poliedrica metropoli che, attraverso i suoi film, come accade in maniera analoga con quelli di Martin Scorsese, mostra la città dal punto di vista di una delle sue tante componenti etniche.
Grande amante dello sport (boxe e basket su tutti), nominato due volte agli Oscar (nel 1989, per il documentario 4 LITTLE GIRLS, e nel ’90 per FA’ LA COSA GIUSTA), ha realizzato recentemente un film totalmente autoprodotto, DA SWEET BLOOD OF JESUS, remake di una vecchia pellicola appartenente al filone della cosiddetta Blaxploitation a cui Lee appartiene in maniera trasversale.

Controverso, polemico, decisamente poco diplomatico, il cinema di Spike Lee vive di dualismi: apprezzato per la messinscena di problematiche complesse spesso ignorate dal mainstream, il regista newyorkese è stato spesso tacciato di istigazione alla ribellione violenta. Vedere il cinema di Lee esclusivamente in quest’ottica ne depaupera sicuramente il valore sociologico, oltre che narrativo e tecnico. Escludendo alcuni indifendibili passi falsi, come l’ “italiano” MIRACOLO A SANT’ANNA (2008), la cinematografia di Lee è praticamente imprescindibile per ogni buon cinefilo.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

1 ottobre
GIRLS 6 – SESSO IN LINEA (1996)

2 ottobre
FA’ LA COSA GIUSTA (1989)

3 ottobre
CLOCKERS (1995)
LOLA DARLING (1986)

4 ottobre
AULE TURBOLENTE (1987)

[Nella foto, Spike Lee]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext