Spike Jonze e il nuovo spot Kenzo: quando il cinema incontra la pubblicità

Il regista statunitense cita un suo vecchio lavoro nello spot che ha appena diretto per il nuovo profumo della maison Kenzo: vediamo insieme i lavori di altri 3 grandi cineasti che hanno deciso di mettere il proprio estro al servizio del mondo della pubblicità.

, di

JONZE REALIZZA UN NUOVO SPOT: QUESTA VOLTA, PER KENZO

Mentre tutto tace sul fronte cinematografico, Spike Jonze torna alla ribalta con uno spot pubblicitario per la maison francese Kenzo: il regista, sceneggiatore e produttore del Maryland taceva artisticamente più o meno dai tempi di LEI (Her, 2013), lungometraggio con il quale si è aggiudicato l’Oscar 2014 per la Miglior Sceneggiatura Originale.
Non è la prima volta che Jonze realizza video pubblicitari: in precedenza, il buon Spike ha lavorato con aziende come Adidas, IKEA, Levi’s, GAP e Nissan.

“MY MUTANT BRAIN”: JONZE CITA IL SUO VIDEOCLIP “WEAPON OF CHOICE”

In bilico tra advertising, videoclip musicale e cortometraggio, lo spot per la nuova fragranza Kenzo World richiama apertamente il famoso video musicale del brano Weapon of Choice di Fatboy Slim, un corto divertente e visionario scritto e diretto proprio da Jonze nel 2001 (con qualche spruzzata de IL LADRO DI ORCHIDEE, 2002).
Là dove c’era Christopher Walken, oggi c’è l’attrice Margaret Qualley (THE LEFTOVERS), che, nel video, fugge da una noiosa cerimonia ufficiale per dedicarsi ad una sfrenata danza liberatoria in solitaria: sulle note di My Mutant Brain di Sam Spiegel (fratello di Spike Jonze) e Ape Drums (feat. Assassin), il ballerino Ryan Heffington (ricordate i passi del video della canzone Chandelier di Sia?) ha orchestrato una coreografia erratica, irregolare, a tratti quasi violenta, sicuramente imprevedibile e, soprattutto, divertente.
Le palette cromatiche scelte (principalmente, colori secondari vs. metalli, con la supremazia dell’oro) sono particolarmente accattivanti e il contrasto generato dalla falsa improvvisazione dei movimenti della Qualley, fasciata in un elegante ma comodo abito da sera in fluttuante tessuto verde scelto dalla costumista Heidi Bivens (INLAND EMPIRE, 2006), opposta alla politezza, all’ordine e al rigore delle superfici in cui la ragazza si muove è particolarmente accattivante.
In definitiva, l’immagine suggerita dallo spot è quella di una giovane donna incapace di restare incasellata negli schemi fissati da terzi, pronta a liberare sé stessa e ad esprimere la propria deflagrante e “pericolosa” personalità.

JONZE & C.: ALTRI 3 GRANDI CINEASTI AL SERVIZIO DELLA PUBBLICITÀ

Cogliamo l’occasione offerta dall’uscita dello spot Kenzo firmato da Spike Jonze, per proporvi altri 3 videoclip commerciali diretti da altrettanti noti registi internazionali: Darren Aronofsky, Sergio Leone e Wes Anderson. Buona visione!

DARREN ARONOFSKY PER YVES SAINT LAURENT

Subito dopo l’uscita de IL CIGNO NERO (The Black Swan, 2010), Darren Aronofsky ha firmato uno spot per il profumo maschile La Nuit de l’Homme della casa d’alta moda francese Yves Saint Laurent: il protagonista del video è Vincent Cassel, tra i volti del citato film di Aronofsky.
Sulle musiche di Clint Mansell, collaboratore del cineasta newyorkese fin dai tempi di PI GRECO – IL TEOREMA DEL DELIRIO (Pi, 1998), in una Parigi notturna e glamour, Cassel conquista donne molto diverse tra loro, con il suo magnetismo sornione.

SERGIO LEONE PER RENAULT

Prima di dedicarsi a quello che sarebbe stato il suo ultimo lungometraggio, C’ERA UNA VOLTA IN AMERICA (Once Upon A Time In America, 1985), nel 1981 Sergio Leone firmò uno spot pubblicitario per un’automobile, la Renault 18 Diesel, e chiamò in causa anche il fidatissimo Maestro Ennio Morricone, autore delle memorabili musiche di tutti i suoi film, che, per l’occasione, compose un brano originale in cui alle atmosfere western si unisce la melodia di Für Elise di Beethoven.
Attraverso gli accorgimenti tecnici tipici del cinema di Leone usati con una certa ironia, la Renault 18 viene mostrata come un’entità “viva” e irrefrenabile.

WES ANDERSON PER STELLA ARTOIS

Nel 2010, insieme allo sceneggiatore e regista Roman Coppola (MOONRISE KINGDOM, 2012), Wes Anderson ha realizzato Apartomatic, un video commerciale per la birra belga Stella Artois.
Nel tentativo di ricreare l’atmosfera dei film spionistici francesi degli anni Sessanta che hanno contribuito a formare il suo gusto estetico, lo stile del cineasta texano si mantiene inconfondibile.
Nella sua carriera, Anderson ha diretto molti altri spot pubblicitari: il primo, per l’IKEA, risale al 2002; nel 2004, per l’American Express (My Life. My Card), in cui interpreta sé stesso con l’amico Jason Schwartzmann (IL TRENO PER IL DARJEELING, 2007); nel 2007, ben 3 per la compagnia telefonica AT&T (Actor, Reporter e Salesman); nel 2012, un paio per la Hyundai (Talk To Your Car e Modern Life); nel 2013, quelli per la maison Prada, Candy, con Léa Seydoux (LA VITA DI ADELE, 2013) e Castello Cavalcanti, ancora con Schwartzmann.

[Nella foto: Margaret Qualley in una sequenza dello spot di Spike Jonze per Kenzo]

CATEGORIE: Curiosità

Lascia un commento

jfb_p_buttontext