M. Night Shyamalan scatenato: arriva “Glass”, il sequel di “Split”

Il regista di Filadelfia, diventato famoso per i suoi spiazzanti plot twist, è al lavoro sul sequel del suo ultimo film, il thriller psicologico "Split", che, a sua volta, è il seguito di un altro titolo della sua filmografia! Scoprite tutti i dettagli dell'operazione nell'articolo di Nientepopcorn.it.

, di

ATTENZIONE! Se non avete visto SPLIT, state alla larga da questo articolo, fino al momento più appropriato: spoiler in agguato!

DOPPIO SEQUEL PER SHYAMALAN

Oltre a suggerire vagamente una possibile connessione narrativa tra i titoli che compongono la filmografia cinematografica e televisiva di M. Night Shyamalan, il finale del thriller psicologico SPLIT ha rivelato esplicitamente che l’ultimo film di Shyamalan è collegato a UNBREAKABLE – IL PREDESTINATO, il secondo lungometraggio realizzato del regista e sceneggiatore di Filadelfia che, alla sua uscita, nel 2000, suscitò tiepidi consensi, patendo la notorietà e le novità narrative introdotte dall’esordio col botto di Shyamalan, IL SESTO SENSO (The Sixth Sense, 1999), primo generatore di quelli che, ormai vengono definiti Shyamalan Twist (colpo di scena “à la Shyamalan”).
Nelle scorse ore, attraverso il suo profilo Twitter, Shyamalan ha annunciato che GLASS, il sequel di UNBREAKABLE e SPLIT, sarà distribuito nelle sale americane dalla Universal Pictures a partire dal 18 gennaio 2019.

IL RITORNO DI DUNN, MR. GLASS E L’ORDA

Bruce Willis, Samuel L. Jackson e James McAvoy faranno parte del cast, ovviamente nei collaudati panni di David Dunn, Mr. Glass e L’Orda. Rivedremo anche Anna Taylor-Joy nel ruolo dell’intrepida Casey.
Il personaggio di McAvoy è Kevin, un uomo in cui convivono 23 personalità diverse: l’ultima, la ventiquattresima, la più pericolosa di esse, prende infine il sopravvento, trasformandolo in una creatura animalesca particolarmente forte e agile. Originariamente, Kevin era presente anche nello script originale di UNBREAKABLE, ma la parte legata a lui venne eliminata dalla sceneggiatura definitiva, perché ritenuta troppo debole ai fini narrativi.
Anni dopo, alla ricerca del soggetto per un nuovo film, Shyamalan ha avuto un’idea: “Mi sono detto: ‘E se facessimo un sequel che… non sembra un sequel? Potremmo realizzare una storia che si collega a un’altra, senza che ciò si capisca fino all’ultima sequenza?’ È così che è iniziato tutto” [Fonte: io9].

La breve traccia relativa alla sinossi di GLASS recita quanto segue:
Filadelfia. Dunn (Willis), l’indistruttibile, è sulle tracce della creatura sovrumana conosciuta come L’Orda (McAvoy) e i due hanno la possibilità di scontrarsi in diverse occasioni. Intanto, si palesa l’ombra inquietante di Elijah Price (Samuel L. Jackson), noto anche come Mr. Glass, che sembra conoscere segreti legati ad entrambi.

[Fonte: io9]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext