Settembre 2016 al cinema: 5 film consigliati da Nientepopcorn.it!

Nientepopcorn.it vi suggerisce i film più interessanti tra quelli in uscita in sala a settembre 2016: cinque titoli molto diversi tra loro e qualche evento speciale segnano l'inizio della nuova stagione cinematografica. Guardate i trailer!

, di

Dopo le risicate uscite estive di quest’anno, settembre 2016 segna il vero inizio della nuova stagione cinematografica nelle sale italiane: tra i film reduci da Venezia 73 e qualche succoso titolo internazionale prossimamente al cinema, è stato difficile fare una cernita.
Tra gli eventi speciali, segnaliamo con piacere l’uscita nelle nostre sale di THE BEATLES: EIGHT DAYS A WEEK (2016), il documentario sul tour americano dei Fab Four che segna il ritorno sul grande schermo di Ron Howard (HEART OF THE SEA – LE ORIGINI DI MOBY DICK, 2015): il film sarà distribuito dal 15 al 21 settembre e farà sicuramente felici tutti i beatlesiani del Belpaese.
Un altro documentario musicale verrà distribuito in sala solo il 27 e 28 settembre: si tratta di ONE MORE TIME WITH FEELING (2016), esibizione di Nick Cave (20,000 DAYS ON EARTH, 2014) e della sua storica band, i Bad Seeds, impegnati nell’esecuzione live del loro ultimo album, Skeleton Tree, con la regia di Andrew Dominik (L’ASSASSINIO DI JESSE JAMES PER MANO DEL CODARDO ROBERT FORD, 2007).
A trent’anni dalla sua uscita, infine, dal 26 al 28 settembre tornerà in sala un film cult degli anni Ottanta, TOP GUN (1986) di Tony Scott, con Tom Cruise nel ruolo di Maverick, che gli valse la consacrazione a star internazionale.
Inoltre, arriverà nelle sale italiane anche l’ultimo film del cineasta canadese di Jean-Marc Vallée (DALLAS BUYERS CLUB, 2014), DEMOLITION (2015), con Jake Gyllenhaal (LO SCIACALLO, 2014), atteso a fine aprile e posticipato al 15 settembre.

A giudizio insindacabile (ma discutibile) della redazione di Nientepopcorn.it, abbiamo selezionato per voi i 5 film più interessanti in programmazione a settembre 2016 nei cinema italiani.

LA FAMIGLIA FANG

Dopo BAD WORDS (2013), LA FAMIGLIA FANG (The Family Fang, 2015) è il secondo lungometraggio diretto da Jason Bateman, conosciuto in Italia più come attore brillante (COME AMMAZZARE IL CAPO… , 2011) che come regista. Eppure, Bateman ha alle spalle una carriera dietro la macchina da presa di alcune serie tv statunitensi iniziata nel 1989, quando diresse alcuni episodi de LA FAMIGLIA HOGAN, in cui recitava. In questo dramedy tratto da un romanzo scritto nel 2011 da Kevin Wilson, Bateman è anche protagonista, insieme alla produttrice Nicole Kidman (THE OTHERS, 2000): il film racconta le vicissitudini di una famiglia poco convenzionale, i Fang, appunto, impegnata da anni in performance art incentrate su scherzi a persone ignare. Fin da piccoli, i ragazzi Fang sono stati coinvolti con sempre maggiore imbarazzo nelle esibizioni del padre Caleb (Christopher Walken, IL CACCIATORE), fino a decidere di allontanarsi dalla loro famiglia, ma portandosi dietro diversi problemi personali. Il film, presentato con buon successo di critica al Toronto Film Festival 2015, è uscito nei cinema americani la scorsa primavera, ottenendo un buon riscontro da parte del pubblico, colpito dalla sensibilità con cui è stata rappresentata una famiglia disfunzionale.
LA FAMIGLIA FANG sarà distribuito nelle nostre sale dall’1 settembre.

TOMMASO

Anche per Kim Rossi Stuart (ROMANZO CRIMINALE, 2005) si tratta della seconda prova da regista cinematografico: dopo il bel debutto dietro la macchina da presa con ANCHE LIBERO VA BENE (2006), con TOMMASO (2016) l’attore romano parteciperà fuori concorso all’imminente Mostra del Cinema di Venezia. Il film, di cui è anche protagonista, parla di un giovane attore, Tommaso (Stuart), buono, romantico e gentile, ma incapace di gestire serenamente le proprie relazioni con le donne, che terminano sempre in maniera dolorosamente drammatica. Rimasto solo dopo la fine della lunga relazione con la fidanzata Chiara (Jasmine Trinca, MIELE), Tommaso crede di aver trovato piena libertà, ma, in realtà, dovrà fare i conti con sé stesso. Nel cast, anche Cristiana Capotondi (LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE, 2013) e Camilla Diana (MARAVIGLIOSO BOCCACCIO, 2015).
Del film di Stuart, non si sa molto di più, il che non fa che accrescere l’attesa intorno al lavoro di uno dei più apprezzati attori italiani degli ultimi anni.
TOMMASO arriverà nei cinema italiani l’8 settembre.

ALLA RICERCA DI DORY

Atteso sequel di ALLA RICERCA DI NEMO (Finding Nemo, 2003), ALLA RICERCA DI DORY (Finding Dory, 2016) è il nuovo lungometraggio della Dinsey Pixar: presentato al D23 dello scorso anno, il film che ha per protagonista Dory, l’amato pesce-chirurgo dalla memoria molto corta, è diretto da Andrew Stanton e Angus MacLane, già registi, animatori, sceneggiatori e doppiatori Pixar fin dagli albori di TOY STORY (1995) l’uno e di A BUG’S LIFE (1998) l’altro. Riconfermato il cast di doppiatori originali, a cui si sono aggiunte le voci di Diane Keaton e Eugene Levy al servizio dei genitori di Dory (Ellen DeGeneres) e quelle di Idris Elba, Dominic West e Sigourney Weaver. Anche il gruppo di doppiatori italiani è rimasto lo stesso, con Carla Signoris e Luca Zingaretti nelle pinne di Dory e Marlin. Insieme a loro, un paio di inaspettate novità: Renato Pozzetto e il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino.
Come da tradizione, il film Pixar sarà preceduto da un cortometraggio: questa sarà la volta di PIPER (2016), la storia di un uccellino marino che ha paura dell’acqua.
ALLA RICERCA DI DORY: nelle sale italiane dal 15 settembre.

ELVIS & NIXON

Una mattina di dicembre del 1970, Elvis Presley si recò alla Casa Bianca, per far visita a Richard Nixon, allora Presidente degli Stati Uniti. Presley aveva scritto espressamente una lettera (di ben sei pagine) a Nixon, affinché potesse essere ricevuto a Washington per discutere di un suo ingresso nell’FBI come agente della narcotici. Le foto di quell’incontro sono notissime e in Rete è possibile trovare perfino il carteggio intercorso tra i due, ma cosa è accaduto davvero nella stanza ovale, dopo che il Re del Rock’n’Roll vi mise piede? Di cosa discussero una delle icone non solo musicali del Novecento e uno dei più discussi Presidenti della storia dell’America?
ELVIS & NIXON (2016), diretto da Liza Johnson (RETURN, 2011), prova a raccontare i retroscena dell’incontro, affidandosi ad una coppia di attori da urlo: benché dal punto di vista fisico i due non siano davvero somiglianti agli originali, i ruoli dei protagonisti sono stati affidati al talentuoso Michael Shannon (TAKE SHELTER, 2012), calatosi nei glitterati ammennicoli di Elvis, e all’affermatissimo Kevin Spacey, che, ormai, ha una certa dimestichezza con le stanze del potere di Washington D.C. (HOUSE OF CARDS). Nel cast del film, presentato a maggio al Biografilm Festival di Bologna, figurano anche Colin Hanks (FARGO), Johnny Knoxville (JACKASS) e Alex Pettyfer (BEASTLY, 2011).
In passato, la vicenda è stata raccontata anche nel film per la tv ELVIS MEETS NIXON (1997), un mockumentary con Bob Gunton (LE ALI DELLA LIBERTÀ, 1994) nel ruolo di Spacey.
ELVIS & NIXON debutterà nei nostri cinema il 22 settembre.

CAFÉ SOCIETY

In attesa che venga distribuita la sua prima serie tv (prodotta da Amazon), l’ottantenne Woody Allen è tornato al cinema con un nuovo film: si tratta di CAFÉ SOCIETY (2016), presentato fuori concorso a Cannes 2016 in qualità di titolo di apertura della kermesse. Ambientata nella graffiante Hollywood degli anni Trenta, la commedia racconta di Bobby (Jesse Eisenberg, TO ROME WITH LOVE), giovanotto che parte dal Bronx alla volta della mecca del cinema per incontrare suo zio, il produttore Phil Stern (Steve Carell, FOXCATCHER), con la speranza di entrare nel magico mondo della Settima Arte. Diviso tra l’interesse per due ragazze che portano lo stesso nome, Veronica (Blake Lively e Kristen Stewart), Bobby è l’ennesimo alter ego alleniano che, con questo film, dopo IRRATIONAL MAN (2015), è tornato alle ambientazioni rétro e malinconiche (esaltate, qui, dalla fotografia di Vittorio Storaro) spesso battute nella sua ricchissima filmografia.
CAFÉ SOCIETY, nei cinema italiani dal 29 settembre.

[Nella foto, Jesse Eisenberg, Kristen Stewart e Woody Allen sul set di CAFÉ SOCIETY]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext