Il trailer di “Too Old To Die Young”, la prima serie tv di Refn

Nicolas Winding Refn sta per tornare con una serie tv, in arrivo nel 2018: sarà ambientata nel mondo criminale di Los Angeles. Nel cast, Miles Teller e Jena Malone.

, di
Il trailer di “Too Old To Die Young”, la prima serie tv di Refn

IL DEBUTTO DI NICOLAS WINDING REFN IN TV

A circa un anno dall’annuncio del debutto del regista danese in ambito televisivo, Nicolas Winding Refn ha diffuso le prime immagini ufficiali della sua prima serie tv, TOO OLD TO DIE YOUNG.
Il telefilm creato da Refn ed Ed Brubaker (WESTWORLD) è prodotto da Amazon. La prima stagione  sarà composta da 10 episodi e dovrebbe essere distribuita nel corso del 2018.
La storia è ambientata nel mondo criminale di Los Angeles, in cui alcuni malviventi si evolvono, “da killer a samurai”.
Nel cast di TOO OLD TO DIE YOUNG spiccano Miles Teller, Jena Malone (che ha già lavorato con Refn in THE NEON DEMON, 2016) e William Baldwin.

IL TEASER TRAILER DI “TOO OLD TO DIE YOUNG”

[Aggiornamento del 23 maggio 2018]
È stato distribuito il primo teaser trailer di TOO OLD TO DIE YOUNG.
Le immagini non forniscono particolari informazioni sulla trama, ancora nebulosa. In questo video, però, ricorrono le costanti dell’estetica e della narrativa di Refn: sangue, violenza e neon.

[Fine aggiornamento]

  • REFN E UN SET SENZA FILTRI

    Qualche tempo fa, il magazine Indiewire ha diffuso alcune dichiarazioni di Refn in merito alla pubblicazione di numerosi contenuti video sul canale Facebook della serie tv.
    Successivamente, Amazon ha consentito la diffusione delle prime foto ufficiali della serie tv.
    I contributi documentari realizzati sul set di TOO OLD TO DIE YOUNG confermano che, a dispetto delle fumose informazioni diffuse sulla trama della serie tv, Refn non si fa alcun problema a mostrare il backstage del proprio lavoro.
    Le riprese sono iniziate nel novembre 2017. Da allora, Refn e il suo team hanno pubblicato regolarmente foto su vari profili Instagram. Inoltre, una videocamera Mevo è stata installata sul set per documentare ogni singola attività della crew.
    Come ha reagito il cast di TOO OLD TO DIE YOUNG all’annuncio che ogni loro azione sarebbe stata filmata? Refn ha rivelato: “Ho detto solo: ‘Là, c’è una telecamera accesa. Ve lo dico perché lo sappiate’. Per un attimo, c’è stato solo silenzio. Poi, tutto ok.” 

“L’ESIBIZIONISMO È ALLA BASE DELLA CREATIVITÀ”

L’intento di Refn sembra essere quello di mostrare senza filtri al suo pubblico quanto la vita su un set possa essere, alternativamente, estremamente eccitante o molto noiosa.
Ciò che sembra intrigarlo molto è la relazione tra una vita sovraesposta grazie al live streaming e lo stato dell’entertaining contemporaneo.
“Penso che, mentre la nostra industria dell’intrattenimento sta cadendo a pezzi, sia molto interessante notare che ciò che prima era molto riservato [la vita privata] ora non lo è più. L’esibizionismo è alla base della creatività. Ma il risultato finale non costituisce l’obiettivo principale. Esso, in realtà, è il processo che porta all’esito. Oggi, l’intrattenimento coesiste con noi, è rappresentato dai momenti della nostra vita, della nostra evoluzione.”

“LA TV È OBSOLETA”

Il desiderio di Refn di mostrare al pubblico il suo processo creativo e le fasi del suo lavoro risale al 2009, quando era sul set di VALHALLA RISING. “A quei tempi, non era ancora possibile. Era un problema di tecnologia. Ora, però, possiamo farlo e la cosa si sta rivelando molto interessante.”
Riguardo al medium televisivo, a cui si avvicina per la prima volta nella sua carriera di regista, Refn si è espresso in maniera quasi paradossale. In realtà, le sue considerazioni sembrano perfettamente in linea con le riflessioni sull’entertaining contemporaneo. L’intero concetto di televisione è tremendamente obsoleto, ha dichiarato sempre a Indiewire. “Voglio dire… Non abbiamo più una tv in casa, ma uno schermo. Perché dovremmo ancora volerne una?”

[Nella foto: Miles Teller in una foto ufficiale di TOO OLD TO DIE YOUNG ©Amazon Prime Video]

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext