Via Gina Carano da “The Mandalorian”. Ripercussioni sulla saga di Star Wars?

La Lucasfilm ha congedato l'attrice Gina Carano. L'assenza di Cara Dune dalla saga di Star Wars avrà ripercussioni sulla storyline?

serie tv , di
Via Gina Carano da “The Mandalorian”. Ripercussioni sulla saga di Star Wars?

Gina Carano via dalla Lucasfilm: gli effetti su “The Mandalorian” e la saga di Star Wars

Il 10 febbraio, un portavoce della Lucasfilm ha comunicato che l’attrice Gina Carano non è più al soldo della casa di produzione.
“Gina Carano non è attualmente impiegata alla Lucasfilm e non ci sono piani perché lo sia in futuro. D’altro canto, i suoi post sui social media che denigrano le persone in base alle loro identità culturali e religiose sono abominevoli e inaccettabili [Fonte: ANSA.it].
Nella serie tv Disney+ THE MANDALORIAN (2019-), spin-off della saga di Star Wars, la Carano interpreta il personaggio di Cara Dune.
Parlando di “post sui social“, il comunicato  della Lucasfilm fa riferimento alla pubblicazione di una serie di contenuti che l’attrice ha condiviso sui suoi profili social. In particolare, nelle scorse ore, la Carano si è espressa in maniera negazionista sulle persecuzioni naziste durante la Seconda Guerra Mondiale [Fonte: ABC news].
Nei mesi scorsi, l’attrice, sostenitrice dell’ex Presidente USA Donald Trump, era stata contestata via web (#FireGinaCarano) per via di altri contenuti, in cui si esprimeva contro l’obbligo sociale a indossare la mascherina per contenere l’emergenza sanitaria legata al COVID-19 e aveva accennato a brogli elettorali legati alle ultime elezioni presidenziali negli Stati Uniti.
Ma l’assenza di Gina Carano/Cara Dune avrà ripercussioni sulla saga di Guerre Stellari? Ve lo diciamo subito: molto probabilmente, no, per quanto, nel corso di THE MANDALORIAN il pubblico possa essersi affezionato alla ex Schock Trooper del pianeta Alderaan.
Ma seguiteci e approfondiamo la questione, dato che la presenza della Carano in altri progetti Star Wars era stata ampiamente ipotizzata.

Da questo momento, occhio agli spoiler!

  • The Mandalorian
    7.9/10 74 voti
    Leggi la scheda

    “The Mandalorian 3”

    In realtà, non è ancora chiaro se Gina Carano, attrice e atleta MMA, sia stata effettivamente licenziata dalla Lucasfilm o se siano saltati solo i suoi progetti più recenti con la Disney. Per riferirsi alla Carano, il comunicato diffuso non usa mai il participio fired (licenziata), ma si riferisce a lei come not currently employed (attualmente non impiegata).
    Com’è, come non è, il fandom di Star Wars era abbastanza sicuro che Cara Dune avrebbe avuto ancora il ruolo di Carasynthia Cara Dune nel ciclo di Star Wars programmato su Disney +.
    Cara Dune è stato uno dei personaggi secondari più importanti delle prime due stagioni di THE MANDALORIAN.
    Stando alle prime indiscrezioni, la nuova stagione della serie tv, THE MANDALORIAN 3, dovrebbe essere incentrata sul Mandaloriano Din Djarin (Pedro Pascal) e Darksaber, la spada laser dalla lama oscura entrata in possesso di Moff Gideon (Giancarlo Esposito).
    La mitica arma mandaloriana è un tassello fondamentale del piano della Mandaloriana Bo-Katan Kryze (Katee Sackhoff) volto a liberare quel che resta del pianeta Mandalore dal controllo dell’Impero.
    Durante l’ultimo episodio di THE MANDALORIAN 2, Capitolo 16: Il salvataggio, il Mandaloriano combatte contro Moff Gideon e lo sconfigge. Pur non ambendo alla spada e al ruolo di Manda’lor (la guida di tutti i Mandaloriani) che deriva al suo possessore, Mando ottiene la Darksaber.
    Grogu è partito con Luke Skywalker (una versione ringiovanita al computer di Mark Hamill), per affinare i suoi poteri Jedi. Aspettando il ritorno del suo piccolo amico, Din Djarin potrebbe essere coinvolto in una nuova avventura legata al destino del suo pianeta di origine.
    In questo senso, perlomeno in apparenza, il personaggio della Carano, che pure compare nell’emozionante finale di THE MANDALORIAN 2, potrebbe non essere rilevante nello sviluppo narrativo di THE MANDALORIAN.
    Oltretutto, nell’episodio 12, L’assedio, Carson Teva (Paul Sun-Hyung Lee), Capitano della Nuova Repubblica, propone a Cara di entrare nella sua organizzazione, per dare una mano a distruggere gli ultimi resti dell’Impero. Cara non ha dato una risposta definitiva a Carson Teva. Il che ha aperto uno spiraglio alla sua partecipazione a un’altra produzione Star Wars.

  • “Rangers of the New Republic”

    Finora, era sembrato abbastanza prevedibile che la Carano avrebbe interpretato Cara Dune anche in RANGERS OF THE NEW REPUBLIC, un’altra serie tv spin-off della saga di Star Wars, tra i progetti Disney più attesi nel triennio 2021-2023, attualmente in fase di sviluppo. Cara è un maresciallo della Nuova Repubblica e, per questo motivo, la sua presenza nel telefilm sarebbe naturale, ma, appunto, non scontata.
    In realtà, la partecipazione della Carano a RANGERS OF THE NEW REPUBLIC non è mai stata confermata.
    Perciò, per gli sceneggiatori di questa nuova costola di Star Wars, potrebbe essere relativamente semplice eliminare il personaggio, piuttosto che doverlo riprogettare o giustificare la sua assenza in qualche modo.

  • Ahsoka
    Ahsoka
    2021
    Leggi la scheda

    “Ahsoka”

    Prima degli ultimi sviluppi, il ritorno di Cara Dune era stato ipotizzato anche nell’ambito di un’altra serie tv Star Wars, AHSOKA, incentrata sul personaggio di Ahsoka Tano (Rosario Dawson).
    In questa nuova serie tv (come, peraltro, in RANGERS OF THE NEW REPUBLIC), dovrebbe tornare anche il personaggio di Moff Gideon.
    Ma ci sono altri personaggi che, in queste serie tv, dal punto narrativo, potrebbero sostituire quello della Carano. Lo stesso Mando. Oppure, come suggerisce Screen Rant, i piloti dell’X-Wing Carson Teva e Trapper Wolf (Dave Filoni) visti in diversi episodi di THE MANDALORIAN 2.

La risposta di Gina Carano: “Non possono cancellarci”

Ma, a proposito di tutto questo, cosa ha detto la Carano?
Proprio nelle scorse ore, l’attrice ha risposto alle decisioni della Lucasfilm e ai commenti sul web, rilasciando alcune dichiarazioni a Deadline.
Gina Carano ha rivelato di essere al lavoro su un film, in collaborazione con il sito conservatore The Daily Wire. “The Daily Wire mi sta aiutando a realizzare uno dei miei sogni: sviluppare e produrre un film tutto mio. La mia preghiera è stata esaudita. Invio un messaggio diretto di speranza a tutti coloro che vivono nel timore di essere cancellati dalla massa totalitaria. Ho appena iniziato a usare la mia voce che ora è più libera che mai e spero che ispiri gli altri a fare lo stesso. Non possono cancellarci, se non glielo permettiamo.

Fonti

Jawapedia.
Indiewire.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext