Il ritorno di Amenábar: ecco il trailer di “Regression”

Il regista spagnolo, Oscar 2005 con "Mare dentro", torna dopo una breve assenza con un thriller che, stando al primo trailer ufficiale, promette un'atmosfera da brivido. Con Ethan Hawke ed Emma Watson. Scoprite la filmografia di Amenábar!

, di

“REGRESSION”: IL RITORNO DA BRIVIDO DI AMENÁBAR

Il 28 agosto, il regista spagnolo Alejandro Amenábar tornerà finalmente al cinema con un nuovo lungometraggio, REGRESSION.
Ad esclusione del cortometraggio Nancys Rubias: Me encanta (I Love It) del 2013, non lo si vedeva in sala dai tempi di AGORA (2009). E, per il suo ritorno, il cineasta iberico ha scelto una trama da brivido, tornando al thriller, il genere che ha segnato il suo esordio (TESIS, 1996) e che, con le debite variazioni di THE OTHERS (2001), l’ha fatto conoscere al pubblico di tutto il mondo, sommergendolo di premi (tra questi, ben otto premi Goya) e nomination.

IL TRAILER UFFICIALE DI “REGRESSION”

REGRESSION, di cui la Weinstein Company ha appena diffuso i primi poster e trailer ufficiali, racconta di Angela (Emma Watson), una giovane che accusa suo padre, John Gray (David Dancik) di un crimine orrendo. Del caso, si occupa il detective Bruce Kenner (Ethan Hawke). Le sedute a cui lo psicologo forense Dott. Raines (David Thewlis) decide di sottoporre l’uomo porteranno alla luce un terribile mistero di portata nazionale.

regression_trailer_amenabar_poster

IL CAST DI “REGRESSION”: EMMA WATSON DEBUTTA NEL THRILLER

Sinossi e trailer, per fortuna, non svelano dettagli fondamentali dello sviluppo della trama di REGRESSION, insistendo piuttosto sull’atmosfera sincopata e misteriosa che sembra avvolgere la vicenda.
Dopo SINISTER (2012) e LA NOTTE DEL GIUDIZIO (2013), Hawke continua a battere la strada della paura, mentre esordisce nel genere la talentuosa Emma Watson che, dopo la saga di HARRY POTTER, pare stia scegliendo con cura i propri contratti. In questo caso, curioso caso del destino, ha ritrovato sul set David Thewlis, una vecchia conoscenza di Hogwarts, all’epoca professore di Difesa contro le Arti Oscure.
Scherzi a parte, il film di Amenábar, da lui anche sceneggiato e prodotto, si propone come un claustrofobico thriller ad alta tensione.
Per poterlo valutare, dovremo attendere almeno la fine dell’estate, quando REGRESSION debutterà nelle sale statunitensi. In Spagna, arriverà ad ottobre, mentre l’uscita italiana del film non è stata ancora resa nota.

I LUNGOMETRAGGI DI ALEJANDRO AMENÁBAR

Intanto, ripercorriamo la breve ma intensa carriera di Alejandro Amenábar, premio Oscar 2005 con MARE DENTRO (Miglior Film Straniero), attraverso le schede-film di Nientepopcorn.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext