Cartoons on the Bay 2018: l’animazione fa festa!

La 22ma edizione di Cartoons on the Bay (11-14 aprile 2018) si svolgerà a Torino. Il tema del festival internazionale dedicato all’animazione cross-mediale e alla tv per i ragazzi sarà la musica.

, di
Cartoons on the Bay 2018: l’animazione fa festa!

CARTOONS ON THE BAY ANCORA A TORINO

Per il secondo anno consecutivo, Cartoons on the Bay torna a Torino (12-14 aprile 2018), il festival internazionale dedicato all’animazione cross-mediale e alla tv destinata essenzialmente ai bambini e ai ragazzi.
Il tema conduttore della 22ma edizione sarà la musica. Da decenni, infatti, animazione e musica hanno intrecciato un rapporto naturale che ha dato vita a creazioni entrate nella storia e nell’immaginario collettivo. Lo sa bene Bruno Bozzetto, super-ospite dell’evento, che, per l’occasione, sarà iscritto nella Hall of Fame dell’arte dell’animazione, intervenendo in occasione di una conferenza aperta al pubblico a cui parteciperà anche il collega Guido Manuli.

LE AREE TEMATICHE DI CARTOONS ON THE BAY 2018

La locandina ufficiale di Cartoons on the Bay 2018 disegnata da Igort

La locandina ufficiale di Cartoons on the Bay 2018 disegnata da Igort

Nato nel 1996, promosso dalla Rai, organizzato da Rai Com (la società commerciale impegnata a distribuire e valorizzare i prodotti Rai anche all’estero) e diretto da Roberto Genovesi, Cartoons on the Bay si conferma uno degli appuntamenti internazionali più importanti nel mondo dell’animazione e del mercato audiovisivo.
Il festival sarà composto da tre aree tematiche principali: un programma professionale, con ospiti da tutto il mondo, due concorsi, diverse masterclass, un Paese Ospite (il Canada) e un Tema dell’Anno (la musica) come filo conduttore; un programma cinema, con anteprime e retrospettive a ingresso gratuito; un programma scuole, con anteprime cinematografiche e incontri con alcuni dei personaggi dei cartoni animati preferiti dai bambini.

ANTEPRIME E GRANDI OSPITI

Il programma di Cartoons on the Bay 2018 sarà scandito da conferenze e proiezioni, con diverse importanti anteprime in cartellone. Per esempio, il festival ospiterà le anteprime nazionali di RAMPAGE: FURIA ANIMALE (Rampage, 2018), film ispirato all’omonimo videogame di successo uscito sul mercato nel 1986, e di BIG FISH & BEGONIA (Dayu Haitang, 2016), lungometraggio animato di produzione cinese che ha riscosso un buon successo di pubblico e di critica, anche in Occidente, partecipando ad Annecy 2017.

Immagine tratta dal film 'Rampage'

Immagine tratta dal film ‘Rampage’

Fra le grandi personalità attese, c’è il regista e animatore statunitense Gary Goldman (ANASTASIA, 1997), a cui il festival tributerà il Pulcinella Award alla carriera e a cui dedicherà anche una mostra.
Insieme ad Alessandro Rak (GATTA CENERENTOLA, 2017), Goldman sarà anche tra i membri della giuria internazionale chiamata ad assegnare i Pulcinella Award.
Come da tradizione, infatti, durante la manifestazione saranno consegnati diversi premi. I Pulcinella Award dedicati a film, serie tv e ai progetti crossmediali della sezione Pitch! saranno assegnati da varie giurie. Quest’anno, i concorsi si arricchiscono di una nuova categoria, dedicata all’animazione realizzata per i sistemi di realtà virtuale (VR).
Cartoons on the Bay, poi, sarà il contesto perfetto in cui godere della proiezione (con un nuovo doppiaggio) di AKIRA (1998), il masterpiece di Otomo Katsuhiro che, proprio quest’anno, festeggia il trentennale del suo debutto nei cinema giapponesi. Il film sarà proiettato anche nelle sale di tutta Italia per un solo giorno, il 12 aprile.

80 ANNI DALLE LEGGI RAZZIALI IN ITALIA: LA MOSTRA

La locandina della mostra 'Ottant'anni dalle leggi razziali in Italia'

La locandina della mostra ‘Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia’

Infine, a 80 anni dalla promulgazione delle ignominiose leggi razziali italiane di epoca fascista, l’inizio di Cartoons on the Bay 2018 coinciderà con l’inaugurazione della mostra di illustrazione 1938 – 2018 Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia. Il mondo del fumetto e dell’animazione ricordano l’orrore dell’antisemitismo. La mostra si svolgerà dal 12 aprile all’1 giugno, presso il museo torinese Le Nuove.
L’obiettivo è quello di sensibilizzare il pubblico, in particolare quello formato da ragazzi e bambini, su temi sociali e culturali complessi come la discriminazione razziale e religiosa.
Fra i professionisti coinvolti, ci sono importanti nomi del panorama del disegno e dell’animazione italiana. Oltre a quelle di Bozzetto, ci saranno illustrazioni e animazioni firmate da artisti Bonelli, Disney, Marvel e indipendenti, come Giorgio Cavazzano, Tanino Liberatore, Andrea Cascioli, David Messina e Sara Pichelli. Le opere saranno divise in sei sezioni, fra Maestri del Fumetto e Autori professionisti, scuole di disegno e fumetto, istituti primari e secondari di Torino, con uno spazio riservato ai contributi fotografici e multimediali.

CARTOONS ON THE BAY 2018: PROGRAMMI E INGRESSI OMAGGIO A PROIEZIONI E MASTERCLASS

Qui, alla voce “Festival” del menù, trovate i programmi completi di Cartoons on the Bay 2018.
Per partecipare alle masterclass, prenotatevi qui.
Per assistere alle proiezioni gratuite, prenotatevi qui.

CATEGORIE: Rassegne

Lascia un commento

jfb_p_buttontext