“Pinocchio”: il teaser trailer del nuovo film di Matteo Garrone con Roberto Benigni

Il nuovo film di Matteo Garrone, "Pinocchio", si ispira al celebre romanzo di Collodi. Nel cast, tanti attori italiani. Roberto Benigni sarà Geppetto.

, di
“Pinocchio”: il teaser trailer del nuovo film di Matteo Garrone con Roberto Benigni

Il teaser trailer di “Pinocchio”, il nuovo film di Garrone

È online il primo teaser trailer ufficiale di PINOCCHIO, il nuovo film di Matteo Garrone.  Ispirato a Le avventure di Pinocchio di Collodi (1881-1883), PINOCCHIO di Garrone è uno dei film italiani del 2019 e si inserisce perfettamente nel cinema fiabesco sviluppato dal regista romano nel corso della sua carriera.
Sarà distribuito nei cinema dal 25 dicembre 2019 da 01 Distribution.

Il cast di “Pinocchio” di Garrone: la nuova Fata Turchina è francese

Il cast del PINOCCHIO di Garrone è ricco di famosi attori italiani: Rocco Papaleo, Massimo Ceccherini, Gigi Proietti, Massimiliano Gallo, Marcello Fonte (premiato a Cannes 2018 come miglior attore per DOGMAN).
Roberto Benigni sarà Geppetto e il suo ritratto scattato nel corso delle riprese sul set del nuovo film di Garrone è stata la prima foto di PINOCCHIO a essere diffusa online.
La Fata Turchina che, inizialmente avrebbe dovuto avere il volto di Matilde De Angelis, sarà interpretata dall’attrice francese Marine Vacth, lanciata nel 2013 da François Ozon con il film GIOVANE E BELLA (Young and Beautiful).

Il “Pinocchio” di Garrone sarà fedelissimo al libro di Collodi

Gennaro Aquino location manager Pinocchio Garrone

Gennaro Aquino a Villanova Monteleone. Photo Credit: Marco Dessì

[Aggiornamento del 5 luglio 2019]
Nel corso del XIV Sardinia Film festival, in corso fino al 7 luglio 2019, tra Sassari, Alghero, Bosa e Villanova Monteleone, Gennaro Aquino, location manager di Matteo Garrone per numerosi film, incluso PINOCCHIO, ha dichiarato che questo adattamento del libro di Collodi sarà il più fedele possibile al testo originale.
“Il risultato finale non lo conosco ancora, ma l’intento è quello di rimanere fedeli a Collodi, a differenza
delle altre produzioni cinematografiche”, ha dichiarato Aquino. “Mi riferisco in particolare allo sceneggiato
televisivo di Comencini, ma anche ad altre versioni, italiane e non. Ad esempio, per la prima volta
Pinocchio resta burattino dall’inizio alla fine del racconto, e diventa bambino solo nel finale. Un altro
elemento di fedeltà è stato quello di mantenere intatte tutte le figure antropomorfe del racconto originale.
Ad esempio il Gatto e la Volpe hanno sembianze animalesche, ma anche i Mastini-Carabinieri o il
Gorilla-Giudice e i dottori uccelli. Tutto ciò che aveva connotati antropomorfi nel racconto testuale, lo
avrà anche nel film”.
Aquino ha partecipato al festival sardo in occasione di un laboratorio di due giorni incentrato sulla figura
professionale del location manager e ha coinvolto i partecipanti in una operazione di location scouting nel territorio comunale di Villanova Monteleone, in provincia di Sassari.
[Fine aggiornamento]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext