“Mirai “: il nuovo anime di Hosoda nei cinema italiani

Il nuovo anime di Hosoda Mamoru, uno dei più apprezzati autori di anime, tratta un tema caro al regista: i salti nel tempo.

, di
“Mirai “: il nuovo anime di Hosoda nei cinema italiani

“Mirai no Mirai”: la passione di Hosoda per i viaggi nel tempo

Tra i film più attesi del 2018, c’è MIRAI NO MIRAI, il nuovo lungometraggio animato di Hosoda Mamoru. Il film, in uscita in Giappone il 20 luglio, arriva a tre anni di distanza dal fortunato THE BOY AND THE BEAST (Bakemono no ko, 2015), premiato dalla prestigiosa accademia nazionale di animazione giapponese (e attualmente disponibile anche su Netflix).
MIRAI NO MIRAI, letteralmente, Mirai del futuro, sfrutta un elemento narrativo caro a Hosoda, i balzi spazio-temporali che erano al centro di uno dei suoi film più noti, LA RAGAZZA CHE SALTAVA NEL TEMPO (Toki o kakeru shôjo, 2006), premio speciale ad Annecy 2007.

  • Mirai
    Mirai
    2018

    “Mirai”, un film con riferimenti biografici

    Questo nuovo anime arriva dopo che Hosoda è diventato padre di una bambina il cui nome è proprio Mirai, ovvero futuro. Il suo arrivo è stato determinante per sviluppare la trama di questo lavoro. La gelosia del fratello maggiore che sta alla base di MIRAI NO MIRAI, infatti, è la stessa che il figlio maggiore di Hosoda ha mostrato alla nascita della sorellina.
    Nel film, un bimbo di 4 anni attende la nascita di Mirai con un misto di curiosità e apprensione. L’arrivo della sorellina lo destabilizza e le scenate sono all’ordine del giorno. Finché, il bambino non ha la possibilità di vivere una fantastica avventura. Propro dietro la casa in cui vive con i genitori, infatti, scopre una misteriosa porta che gli permette di viaggiare addirittura nel tempo e nello spazio.
    Benché il protagonista sia ancora così piccolo, questi viaggi fantastici lo aiuteranno a vedere Mirai in una nuova prospettiva.
    Nelle scorse ore, lo Studio Chizu, la casa di produzione che Hosoda ha fondato nel 2011 con il produttore Saito Yuichiro, ha distribuito il secondo trailer ufficiale del film.

Hosoda a Cannes 2018

[Aggiornamento del 20 aprile 2018]
MIRAI NO MIRAI è stato inserito tra i film selezionati per la Quinzaine des Realisateurs (9-19 maggio) di Cannes 2018, la sezione parallela del festival giunta alla sua cinquantesima edizione.
[Fine aggiornamento]

“Mirai” nelle sale italiane

[Aggiornamento del 19 settembre 2018]
Con il titolo MIRAI, il film di Hosoda sarà distribuito da Nexo Digital anche nei cinema italiani, dal 15 al 17 ottobre.
Ecco il trailer italiano:

[Fine aggiornamento]

Hosoda Mamoru: un autore apprezzato non solo in Giappone

Hosoda, 51 anni a settembre, è uno degli autori di anime più famosi e apprezzati in tutto il mondo, pluripremiato in patria.
Per un breve periodo, ha lavorato presso lo Studio Ghibli di Miyazaki e Takahata, girovagando un po’ anche nella Toei e alla Madhouse e dedicandosi a progetti affermati come DIGIMON e ONE PIECE.
Nel 2009, con il film SUMMER WARS è stato candidato al Pardo d’Oro al Festival di Locarno  e ha vinto il premio per il miglior film animato durante tutte le edizioni del Sitges Film Festival a cui ha partecipato (2006, 2009, 2012).
I suoi lavori sono caratterizzati da grande dinamismo, colori luminosi, innumerevoli dettagli, spesso legati alla tradizione folkloristica nipponica, e storie in cui i legami di amicizia e gli affetti famigliari consentono di superare sfide complicate.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext