I grandi film del 2016: Iñárritu, Tornatore, Tarantino & C.

Diamo un'occhiata ai film di prossima uscita in Italia e all'estero: fin dai primi mesi del 2016, la programmazione cinematografica sarà caratterizzata da grandi produzioni di caratura internazionale. Durante il resto dell'anno, si attendono altre importanti release.

, di

L’ANNO (CINEMATOGRAFICO) CHE VERRÀ: I FILM IN SALA NEL 2016

Cinematograficamente parlando, cosa ci proporrà il 2016? Sicuramente, il ritorno di grandi nomi internazionali.
Nel breve periodo, per esempio, tra gennaio e marzo, le sale italiane ospiteranno diversi film particolarmente attesi.
Dal 14 gennaio, potremo vedere REVENANT-REDIVIVO, film tratto dal romanzo di Michael Punke che narra del leggendario trapper americano Hugh Glass, con cui sia il regista Alejandro González Iñárritu che il suo protagonista, Leonardo DiCaprio, puntano concretamente agli Oscar di quest’anno.
Restando in un’ambientazione western, il 4 febbraio, invece, segnerà il debutto italiano dell’ottavo lungometraggio scritto e diretto da Quentin Tarantino, THE HATEFUL EIGHT, il primo con le musiche originali di Ennio Morricone.
Parlando del grande Maestro italiano, come non citare il ritorno sulle scene di Giuseppe Tornatore, previsto per il 14 gennaio? Dopo LA MIGLIORE OFFERTA (2013), il regista italiano si è affidato ancora ad un cast di grandi interpreti stranieri. LA CORRISPONDENZA, attualmente in post-produzione, infatti, ha per protagonisti Olga Kurylenko e Jeremy Irons coinvolti in una sorta di caccia al tesoro.
Il 10 marzo, invece, fresca della partecipazione al Festival di Berlino 2016 (11-21 febbraio), arriverà l’attesa commedia dei Fratelli Coen AVE, CESARE!, ambientata nella Hollywood delle titaniche produzioni degli anni Quaranta e interpretata da un vero squadrone di famosi attori, come George Clooney, Scarlett Johansson, Frances McDormand, Josh Brolin, Channing Tatum, Tilda Swinton e Ralph Fiennes.

Prima dell’estate, poi, debutteranno nei cinema italiani blockbuster come BATMAN V. SUPERMAN: DAWN OF JUSTICE (23 marzo), il disneyano ZOOTOPIA (18 febbraio), ZOOLANDER 2 (12 febbraio) di e con Ben Stiller. SUICIDE SQUAD, atteso con molta impazienza soprattutto per via della nuova versione del Joker proposta da Jared Leto, uscirà in Italia in piena stagione estiva, il 17 agosto, in concomitanza con le varie release internazionali.
Dopo le vacanze, troveremo in sala il nuovo film Pixar ALLA RICERCA DI DORY (15 settembre) e KNIGHTS OF THE ROUNDTABLE: KING ARTHUR di Guy Ritchie (8 settembre).
Il periodo natalizio, infine, sarà contrassegnato da due titoli fantasy: ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI con Edward Redmayne (11 novembre) e il lungometraggio animato OCEANIA della Disney (23 dicembre). Entro l’anno, si confida anche nella release italiana di MISS PEREGRINE’S HOME FOR PECULIAR CHILDREN di Tim Burton, con Eva Green, Samuel L.Jackson, Asa Butterfield e Terence Stamp, in uscita nelle sale britanniche il prossimo 18 febbraio.

Sulla lunga distanza, invece, a meno di slittamenti legati al lavoro di post-produzione, arriverà nelle sale internazionali SILENCE, il film di Martin Scorsese ispirato al romanzo Silenzio dello scrittore Endô Shûsaku, ambientato nel Giappone del Settecento ed interpretato da Adam Driver, Liam Neeson e Andrew Garfield.
Un altro titolo particolarmente atteso è THE NEON DEMON di Nicolas Winding Refn: finora, il regista danese è stato particolarmente avaro nel diffondere dettagli a proposito di questo horror metropolitano che ha per protagonista Elle Fanning. Giusto per non smentirsi, la data di uscita del film è ancora ignota, ma la pellicola dovrebbe debuttare entro l’anno.
Il 2016 dovrebbe segnare anche il rientro sulle scene di Terrence Malick: il film non ha ancora un titolo e non se ne conosce la precisa data di distribuzione, ma sappiamo che è ambientato a Austin, in Texas, e che racconta di due triangoli amorosi che si intersecano tra loro, creando una rete di ossessioni e tradimenti. Il cast brilla di stelle: Natalie Portman, Christian Bale, Michael Fassbender, Rooney Mara, Ryan Gosling, Benicio Del Toro, Cate Blanchett. Nonostante la buona accoglienza al Festival di Berlino 2015, il suo ultimo lungometraggio, KNIGHT OF CUPS, non è stato praticamente distribuito al cinema: in Europa, finora, ha debuttato solo in Francia, a fine novembre, mentre nel Regno Unito arriverà a gennaio e negli Stati Uniti a marzo. In Italia? Chissà.

Non passa anno, poi, che il neo-ottantenne Woody Allen non realizzi un film e non mancherà l’appuntamento anche con il 2016: la pellicola, di cui non si conoscono ancora né la sinossi né la release ufficiale, annovera il solito numeroso cast, su cui spiccano i nomi di Jesse Eisenberg, Blake Lively, Steve Carell e Kristen Stewart.
Attendiamo con estrema curiosità i nuovi lavori di Xavier Dolan, il talentuoso regista canadese fattosi notare anche in Italia con MOMMY (2014) che durante l’anno dovrebbe distribuire ben due film: JUSTE LA FIN DU MONDE, con una tripletta di divi francesi, Léa Seydoux, Marion Cotillard e Vincent Cassel, e THE DEATH AND LIFE OF JOHN F. DONOVAN, con un cast anglofono composto da Jessica Chastain, Kit Harington, Taylor Kitsch, Susan Sarandon, Kathy Bates e la cantante Adele, qui al suo debutto cinematografico, che Dolan ha già diretto nel videoclip della hit Hello.
Chi ha amato A SINGLE MAN, l’exploit dello stilista Tom Ford dietro la macchina da presa, sarà contento di sapere che l’artista texano ha iniziato a ottobre le riprese di NOCTURNAL ANIMALS, un film drammatico tratto dal romanzo Tony & Susan di Austin Wright che sarà interpretato da Armie Hammer, Jake Gyllenhaal, Aaron Taylor-Johnson, Amy Adams, Michael Shannon e Isla Fisher.
Chi, invece, sentiva la mancanza della retorica di Mel Gibson sappia che l’attore australiano è tornato alla regia per dirigere HACKSAW RIDGE, un dramma a sfondo bellico ispirato ad una vicenda realmente accaduta in cui Andrew Garfield interpreta il dottore Desmond T. Doss, il primo obiettore di coscienza della storia americana ad essere insignito di una medaglia al valore. Nel cast, anche Sam Worthington, Hugo Weaving, Vince Vaughn e Teresa Palmer.

Nel 2016, tornerà anche il mitico Clint Eastwood, nuovamente alle prese con un biopic: si tratta di SULLY, ispirato alla vicenda del pilota di aerei di linea che, qualche anno fa, ha evitato una strage facendo atterrare un velivolo sulle acque del fiume Hudson. Protagonista, alla prima collaborazione con Eastwood, Tom Hanks.
Scalpita, letteralmente, Ti West che ha completato il western IN A VALLEY OF VIOLENCE, una truce storia di vendetta ambientata alla fine dell’Ottocento interpretata da Karen Gillan, John Travolta, Taissa Farmiga e Ethan Hawke.
E, a proposito di autori underground, nei prossimi mesi potremmo rivedere anche il regista britannico Ben Wheatley: HIGH-RISE con Tom Hiddleston è stato presentato al Torino Film Festival 2015 e debutterà a marzo nelle sale del Regno Unito, mentre FREE FIRE, una storia di malavita ambientata nella Boston del 1978 che vede per protagonisti Armie Hammer e Cillian Murphy, è attualmente in post-produzione.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext