Il Cinema Ritrovato 2015: il cinema non va in vacanza

Nel programma della 29ma edizione della manifestazione bolognese, omaggi a grandi personaggi della storia del cinema: Welles, Monicelli, la Bergman, Buster Keaton e Leo McCarey. Un cartellone ricchissimo. Dal 27 giugno.

, di

IL CINEMA RITROVATO 2015: BOLOGNA MECCA DELLA SETTIMA ARTE

La Cineteca di Bologna ha diffuso il programma dell’edizione 2015 de Il Cinema Ritrovato, l’evento culturale che da ventinove edizioni allieta le serate estive bolognesi.
Il Cinema Ritrovato 2015 (27 giugno – 4 luglio) avrà tre grandi protagonisti nati nel 1915 e di cui, quindi, si celebra il centenario della nascita: Orson Welles, Mario Monicelli e Ingrid Bergman.
A Monicelli, in particolare, sarà dedicata una breve retrospettiva all’interno della sezione collaterale Sotto le stelle del cinema (9-15 agosto). A quarant’anni dalla sua uscita nelle sale italiane, sarà proprio un film del compianto regista toscano, AMICI MIEI (1975), a chiudere l’evento.

BUSTER KEATON MATTATORE

Tra le altre iniziative de Il Cinema Ritrovato di quest’anno, dopo quella del 2014 dedicata a Charlie Chaplin, segnaliamo la rassegna dedicata ad un altro grande nome del cinema comico del Novecento, Buster Keaton.
Grazie all’opera di restauro del Laboratorio Ritrovato della Cineteca, il cosiddetto Progetto Keaton vedrà la proiezione in Piazza Maggiore di alcuni classici del cineasta, tra cui ONE WEEK (1921) e SHERLOCK JR. (1924), uno dei primi esempi di film sul cinema.
Le proiezioni saranno accompagnate dal vivo dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna che eseguirà musiche di Timothy Brock.

IL CINEMA RITROVATO 2015: RASSEGNE, RETROSPETTIVE, EXCURSUS

Restando nel solco del divertimento, Il Cinema Ritrovato 2015 focalizzerà la sua attenzione su un altro regista comico, Leo McCarey il cui nome, forse poco noto al pubblico europeo, è legato in primis alla costituzione del celebre duo formato da Stan Laurel ed Oliver Hardy e alla regia di classici dello slapstick e della screwball comedy.
E, ancora, un omaggio al cinema di Renato Castellani, una retrospettiva sulla presenza del jazz nella storia del cinema, alcuni esperimenti significativi del cinema italiano del dopoguerra, una rassegna dedicata all’avvento del colore nel cinema giapponese, un excursus all’interno della cosiddetta Nouvelle Vague iraniana.
Il cartellone degli appuntamenti con l’estate bolognese de Il Cinema Ritrovato è davvero ampio e particolarmente vario: potete scoprirlo visitando il sito ufficiale della manifestazione.

CATEGORIE: Rassegne

3 commenti

  1. Gershwin / 29 maggio 2015

    Frateli Marx, Buster Keaton, Mizoguchi, più leggo i nomi e più sono impaziente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext