Berlinale 2018: Orso d’Oro al film rumeno “Touch Me Not”

Il film della regista rumena Adina Pintilie ha trionfato al Festival del Cinema di Berlino 2018. Tra gli altri vincitori, Wes Anderson premiato per la regia. Scoprite tutti i premi su Nientepopcorn.it!

, di
Berlinale 2018: Orso d’Oro al film rumeno “Touch Me Not”

ORSO D’ORO 2018 ALL’ESORDIENTE ADINA PINTILIE

Ieri (24 febbraio), sono stati assegnati i premi della Berlinale 2018.
La giuria presieduta dal regista Tom Tykwer ha assegnato l’Orso d’Oro della 68ma edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino al film rumeno TOUCH ME NOT della regista esordiente Adina Pintilie. Il film ha vinto anche il premio come Miglior Opera Prima assegnato dalla giuria di cui faceva parte il regista italoamericano Jonas Carpignano.
Wes Anderson ha vinto l’Orso d’Argento per la regia grazie al film animato ISLE OF DOGS. Il regista texano non era presente alla cerimonia e il premio è stato ritirato dall’attore Bill Murray, uno dei doppiatori di ISLE OF DOGS. “Sono arrivato con i cani e me ne vado con un orso”, ha dichiarato.
Come già annunciato al momento delle nomination, l’attore statunitense Willem Dafoe ha ricevuto l’Orso d’Oro alla carriera.
Nessun riconoscimento a FIGLIA MIA di Laura Bispuri e a LA TERRA DELL’ABBASTANZA di Damiano e Fabio d’Innocenzo. I due film italiani sono stati presentati in Berlinale, rispettivamente nella selezione ufficiale e nella sezione Panorama.

TUTTI I VINCITORI DELLA BERLINALE 2018

Ecco tutti i vincitori del Festival del Cinema di Berlino 2018:

Orso d’oro per il miglior film
TOUCH ME NOT (Romania, Germania, Repubblica Ceca, Bulgaria, Francia) di Adina Pintilie

Orso d’argento Gran Premio della Giuria
TWARZ (Polonia) di Małgorzata Szumowska

Premio Alfred Bauer per l’innovazione
LAS HEREDERAS (Brasile, Francia, Germania, Norvegia, Paraguay, Uruguay) di Marcelo Martinessi

Orso d’argento per la miglior regia
Wes Anderson, ISLE OF DOGS (Stati Uniti)

Orso d’argento per la migliore attrice
Ana Brun, LAS HEREDERAS (Brasile, Francia, Germania, Norvegia, Paraguay, Uruguay)

Orso d’argento per il miglior attore
Anthony Bajon, LA PRIÈRE (Francia)

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura
Manuel Alcalá e Alonso Ruizpalacios, MUSEO (Messico)

Orso d’argento per il miglior contributo tecnico
Elena Okopnaya, per i costumi e le scenografie del film DOVLATOV (Russia, Serbia, Polonia)

Migliore opera prima
TOUCH ME NOT di Adina Pintilie (Romania, Germania, Repubblica Ceca, Bulgaria, Francia)

Miglior documentario
WALDHEIMS WALZER
di Ruth Beckermann (Austria)

Panorama – Premio del Pubblico
Fiction
Primo classificato: PROFILE di Timur Bekmambetov (Stati Uniti, Regno Unito, Cipro, Russia)
Secondo classificato: STYX di Wolfgang Fischer (Germania, Austria)
Terzo classificato: L’ANIMALE di Katharina Mueckstein (Austria)

Documentari
Primo classificato: THE SILENCE OF OTHERS di Almudena Carracedo, Robert Bahar (Stati Uniti, Spagna)
Secondo classificato: PARTISAN di Lutz Pehnert, Matthias Ehlert, Adama Ulrich (Germania)
Terzo classificato: O PROCESSO di Maria Augusta Ramos (Brasile, Germania, Olanda)

Trovate i premi della sezione Generation KPlus, qui.

[Nella foto principale ,  Idina Pintilia riceve l’Orso d’Oro da Tom Tykwer]

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext