David di Donatello 2018: “Ammore e malavita” è il miglior film

Scoprite tutti i vincitori della 62ma edizione dei David di Donatello, attraverso le schede-film di Nientepopcorn.it!

, di
David di Donatello 2018: “Ammore e malavita” è il miglior film

DAVID 2018: NAPOLI PROTAGONISTA

La 62ma edizione del premio promosso dalla Fondazione David di Donatello per omaggiare l’eccellenza del cinema italiano ha visto trionfare il film AMMORE E MALAVITA.
A fronte di 15 nomination, il musical napoletano dei Manetti Bros. ha portato a casa 5 statuette, fra cui quella per il miglior film e la doppietta per le musiche, firmate da Pivio e Aldo De Scalzi, e la miglior canzone.
Napoli protagonista. Oltre al film dei Manetti Bros., la cerimonia dei David 2018 ha avuto per protagonisti altri titoli ambientati nella città partenopea: NAPOLI VELATA e GATTA CENERENTOLA (2 statuette), LA TENEREZZARICCARDO VA ALL’INFERNO (1 statuetta).
Il giovane regista italoamericano Jonas Carpignano ha vinto il David 2018 per la miglior regia, con il film A CIAMBRA, co-prodotto da Martin Scorsese (l’intervista di Nientepopcorn.it a Carpignano).

IL RITORNO SULLA RAI E IL RUOLO DELLE DONNE

La cerimonia di premiazione condotta da Carlo Conti è stata particolarmente lunga, ma affatto noiosa. L’evento è tornato sulla Rai dopo un paio di edizioni trasmesse da Sky, ma sembra non aver risentito del passaggio di rete, mantenendo buoni i livelli dello spettacolo, pur senza adottare gli “eccessi” della conduzione Cattelan.
Nell’anno del movimento Dissenso Comune, nato per contrastare le molestie e la violenza sulle donne anche nel mondo dello spettacolo italiano, la manifestazione si è aperta con un omaggio delle donne alle donne, grazie a un monologo di Paola Cortellesi scritto da Stefano Bartezzaghi. Durante tutta la cerimonia, è stato ribadito il ruolo artistico e sociale delle donne e sono state ringraziate mamme, nonne, amiche e figlie.

I GRANDI OSPITI DEI DAVID 2018

David 2018: Spielberg mostra la foto che lo ritrae con Federico Fellini

David 2018: Spielberg mostra la foto che lo ritrae con Federico Fellini

Premiato da Monica Bellucci, Steven Spielberg ha ricevuto un David alla carriera.
A sua volta, Spielberg ha consegnato il David al miglior regista esordiente, Donato Carrisi. Poi, il regista statunitense ha reso omaggio al cinema italiano, elencando tutti i registi che ama, da Dino Risi a Lina Wertmuller, fino alle “nuove leve”, come Paolo Sorrentino e Alice Rohrwacher.
Spielberg ha raccontato anche del suo emozionato incontro con Federico Fellini, a Roma, nei primi anni Settanta: “Mi dicevo: ‘È colpa del jet lag, sto sognando’. No, semplicemente questa è la materia di cui sono fatti i sogni. Ero davvero davanti a Fellini. Mi prese con sé e mi fece fare una passeggiata per Roma. Ho visto la città con i suoi occhi. Mi riaccompagnò in albergo e mi diede un consiglio per affrontare la stampa: ‘È sempre importante intrattenere il pubblico, ma è anche importante intrattenere se stessi‘”.
Sia Stefania Sandrelli che Diane Keaton sono state insignite di un David speciale.
Un ricordo velocissimo è stato dedicato a tre grandi personalità del cinema italiano scomparse negli ultimi mesi: Paolo Villaggio, Gastone Moschin e Luis Bacalov.

DAVID 2018: TUTTI I VINCITORI

A seguire, tutti i vincitori dei premi David di Donatello 2018 e le relative schede-film di Nientepopcorn.it:

Miglior Film
AMMORE E MALAVITA

Miglior Regia
Jonas Carpignano, A CIAMBRA

Miglior Regista Esordiente
Donato Carrisi, LA RAGAZZA NELLA NEBBIA

Miglior Sceneggiatura Originale
Susanna Nicchiarelli, NICO, 1988

Miglior Sceneggiatura adattata
SICILIAN GHOST STORY

Miglior Produttore
Luciano Stella e Maria Carolina Terzi per Mad Entertainment e Rai Cinema, GATTA CENERENTOLA

Miglior Attrice Protagonista
Jasmine Trinca, FORTUNATA

Miglior Attore Protagonista
Renato Carpentieri, LA TENEREZZA

Miglior Attrice Non Protagonista
Claudia Gerini, AMMORE E MALAVITA

Miglior Attore Non Protagonista
Giuliano Montaldo, TUTTO QUELLO CHE VUOI

Miglior Autore della Fotografia
Gian Filippo Corticelli, NAPOLI VELATA

Miglior Musicista
Pivio e Aldo De Scalzi, AMMORE E MALAVITA
Miglior Canzone Originale
“Bang bang”, AMMORE E MALAVITA

Miglior Scenografo
Ivana Gargiulo, Deniz Göktürk, NAPOLI VELATA

Miglior Costumista
(ex aequo)
Daniela Salernitano, AMMORE E MALAVITA
Massimo Cantini Parrini, RICCARDO VA ALL’INFERNO

Miglior Truccatore
Marco Altieri, NICO, 1988

Miglior Acconciatore
Daniela Altieri, NICO, 1988

Miglior Montatore
Affondo Goncalves, A CIAMBRA

Miglior Suono
NICO, 1988

Migliori Effetti Digitali
Mad Entertainment, GATTA CENERENTOLA

Miglior Documentario
Anselma Dell’Olio, LA LUCIDA FOLLIA DI MARCO FERRERI

Miglior Film dell’Unione Europea
THE SQUARE

Miglior Film Straniero
DUNKIRK

Miglior Cortometraggio
BISMILLAH di Alessandro Grande

David Giovani
TUTTO QUELLO CHE VUOI

David alla carriera
Steven Spielberg

David speciale
Diane Keaton
Stefania Sandrelli

[Nella foto: tutti i vincitori dei David 2018 sul palco]

CATEGORIE: Premi

I commenti sono chiusi.