Annie Awards 2018: trionfa “Coco”

Il film in computer graphic della Pixar ha dominato gli Annie Awards 2018, aggiudicandosi 10 premi, uno per ogni categoria in cui era candidato. Scoprite tutti i vincitori!

, di
Annie Awards 2018: trionfa “Coco”

“COCO” DOMINA GLI ANNIE AWARDS 2018

Sabato 3 febbraio, si è svolta la cerimonia di premiazione degli Annie Awards 2018, i prestigiosi premi made in U.S.A. dedicati all’animazione (cinema, tv, videogame).
Dal 1972, i premi vengono assegnati annualmente dalla sezione di Hollywood della Association Internationale du Film d’Animation.
Gli Annie Awards sono nati quasi 50 anni fa per omaggiare Max Fleischer, uno dei pionieri dell’animazione statunitense, e per premiare i migliori specialisti dell’animazione americani.
La 45ma edizione degli Annies ha visto trionfare COCO, il lungometraggio Disney Pixar in CGI attualmente candidato anche agli Oscar 2018. COCO è risultato vincitore in tutte le categorie in cui era candidato, e ha portato a casa 10 statuette, fra cui quella per il miglior film.

“THE BREADWINNER” VINCE FRA GLI INDIE

"The Breadwinner"

“The Breadwinner”

La miglior produzione indipendente è THE BREADWINNER, uno dei diretti concorrenti di COCO agli imminenti Academy Awards. Il film diretto da Nora Twomey è stato girato unendo tecniche digitali e animazione tradizionale ed è stato finanziato anche da Angelina Jolie e Tomm Moore (LA CANZONE DEL MARE, 2014).
Come accade da diversi anni, nel complesso, agli Annies 2018 hanno prevalso le produzioni realizzate interamente in computer graphic. I film realizzati perlopiù con tecniche tradizionali da piccole case di produzione non sono riusciti a contrastare i titoli degli Studios americani.

"Mary And The Witch's Flower"

“Mary And The Witch’s Flower”

Fra i “piccoli film”, compaiono MEARI TO MAJO NO HANA (Mary And The Witch’s Flower), il lungometraggio che ha segnato l’esordio dello studio giapponese Ponoc in cui, nel 2015, sono confluiti alcuni animatori dello Studio Ghibli, e la produzione francese LE GRAND MECHANT RENARD ET AUTRES CONTES… (The Big Bad Fox & Other Tales).
Fra le produzioni televisive, con 3 premi a testa, sono emerse le serie animate DISNEY MICKEY MOUSE e la quinta (nonché ultima) stagione di SAMURAI JACK, prodotta dalla Adult Swim.

UN PIZZICO D’ITALIA AGLI ANNIES 2018

Curiosità: nella categoria riservata ai migliori spot tv animati, compare anche l’Italia. Fra le nomination, infatti, compare lo spot Biscotti – Una storia buona. Il corto promozionale è stato commissionato allo studio newyorkese Hornet dal biscottificio Cabrioni di Carpineti (Reggio Emilia).
Se siete curiosi, potete vederlo su Vimeo.
Per la cronaca, il premio è stato assegnato a questo video.

TUTTI I VINCITORI DEGLI ANNIE AWARDS 2018

A seguire, i principali riconoscimenti assegnati in occasione degli Annie Awards 2018:

Best Animated Feature (Miglior film d’animazione)
COCO (Pixar Animation Studios)

Best Animated Feature-Independent (Miglior film d’animazione indipendente)
THE BREADWINNER (Cartoon Saloon, Aircraft Pictures, Melusine Productions)

Best Animated Special Production (Miglior produzione speciale animata)
REVOLTING RHYMES (Magic Light Pictures)

Best Animated Short Subject (Miglior soggetto per un cortometraggio)
DEAR BASKETBALL (Glen Keane Productions, Kobe Studios, Believe Entertainment Group)

Best Animated Television/Broadcast Commercial (Miglior spot pubblicitario animato)
JUNE (Broad Reach Pictures, Chromosphere, Lyft)

Best Animated Television/Broadcast Production For Preschool Children (Miglior produzione televisiva per bambini in età pre-scolare)
OCTONAUTS, episodio: Operation Deep Freeze (Vampire Squid Productions Limited, a Silvergate Media company, in association with Brown Bag Films)

Best Animated Television/Broadcast Production For Children (Miglior produzione televisiva per bambini)
WE BARE BEARS, episodio: Panda’s Art (Cartoon Network Animation Studios)

Best General Audience Animated Television/Broadcast Production (Miglior produzione televisiva)
RICK AND MORTY, episodio: 3×03 – Pickle Rick (Williams Street Productions)

Best Student Film (Miglior film realizzato da studenti)
POLES APART, Paloma Baeza

Il premio Winsor McCay Award alla carriera, assegnato alle personalità che si sono distinte per il loro notevole contributo all’arte dell’animazione, è stato consegnato a quattro importanti nomi del settore. Si tratta dell’animatore britannico James Baxter (IL GOBBO DI NOTRE DAME, 1996; KUNG FU PANDA, 2008), del creatore di SPONGEBOB, Stephen Hillenburg, e del duo di animatrici canadesi, Wendy Tilby e Amanda Forbis, candidate agli Oscar per il miglior cortometraggio in diverse occasioni.

Qui, trovate la lista completa delle nomination e dei vincitori degli Annie Awards 2018.

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext