Non lasciatevi scappare “Piper”, l’ultimo corto Pixar

Inaspettatamente disponibile in Rete, "Piper" è il cortometraggio animato in CGI che precede le proiezioni in sala dell'ultimo film Disney Pixar, "Alla ricerca di Dory": scoprite i segreti del lavoro di Alan Barillaro che ha buone probabilità di correre per gli Oscar 2017.

, di

“PIPER” DELLA PIXAR DISPONIBILE SUL WEB

Nelle ultime ore, è comparsa sul web la versione integrale e in alta risoluzione di PIPER, il cortometraggio Pixar abbinato al film ALLA RICERCA DI DORY (Finding Dory, 2016), attualmente nelle sale italiane.
Immaginiamo fin d’ora che il corto scritto e diretto da Alan Barillaro e co-prodotto da John Lasseter, patron Pixar, concorrerà agli Oscar 2017 nella categoria Miglior Cortometraggio Animato: della durata di 6 minuti, il breve film realizzato in computer graphic è caratterizzato da uno stupefacente realismo e da una cura notevole dei dettagli naturalistici.

“PIPER” E LA SCOPERTA DELLA… SCOPERTA!

PIPER racconta la storia di un piccolo uccello acquatico, un piovanello, spaventato dalle onde del mare: solo l’incontro fortuito con un intraprendente crostaceo spingerà il giovane volatile a sperimentare nuovi punti di vista e a vivere senza paura.

Alan Barillaro, autore e regista del corto “Piper”

L’ispirazione per la realizzazione di PIPER è venuta a Barillaro, animatore veterano della Pixar, qualche anno fa, quando, correndo su una spiaggia della California, venne incuriosito da un nutrito gruppo di uccelli che entrava e usciva dall’acqua per mangiare: “Osservandoli andare e venire tra le onde, mi sono detto: ‘Gosh! Ma questo è un film!”, ha dichiarato Barillaro, che, da quel momento, ha iniziato a elaborare un progetto animato basato su un personaggio non parlante, timoroso dell’acqua, ma affamato di quel che il mare contiene.
Il regista di ALLA RICERCA DI DORY, Andrew Stanton, si è dichiarato subito entusiasta dell’idea e del lavoro di Barillaro: la seguente approvazione di Lasseter è stata praticamente immediata e altrettanto ottimista. Così, il progetto è approdato alla fase di test, preliminare alla realizzazione vera e propria: tra la preparazione dei bozzetti per la sceneggiatura (storyboarding), lo sviluppo e la realizzazione, PIPER ha richiesto ben tre anni di lavoro.
Ad accompagnare l’avventura del piovanello, ci sono le musiche composte per l’occasione da Adrian Belew, il cantante dei King Crimson, dimostratosi immediatamente disponibile a firmare un nuovo lavoro della Pixar.

Presto, prima che il link venga disattivato (il rischio è alto!): guardate il video e, poi, votate e commentate PIPER su Nientepopcorn.it! (trovate qui la scheda-film)

[Aggiornamento 27 febbraio 2017]
Come ipotizzato, il video di PIPER in alta definizione diffuso in Rete qualche mese fa è stato eliminato per motivi di copyright.
Attualmente, sul web non esistono versioni del corto caratterizzati dalla stessa elevata qualità video: il contenuto che vi mostriamo, però, rappresenta un buon compromesso tra tutti i video di completi di PIPER presenti attualmente in Rete. Buona visione!


PIPER 2016 – Disney Pixar di dormirmoinsbete

[Fine aggiornamento]

[Nella foto: un’immagine tratta da PIPER]

CATEGORIE: Curiosità

3 commenti

  1. icarus / 7 novembre 2016

    Delizioso! Era un po’ che la Pixar non sfornava qualcosa di livello sul versante corti. Mi ha ricordato per stile narrativo il lavoro di Casarosa, dunque non mi sono per niente stupito nel ritrovare il suo nome nei credits. Per quel che mi riguarda è un nomination certa, azzardo, con buone probabilità di vittoria. Per la serie ‘cinismo a tutti i costi’ : l’amicizia piovanello\paguro non sarebbe durata nella realtà oltre il tempo di uno slurp 😐 sigh!

  2. icarus / 28 febbraio 2017

    ciccia, te lo dò io il linkino, chiedi, taac, e ti sarà dato taaac 😉
    https://www.izlesene.com/video/pixardan-muhtesem-animasyon-piper/9562455

Lascia un commento

jfb_p_buttontext