Patrice Leconte, la raffinatezza si fa cinema

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza una rassegna dedicata a Patrice Leconte, cineasta francese raffinato, capace di scandagliare con levità tutta la gamma di emozioni umane . Dal 26 al 29 novembre.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

All’Alphaville, ormai si sa, il cinema francese è di casa e, allora, ecco un piccolo omaggio ad uno dei cineasti contemporanei d’Oltralpe più prolifici e qualitativamente più interessanti: Il cinema garbato (26-29 novembre), una raffinata selezione monografica dedicata al regista Patrice Leconte.
Perché Leconte, nei cinema italiani in questi giorni con la commedia TUTTI PAZZI IN CASA MIA (2014) con Cristian Clavier e Carole Bouquet, è proprio questo: sinonimo di classe e delicatezza. Con il suo cinema, il regista francese scandaglia tutta la gamma di emozioni umane, affrontando temi difficili come la solitudine, per esempio, con una levità invidiabile.
Il cineclub romano ha scelto alcuni tra i più amabili titoli di Leconte, caratterizzati da storie dedicate all’amore e all’amicizia, interpretate da attori di prim’ordine, da Jean Rochefort, a Alain Delon e Jean-Paul Belmondo, passando per Daniel Auteuil e Michel Blanc e splendide interpreti femminili come Anna Galiena, Juliette Binoche, Sandrine Bonnaire e Vanessa Paradis.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

26 novembre
L’AMORE CHE NON MUORE (2000)

27 novembre
LA RAGAZZA SUL PONTE (1998)
L’UOMO DEL TRENO (2002)

28 novembre
IL MARITO DELLA PARRUCCHIERA (1990)
L’INSOLITO CASO DI MR. HIRE (1989)

29 novembre
UNO DEI DUE (1998)

[Nella foto, Jean Rochefort e Patrice Leconte sul set de L’UOMO DEL TRENO]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext