Oscar 2016: “Non essere cattivo” è fuori dai giochi

L'ultimo film di Claudio Caligari non ha superato lo scoglio della shortlist: per il titolo di Miglior Film Straniero, restano in gara ancora 9 film non anglofoni. Tra questi, c'è anche un film tedesco diretto da un regista nato a Milano.

, di

“NON ESSERE CATTIVO È FUORI DALLA CORSA AGLI OSCAR 2016

La corsa verso gli Oscar 2016 di NON ESSERE CATTIVO si ferma qui: l’Academy ha reso nota la shortlist definitiva dei film che concorreranno per il Miglior Film Straniero e l’ultimo film del regista romano Claudio Caligari non è entrato nel ventaglio dei titoli finalisti.
Il film postumo di Caligari, scomparso nel maggio scorso vittima di una lunga malattia, aveva debuttato a settembre, fuori concorso, alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, riscuotendo un convinto successo di critica.
Nei mesi successivi, anche il pubblico ha avuto occasione di premiarlo, andandolo a vedere al cinema (quasi 500mila euro di incasso in circa tre mesi di proiezione): non a caso, il film prodotto da Valerio Mastandrea è ben piazzato anche ai vertici della classifica di Nientepopcorn.it dedicata ai Migliori Film 2015.

9 FILM ANCORA IN GARA

Tra i film non anglofoni ancora in lizza per l’Oscar 2016 sopravvissuti alla scrematura della folta lista (composta da più di 80 titoli), figurano alcune pellicole già distribuite in Italia nelle scorse settimane. Tra queste, ci sono il francese MUSTANG e il belga DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES. In gara, c’è anche l’ungherese SAUL FIA, vincitore del Premio Fipresci e del Gran Premio della Giuria a Cannes 2015, che uscirà nelle sale italiane il 21 gennaio.
La Germania è rappresentata da LABYRINTH OF LIES, il film del milanese Giulio Ricciarelli, tedesco d’adozione, che racconta le connivenze tra le alte sfere delle istituzioni tedesche e alcuni rami del governo locale per coprire i crimini nazisti compiuti durante la Seconda Guerra Mondiale (in uscita in Italia il 14 gennaio).

Vi proponiamo la shortlist composta dai 9 film candidati agli Oscar 2016 per il Miglior Film Straniero: la cinquina definitiva sarà diffusa il 14 gennaio e la consegna delle statuette avverrà il 28 febbraio:

DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES (Le tout nouveau testament) di Jaco Van Dormael (Belgio)
EMBRACE THE SERPENT (El Abrazo de la Serpiente) di Ciro Guerra (Colombia)
A WAR (Krigen) di Tobias Lindholm (Danimarca)
THE FENCER (Miekkailija) di Klaus Haro (Finlandia)
MUSTANG di Deniz Gamze Erguven (Francia)
LABYRINTH OF LIES (Im Labyrinth des Schweigens) di Giulio Ricciarelli (Germania)
IL FIGLIO DI SAUL (Saul fia) di László Nemes (Ungheria)
VIVA di Paddy Breathnach (Irlanda)
THEEB di Naju Abu Nowar (Giordania)

[Nella foto, un’immagine tratta da NON ESSERE CATTIVO]

CATEGORIE: Oscar

Lascia un commento

jfb_p_buttontext