Neill Blomkamp si diverte con i cortometraggi

Accantonato il sequel di "Alien", il regista sudafricano ha aperto gli Oats Studios, una casa di produzione con cui intende provare una nuova filosofia creativa ed economica. Nel corso dell'ultimo mese, Blomkamp ha pubblicato sul web quattro corti di genere davvero interessanti.

, di

I SUPER-PRODUTTIVI OATS STUDIOS DI NEILL BLOMKAMP

Neill Blomkamp scatenato. Mentre il suo progetto di un nuovo sequel di ALIEN, il quinto della saga, sembra essersi arenato dopo le dichiarazioni rilasciate qualche mese fa da Ridley Scott, negli ultimi tempi Blomkamp si è gettato a capofitto nei cortometraggi realizzati nei suoi nuovi studi di produzione, gli Oats Studios, con base in Canada.

UNA NUOVA FILOSOFIA DI PRODUZIONE

In un’intervista rilasciata poche settimane fa, il regista di DISTRICT 9 (2009) ha spiegato la sua nuova filosofia produttiva. “Dopo aver finito di girare HUMANDROID (Chappie, 2015), volevo provare a elaborare un altro modo di fare film e di esprimermi. Ero convinto che se avessi offerto al pubblico delle produzioni più piccole, la vendita di questi brevi contenuti avrebbe potuto mantenere in vita tutta la macchina produttiva, trasformandola in un ecosistema autosufficiente“, senza escludere la possibilità di trasformare questi brevi film in lungometraggi. Fra questi, potrebbe esserci un sequel del non troppo fortunato film di fantascienza ELYSIUM (2013).
Intanto, a partire dalla metà di giugno, il regista e sceneggiatore sudafricano ha iniziato a pubblicare in Rete una serie di interessanti corti horror da lui diretti e scritti anche in collaborazione con sua moglie, Terri Tatchell, già sua partner professionale in precedenti lavori, e con l’esordiente Thomas Sweterlitsch.

4 CORTI HORROR CON DERIVAZIONI SCI-FI E UN TOCCO DI BLACK HUMOUR

Il distopico RAKKA, distribuito il 14 giugno, ha per protagonista Sigourney Weaver.
FIREBASE, online dal 28 giugno, è ambientato durante la guerra del Vietnam.
L’iconoclasta GOD: SERENGETI è il più breve della serie: a differenza degli altri cortometraggi, che si aggirano sui 20 minuti, ne dura solo 4. Distribuito il 6 luglio, ha coinvolto due “amici” di Blomkamp, gli attori Sharlto Copley e Jason Cope.
L’ultimo, ZYGOTE, in Rete dal 12 luglio, vede Dakota Fanning impegnata in una lotta per la sopravvivenza nelle terre artiche.
IMDB segnala che, nel corso del 2017, Blomkamp dovrebbe distribuire almeno un altro cortometraggio, LIMA, ma non se ne conoscono la release, né il cast, né la sinossi.

I CORTI DI BLOMKAMP SU YOUTUBE

Tutti i cortometraggi di Neill Blomkamp realizzati con gli Oats Studios sono attualmente disponibili sul canale YouTube degli Studi (con sottotitoli attivabili).

“RAKKA”

“FIREBASE”

“GOD: SERENGETI”

“ZYGOTE”

[Nella foto: Dakota Fanning in ZYGOTE]

CATEGORIE: Curiosità

Lascia un commento

jfb_p_buttontext