Da Narni passano “Le vie del cinema”.

La cittadina umbra ospiterà (6-13 luglio) la ventesima edizione del festival dedicato al grande cinema italiano "ritrovato" diretto da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi. Ingresso rigorosamente libero.

, di

Girare per le strade di Narni, piccolo comune umbro in provincia di Terni, è la gioia (voglio immaginare) di tutti i cinefili: negli anni, infatti, ben diciassette, tra strade e piazze, dell’area di Narni Scalo sono state intitolate a grandi personaggi del cinema italiano, registi ed attori, ormai scomparsi. Esistono Piazza Dino Risi e Piazza Luigi Comencini, per esempio.
Dal 1995, la cittadina ospita il festival Le vie del cinema – Rassegna del film restaurato, diretto dal critico Alberto Crespi e dal regista genovese Giuliano Montaldo.
Nel 1996, il Comune di Narni è stato tra i primi promotori della campagna di restauro e conservazione delle grandi pellicole italiane, contribuendo al recupero di LADRI DI BICICLETTE (1948) di Vittorio De Sica, LA PRESA DI POTERE DA PARTE DI LUIGI XIV (1966) di Roberto Rossellini e SACCO E VANZETTI (1971), proprio di Montaldo.

Ieri (2 luglio), la direzione artistica del Festival ha presentato il programma dell’edizione 2014 che, come di consuetudine, si svolgerà presso il Parco dei Pini, dal 6 al 13 luglio.
Quest’anno, pur prevedendo anche la proiezione delle semifinali e della finale dei Campionati Mondiali di Calcio, introdotte da ospiti d’eccezione verranno proposte le versioni rinnovate di immarcescibili pellicole, recuperate grazie all’opera della CSC – Cineteca Nazionale ed ai contributi di alcuni finanziatori (Mediaset, Sacher Film, Société Cinématographique Lyre, Galatea, Dolce & Gabbana): LA CIOCIARA (1960) di Vittorio De Sica, LE MANI SULLA CITTÀ (1963) di Francesco Rosi, SATYRICON (1969) di Federico Fellini, LA PROPRIETÀ NON È PIÙ UN FURTO (1973) di Elio Petri e NOTTE ITALIANA (1987), scelta per ricordare il recentemente scomparso Carlo Mazzacurati.

Parallelamente alla manifestazione ufficiale, si terrà la seconda edizione del Cinema Animato Restaurato, dedicato a grandi titoli Disney del passato, da CENERENTOLA (1950) a LE AVVENTURE DI PETER PAN (1953), alla proiezione di cortometraggi animati e ad un cine-quiz che coinvolgerà grandi e piccini.

Ingresso rigorosamente libero.

Programma completo della manifestazione.
Programma completo della seconda edizione del Cinema Animato Restaurato.

Ed ecco a voi il video promozionale dell’evento, in cui compaiono estratti audio desunti da famosi film italiani montati ad hoc che non mancheranno di emozionarvi:

E, se oltre che di cinema, siete anche appassionati di fotografia, non lasciatevi scappare uno stimolante Laboratorio fotografico sul ritratto!

CATEGORIE: Rassegne

Lascia un commento

jfb_p_buttontext