I Magnifici 7 – I migliori film ispirati da “Guerre Stellari”

Uno dei film più attesi degli ultimi anni, "Star Wars - Il risveglio della Forza", è appena uscito al cinema. Scopriamo insieme altri 7 titoli variamente ispirati dalla saga creata nel 1977 da George Lucas che ha segnato indelebilmente la cultura pop.

, di

L’INFLUENZA DI “STAR WARS” NEL CINEMA CONTEMPORANEO

Debutta in tutto il mondo il film STAR WARS – IL RISVEGLIO DELLA FORZA diretto da J.J. Abrams, il settimo capitolo della saga creata da George Lucas che ha segnato indelebilmente l’immaginario collettivo.
GUERRE STELLARI ha ispirato un numero spropositato di registi e sceneggiatori: le innovazioni narrative e tecnologiche introdotte dal primo titolo del ciclo, quello diretto nel 1977 dallo stesso Lucas, per intenderci, hanno cambiato il modo di concepire e realizzare i film e la loro influenza sulla cultura pop è decisamente difficile da quantificare. Molti filmaker contemporanei, come Spike Jonze e Christopher Nolan, hanno rivelato che GUERRE STELLARI è stato il motivo principale che li ha spinti verso il mondo del cinema.

7 FILM IN DEBITO CON “GUERRE STELLARI”

Vi proponiamo un elenco di film (presentati in ordine quantomai sparso) scelti in base al fatto che il regista o un’altra delle principali figure coinvolte nella produzione delle pellicole in esame sono stati influenzati dall’immaginario di GUERRE STELLARI.
L’influsso che la saga ha avuto sui singoli film affrontati può essere apprezzato considerando il prodotto finito: i rimandi all’opera di Lucas sono più o meno espliciti, ma spesso si celano tra le pieghe della sceneggiatura, della caratterizzazione dei personaggi, delle caratteristiche della fotografia.
Proprio per questo, non sono state prese in considerazione le parodie o gli omaggi espliciti alla saga.

Dopo essere tornati dal cinema ed aver visto STAR WARS – IL RISVEGLIO DELLA FORZA, grazie alla rubrica periodica di Nientepopcorn I Magnifici 7, che ne dite di scoprire o rivedere questi 7 film ispirati da GUERRE STELLARI e di cogliere tutte le somiglianze?

  • Alien
    Alien
    1979
    8.1/10 534 voti

    ALIEN

    A più riprese, Ridley Scott ha sottolineato come GUERRE STELLARI abbia influenzato il suo modo di fare cinema.
    Scott rimase scioccato dal modo in cui George Lucas aveva usato gli effetti visivi e sonori e l’impatto che essi ebbero sul pubblico in sala e fu proprio il successo di GUERRE STELLARI a convincere la 20th Century Fox ad avviare il progetto di ALIEN (1979): all’epoca, la richiesta di film di fantascienza ebbe un’improvvisa impennata.
    Nelle sue dichiarazioni, Scott ha spesso ricordato che il film di Lucas gli fece prendere in considerazione l’idea di realizzare un’opera oscura, disturbante, in cui il futuro sarebbe stato rappresentato in un modo diverso da quello usato dalla fantascienza convenzionale.
    Scott ha avuto anche occasione di sottolineare che la formula basata sui sequel di GUERRE STELLARI lo ha spinto a realizzare PROMETHEUS (2012) e un nuovo prequel di ALIEN, COVENANT, nei cinema nel 2017.

  • IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO

    Anche Christopher Nolan ha dichiarato che GUERRE STELLARI ha avuto un profondo impatto su di lui, sia dal punto di vista della tecnica registica che della sceneggiatura. INTERSTELLAR (2014), per esempio, è un film fortemente in debito con molte storie di fantascienza e mostra chiaramente la passione di Nolan per il genere. Il suo interesse per GUERRE STELLARI è particolarmente evidente nella trilogia sul Cavaliere Oscuro, sia in termini di struttura narrativa (una storia dietro la storia, un capitolo mediano particolarmente cupo e una epica battaglia finale), sia per quanto riguarda le caratterizzazioni.
    In un’intervista, Nolan ha rivelato che il personaggio di Bane (Tom Hardy), il principale antagonista di Batman ne IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO (2012), era un “piccolo Dart Fener”. Entrambi i personaggi, per esempio, sono fisicamente imponenti, indossano una maschera, hanno una voce roca e poca pazienza nei confronti dei propri subordinati. Mentre Bane non ha avuto lo stesso successo di Fener, sicuramente condivide con lui un’impressionante quantità di caratteristiche.

  • TOY STORY – IL MONDO DEI GIOCATTOLI

    TOY STORY (1995) è il primo lunometraggio realizzato dai Pixar Animation Studios, i quali nascono come una divisione della Lucasfilm dedicata proprio alla realizzazione degli effetti speciali di GUERRE STELLARI.
    La Pixar ha continuato a citare più o meno direttamente la saga di Lucas nei propri film: basti pensare a GLI INCREDIBILI (2004), dove viene usata una specie di moto volante praticamente identica a quella già vista ne IL RITORNO DELLO JEDI (1983), oppure a WALL-E (2008), dove gli effetti sonori dei robot Wall-E e Eve sono stati affidati al sound designer Ben Burtt che aveva curato quelli della trilogia originale di GUERRE STELLARI.
    Buzz Lightyear, l’astronauta di TOY STORY, arriva da una galassia lontana lontana e la storia che caratterizza il suo personaggio ricorda indubbiamente GUERRE STELLARI: il suo principale nemico è l’Imperatore Zurg, che ha costruito un’arma in grado di distruggere un intero pianeta e i suoni e i laser emessi da Buzz paiono mutuati direttamente dai personaggi e dalle armi dei film di Lucas. Buzz, inoltre, non è il solo “fan” di GUERRE STELLARI: Sid, il ragazzino che si appropria di Buzz e Woody, interroga il cowboy chiedendogli dove sia “la base dei ribelli” e dove si trovino i suoi “amici ribelli”, una tattica usata da Wilhuff Tarkin e Dart Fener con la Principessa Leila (Carrie Fisher).

  • Akira
    Akira
    1988
    7.6/10 168 voti

    AKIRA

    Il film post-apocalittico di Otomo Katsuhiro ambientato in una Neo-Tokyo cyberpunk viene considerato uno dei migliori film di animazione mai realizzati. Otomo ha dichiarato ripetutamente che GUERRE STELLARI ha avuto un peso determinante nello sviluppo di AKIRA (1988).
    Per esempio, gli Esper di AKIRA, Masaru , Kiyoko e Takashi, usati dal governo giapponese per test paranormali, possono essere paragonati agli Jedi e gli scontri tra le forze di polizia giapponesi e i rivoluzionari ricordano in diverse occasioni quelle tra le Forze dell’Impero e l’Alleanza Ribelle.
    Non solo AKIRA è stato influenzato da GUERRE STELLARI, ma, a sua volta, ha avuto un grande impatto sui successivi progetti della saga di Lucas, come le serie televisive animate dell’universo CLONE WARS e la trilogia composta dai vari prequel.

  • Independence Day
    6.2/10 411 voti

    INDEPENDENCE DAY – IL GIORNO DELLA RISCOSSA

    Dean Devlin, produttore e co-sceneggiatore di INDEPENDENCE DAY (1996), ha dichiarato che è stato GUERRE STELLARI a spingerlo verso il cinema. Anche il regista Roland Emmerich fu colpito dal film di Lucas al punto di decidere di iscriversi ad una scuola di cinematografia. GUERRE STELLARI non li ha solo motivati a realizzare film: li ha anche indirizzati verso il genere cinematografico che sarebbe diventato quello tipico dei loro lavori, esplicitatosi appieno con INDEPENDENCE DAY.
    Benché i combattimenti aerei del film di Emmerich si svolgano all’interno dell’atmosfera terrestre e non nello spazio intergalattico, essi sono chiaramente influenzati da quelli di GUERRE STELLARI dal punto di vista tecnico (movimenti di macchina, effetti sonori, perfino i dialoghi tra base e piloti). Le grandi astronavi aliene che troneggiano sulle città simbolo della Terra, infine, trasmettono lo stesso senso di imminente Apocalisse suggerito dalla Morte Nera nel film del ’77.

  • Guardiani della Galassia
    7.2/10 464 voti

    GUARDIANI DELLA GALASSIA

    Dalla critica e dal pubblico, GUARDIANI DELLA GALASSIA (2014) è stato considerato come il riuscito tentativo della Marvel di cimentarsi in una cosiddetta space opera. Il regista, James Gunn, ha dichiarato che GUERRE STELLARI ha avuto una notevole influenza sul suo film e che il lavoro di Lucas ha letteralmente cambiato la sua vita. L’immenso influsso che GUERRE STELLARI ha avuto su GUARDIANI DELLA GALASSIA è stato trasmesso anche alle platee attraverso alcuni palesi accorgimenti.
    Peter Quill (Chris Pratt) è il successore sia di Luke Skywalker (Mark Hamill) che di Ian Solo (Harrison Ford): è un ragazzo senza padre che decide di diventare un simpatico fuorilegge e, successivamente e suo malgrado, leader di un gruppo di scalcinati ribelli in lotta contro una forza del Male che intende prendere il controllo della galassia, sfruttando la possibilità di distruggere interi pianeti. Anche il rapporto maestro/apprendista esistente tra Ronan (Lee Pace) e il misterioso Thanos ricorda quello tra i Sith. Le battaglie aeree, l’altissima posta in gioco e il viaggio alla scoperta di sé stesso (ma l’elenco delle affinità potrebbe continuare a oltranza!) rendono il film di Gunn un esplicito emulo di GUERRE STELLARI.

  • Moon
    Moon
    2009
    7.6/10 356 voti

    MOON

    Quando Duncan Jones ha diretto MOON (2009), film interpretato solo da Sam Rockwell e da Kevin Spacey in versione intelligenza artificiale, ha deciso di riprodurre il più fedelmente possibile la tecnologia che sottendeva gli effetti visivi dei film sci-fi degli anni Settanta e Ottanta, per tentare di emularne l’atmosfera.
    Il reparto tecnico dedicato all’impresa, capitanato da Bill Pearson, il creatore dei vfx e dei modellini di ALIEN, si è dedicato alla creazione dei modellini in scala della stazione spaziale e ha riprodotto gli scenari lunari al di fuori di essa, mentre l’interno della stazione è stato allestito su un set tradizionale. Contrariamente a quanto accade in altri film di fantascienza realizzati negli ultimi tempi, MOON si basa su effetti già utilizzati in GUERRE STELLARI e nei film di genere che vennero realizzati sulla sua scia.

[Testo parzialmente tradotto, fonte: screenrant]

[Nella foto: un’immagine tratta dal film AKIRA]

CATEGORIE: I Magnifici 7

Lascia un commento

jfb_p_buttontext