“Mange tes morts” è il miglior film del TFF 2014

Il 32mo Torino Film Festival, dominato da atmosfere dark, incorona un drammatico film francese. Menzioni speciali per un esperimento cinematografico italiano diretto da Eleonora Danco.

, di

LA FRANCIA VINCE AL TFF 2014

Conclusosi ieri (29 novembre), il 32mo Torino Film Festival ha incoronato come Miglior Film del TFF 2014 il francese MANGE TES MORTS di Jean-Charles Hue.
Il film, ambientato all’interno di una comunità semi-nomade francese, è una sorta di drammatico road-movie incentrato sul rapporto tra tre fratelli rimasti divisi per lungo tempo.

MENZIONI SPECIALI PER L’ITALIANO “N-CAPACE”

La giuria presieduta dal regista Ferzan Ozpetek ha assegnato, inoltre, il Premio Speciale al film FOR SOME INEXPLICABLE REASON dell’ungherese Gábor Reisz (insignito anche del Premio del Pubblico) ed una Menzione Speciale all’esperimento cinematografico, in bilico tra realtà e finzione, N-CAPACE di Eleonora Danco, con la seguente motivazione: “(…) dimostra di essere una grande promessa per il futuro (…) ci ha colpito emotivamente e intellettualmente con un ritratto, così lirico e penetrante, dell’Italia di oggi.
Tutti gli intervistati protagonisti del film della Danco, inoltre, hanno ricevuto un’ulteriore Menzione Speciale nella categoria riservata agli attori (“Abbiamo apprezzato i loro contributi al film, che sono divertenti e onesti e che ci hanno insegnato moltissimo”).

I MIGLIORI ATTORI DEL TFF 2014

In un TFF 2014 dominato dai toni della paura, basti pensare all’omaggio a Dario Argento, il premio per la Miglior Attrice è andato a Sidse Babett Knudsen per la sua interpretazione nel film britannico THE DUKE OF BURGUNDY diretto da Peter Strickland.
Il premio è stato assegnato ex-aequo ad Hadas Yaron, protagonista di FELIX & MEIRA del regista canadese Maxime Giroux.
Anche l’interprete maschile del film di Giroux, Luzer Twersky, ha ricevuto un importante riconoscimento, quello per il Miglior Attore.

LA MIGLIORE SCENEGGIATURA DEL TFF 2014

Il premio per la Miglior Sceneggiatura è andato ad un altro film dai toni dark, con protagonisti un gruppo di vampiri sui generis, il neozelandese WHAT WE DO IN THE SHADOWS di Jemaine Clement e Taika Waititi.

Di seguito, i restanti premi del TFF 2014:

Sezione TFFdoc

INTERNAZIONALE.DOC (giuria composta da: Marek Hovorka, Fred Keleman e Jean-Baptiste Morain)
Miglior Film: ENDLESS ESCAPE, ETERNAL RETURN di Harutyun Khachatryan (Armenia/Olanda/Svizzera, 2014)
Premio Speciale della giuria: SNAKESKIN di Daniel Hui (Singapore/Portogallo, 2014)

ITALIANA.DOC (giuria composta da: Maria Bonsanti, Jacopo Quadri e Marco Santarelli)
Miglior Film (in collaborazione con Persol): RADA di Alessandro Abba Legnazzi (Italia, 2014)
Premio Speciale della giuria: 24 HEURES SUR PLACE di Ila Bêka e Louise Lemoine (Francia/Italia, 2014)

ITALIANA.CORTI (giuria composta da: Silvia Calderoni, Niccolò Contessa e Rä Di Martino)
Premio Chicca Richelmy per il Miglior film: PANORAMA di Gianluca Abbate (Italia, 2014)
Premio Speciale della giuria: IL MARE di Guido Nicolás Zingari (Italia, 2014)

Sezione SPAZIO TORINO – CORTOMETRAGGI REALIZZATI DA REGISTI NATI O RESIDENTI IN PIEMONTE

Premio Achille Valdata per il Miglior cortometraggio in collaborazione con La Stampa – Torino Sette: MON BAISER DE CINEMA di Guillaume Lafond e Gianluca Matarrese (Francia, 2014)

PREMIO FIPRESCI
(giuria composta da: Gerard Casau, Alberto Castellano e Eithne O’Neill)
MERCURIALES di Virgil Vernier (Francia, 2014)

PREMIO CIPPUTI
(giuria composta da: Francesco Tullio Altan, Antonietta De Lillo e Carlo Freccero)
Premio Cipputi Miglior film sul mondo del lavoro: TRIANGLE di Costanza Quatriglio (Italia, 2014)

[Nella foto: un’immagine tratta da MANGE TES MORTS]

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext