Lucca Film Festival 2016: Romero, Friedkin, Sorrentino e Bellocchio

Il Lucca Film Festival 2016 ed Europa Cinema (3-10 aprile) ospiteranno alcuni grandi nomi del cinema: masterclass, retrospettive e incontri con il pubblico. In più, per la prima volta, il LFF ha organizzato una competizione dedicata al cinema internazionale.

, di

ARRIVANO IL LUCCA FILM FESTIVAL ED EUROPA CINEMA 2016

Si avvicina l’inaugurazione del Lucca Film Festival 2016 e di Europa Cinema (3-10 aprile), la doppia manifestazione cinematografica allestita tra Lucca e Viareggio che, quest’anno, oltre alle consuete mostre (alcune hanno preso il via già il 26 marzo), ai masterclass con gli autori, alla presentazione di pubblicazioni specialistiche e alle rassegne tematiche, per la prima volta ospiterà anche un concorso internazionale dedicato a lungometraggi inediti, con 12 film in gara in assoluta anteprima italiana.
Tra i titoli in concorso, figurano EL APÓSTATA (2015) dell’uruguaiano Federico Veiroj, ANNA (2015) del regista franco-colombiano Jacques Toulemonde Vidal, sceneggiatore del film EL ABRAZO DE LA SERPIENTE (2015), candidato agli Oscar 2016 tra le pellicole straniere, l’horror danese WHAT WE BECOME (Sorgenfri, 2015) scritto e diretto da Bo Mikkelsen, l’islandese SPARROWS (Þrestir, 2015) di Rúnar Rúnarsson, già Concha d’Oro all’ultimo Festival di San Sebastián e l’atteso BELGICA (2016) di Felix van Groeningen, premiato al Sundance per la regia.
A questi si aggiungeranno le anteprime fuori concorso e la competizione dedicata ai cortometraggi.

I GRANDISSIMI OSPITI DEL LFF 2016

Gli ospiti d’onore del LFF 2016 sono davvero importanti: George A. Romero, uno dei cineasti che ha scritto la storia dell’horror contemporaneo, William Friedkin, tra i più innovativi registi della New Hollywood e rivoluzionatore di almeno un paio di generi cinematografici, e Marco Bellocchio e Paolo Sorrentino, blasonati rappresentanti di due generazioni d’autori italiani.
Friedkin sarà il primo ad intervenire alla manifestazione: il 3 aprile, durante una cerimonia aperta al pubblico nella quale verrà proiettato il film IL SALARIO DELLA PAURA (Sorcerer, 1977), il regista premio Oscar con IL BRACCIO VIOLENTO DELLA LEGGE (The French Connection, 1971) riceverà un premio alla carriera. Il giorno dopo, presso il Cinema Moderno di Lucca, Friedkin sarà protagonista di una lezione di cinema, con la moderazione di Daniela Catelli, già autrice del saggio Friedkin. Il brivido dell’ambiguità.
Venerdì 8 aprile, sempre a Lucca, doppia emozione: nel pomeriggio, masterclass con Paolo Sorrentino e, in serata, consegna del premio alla carriera a Romero e proiezione del film ZOMBI (1978). L’indomani mattina, il regista statunitense incontrerà il pubblico per una lezione esclusiva sulla Settima Arte.
Il 9 aprile, infine, anche Marco Bellocchio e Sorrentino riceveranno i rispettivi premi alla carriera: appuntamento alle ore 21, presso il Cinema Moderno di Lucca e al Gran Teatro Puccini di Torre del Lago, suggestiva frazione di Viareggio. A seguire, da una parte, proiezione de IL DIVO (2008) e, dall’altra, di …ADDIO DEL PASSATO… (2002).
Al regista Gualtiero Jacopetti (MONDO CANE, 1967), creatore del cosiddetto shockumentary scomparso nel 2011, sarà dedicata la retrospettiva del 9 aprile, presso il cinema Roma di Braga (LU). Dal 1 aprile al 1 maggio, inoltre, la Galleria Comunale e la Galleria Bel Canto del piccolo centro toscano ospiteranno la mostra Lo sguardo Selvaggio – I mondo movies in Italia, a cura di Paolo Zelati.

Il programma completo dell’evento, le info e tutti i link necessari per acquistare biglietti e abbonamenti, qui.

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext