“Logan Lucky”: soldi, motori ed esplosivi nel nuovo film di Soderbergh

Il regista premio Oscar torna al cinema dopo un'assenza di 4 anni con una action comedy che si preannuncia molto interessante, a partire dal ricco cast, dove troneggia un Daniel Craig come non l'avete mai visto prima. Scoprite tutti i dettagli e il trailer del film.

, di

IL RITORNO DI STEVEN SODERBERGH: “LOGAN LUCKY”

A 4 anni di distanza dall’uscita di EFFETTI COLLATERALI (Side Effects, 2013), Steven Soderbergh è tornato al cinema: dopo le due stagioni della serie tv THE KNICK, vincitrice di un Emmy Award nel 2015, e le esperienze alla regia dei film per la televisione DIETRO I CANDELABRI (Behind the Candelabra, 2013), premiato con il Golden Globe, e di THE MOSAIC, attualmente in post-produzione e previsto in uscita nel corso del 2017, il regista premio Oscar nel 2001 per TRAFFIC è pronto a fare faville con LOGAN LUCKY, una action comedy sceneggiata dall’esordiente assoluta Rebecca Blunt: stando al trailer diffuso nelle scorse ore, il film si preannuncia molto interessante, a partire da una colonna sonora 70’s molto intrigante e dal ricco cast decisamente assortito.
Soderbergh ha voluto ancora con sé Channing Tatum, suo sodale dai tempi di MAGIC MIKE (2012) e ha chiamato alla propria corte uno degli attori del momento, Adam Driver (PATERSON, 2016). Insieme a loro, Riley Keough (MAD MAX: FURY ROAD, 2014), Seth MacFarlane, il creatore de I GRIFFIN e TED (2012), Katie Holmes (BATMAN BEGINS, 2005), Hilary Swank (MILLION DOLLAR BABY, 2004), Katherine Waterstone (VIZIO DI FORMA, 2014) e, soprattutto, l’ex-007 Daniel Craig in una versione davvero inedita, estremamente ironica.

  • UNA VERSIONE ANTI-GLAMOUR DI “OCEAN’S 11”

    Jimmy (Tatum), Clyde (Driver) e Mellie Logan (la Keough) sono tre fratelli che hanno pianificato una rapina in occasione di una grande corsa automobilistica, la Coca Cola 600, che si svolge in un famoso circuito per motori, la Charlotte Motor Speedway, a Concord, nella Carolina del Nord. Il loro asso nella manica è Joe Bang (Craig), esperto in esplosivi, ma c’è un piccolo problema: Bang è in prigione.
    Benché il film sia ambientato in un contesto criminale e paia riproporre la collaudata formula del rat pack, lo stesso Soderbergh ha definito LOGAN LUCKY una sorta di versione anti-glam di uno dei suoi maggiori successi cinematografici, OCEAN’S ELEVEN (2001), che, nel 2004 e nel 2007, ha dato vita a due sequel abbastanza fortunati.
    In un’intervista di qualche settimana fa rilasciata a Entertainment Weekly, Soderbergh ha spiegato le differenze fondamentali tra i due film: “[In LOGAN LUCKY] Nessuno indossa dei bei vestiti. Nessuno possiede cose belle. Non ci sono soldi. Nessuno ha a che fare con la tecnologia. L’unica tecnologia presente è quella degli pneumatici delle macchine da corsa e pensavo che questo sarebbe stato un concetto molto divertente. Questa è una versione di OCEAN’S appoggiata su blocchi di cemento e sistemata in cortile.
    LOGAN LUCKY sarà distribuito nelle sale americane in piena stagione estiva, a partire dal 18 agosto. Lo sbarco del film in Europa è previsto in Norvegia (sempre 18 agosto) e Regno Unito (25 agosto): per ora, resta ignota la release italiana.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext