La classifica dei migliori nuovi film italiani da vedere su Netflix

Il catalogo Netflix Italia contiene tantissimi film italiani. Ne abbiamo scelti 10, tra quelli usciti dal 2009 in poi: ecco una lista di bei film da vedere.

Liste , di
La classifica dei migliori nuovi film italiani da vedere su Netflix

Come scegliere (in fretta) bei film da vedere su Netflix

Il catalogo Netflix Italia è molto ampio e dà la possibilità a chi ha sottoscritto un qualsiasi abbonamento Netflix di scegliere quale film guardare comodamente, da solo o con gli amici, da una lunga lista di film interessanti.
Spesso, però, non si ha tempo (e voglia) di cercarli. Diciamo la verità: la sezione “film consigliati” della piattaforma non è sempre d’aiuto. E, quando vi trovate davanti al momento fatidico in cui dovete scegliere un film da vedere stasera, sudate freddo.
Se il vostro obiettivo per una serata di relax è trovare in fretta un buon film da vedere su Netflix, vi indirizziamo verso una selezione di produzioni per niente banali presenti sul catalogo italiano.

Tanti film italiani in streaming su Netflix

Tra i tanti titoli in inglese (e perfino in lingua araba e made in Bollywood!), ci sono anche tantissimi film italiani.
Infatti, in base al cosiddetto Decreto Franceschini del 2017 promulgato con l’intenzione di promuovere il cinema italiano ed europeo sui canali televisivi italiani, Netflix (come Rai, Mediaset, Sky Amazon, per esempio), deve inserire nel suo elenco anche una nutrita filmografia italiana, in cui devono convergere sia film che serie tv.
Nel 2020, la quota di contenuti italiani sulla piattaforma non dovrà essere inferiore al 60%.

Solo film italiani: 10 bei film recenti da vedere su Netflix

Allora, vi proponiamo una lista di bei film italiani da vedere, tra quelli attualmente disponibili su Netflix Italia. Si tratta di un elenco con 10 nuovi film italiani, scelti tra i titoli usciti dal 2009 al 2019 che, su NientePopcorn.it, hanno ottenuto una media-voti pari o superiore a 6,5 stelline su 10 entro il 15 agosto 2019.
Quindi, come da tradizione, questa classifica di bei film da guardare… L’avete fatta voi!
Ecco perché le stelline che assegnate sul sito dopo aver visto un film sono così importanti. Ci aiutate a segnalare nuovi film da vedere: è una piacevole responsabilità, no?
Nella nostra lista, troverete sia pluripremiate commedie italiane recenti che ottimi film drammatici, talvolta ispirati a fatti di cronaca realmente accaduti. Cliccate sulle schede-film di NientePopcorn.it, per vedere i trailer e conoscere trame, voti e commenti. Dopo aver visto i film in streaming su Netflix e aver visto i film consigliati, tornate su NientePopcorn.it per votarli e commentarli!

  • Gli ultimi saranno ultimi
    6.7/10 72 voti
    Leggi la scheda

    10. “Gli ultimi saranno ultimi” (2015)

    Regia: Massimiliano Bruno
    Attori principali: Paola Cortellesi (Luciana), Alessandro Gassman (Stefano), Fabrizio Bentivoglio (Antonio).
    Genere: dramma a sfondo sociale, ispirato a una pièce teatrale.
    Premi vinti:

  • Alaska
    Alaska
    2015
    6.9/10 88 voti
    Leggi la scheda

    9. “Alaska” (2015)

    Regia: Claudio Cupellini
    Attori principali: Elio Germano (Fausto), Astrid Bergès-Frisbey (Nadine), Marco D’Amore (Toni).
    Genere: l’amore vince su tutto?
    Premi vinti: Nastro d’Argento  2016 per la miglior scenografia (Paki Meduri); Globo d’Oro 2016 al miglior attore (Elio Germano).

  • Smetto quando voglio
    7.0/10 515 voti
    Leggi la scheda

    8. “Smetto quando voglio” (2014)

    Regia: Sydney Sibilia
    Attori principali: Edoardo Leo (Pietro Zinni), Stefano Fresi (Alberto), Pietro Sermonti (Andrea), Valerio Aprea (Mattia), Paolo Calabresi (Arturo), Libero De Rienzo (Bartolomeo), Valeria Solarino (Giulia), Neri Marcoré (Er murena).
    Genere: BREAKING BAD (2008-2013) ha fatto scuola. Su Netflix, è disponibile anche il primo dei due sequel, SMETTO QUANDO VOGLIO: MASTERCLASS (2017).
    Premi vinti: Nastro d’Argento 2014 per il miglior produttore (Domenico Procacci, Matteo Rovere, Rai Cinema); Globo d’Oro 2015 per la migliore commedia.

  • Tutto quello che vuoi
    7.2/10 71 voti
    Leggi la scheda

    7. “Tutto quello che vuoi” (2017)

    Regia: Francesco Bruni
    Attori principali: Andrea Carpenzano (Alessandro), Giuliano Montaldo (Giorgio)
    Genere: amicizie speciali, di quelle che cambiano la vita.
    Premi vinti: David di Donatello 2018 per il miglior attore non protagonista (Montaldo); David Giovani 2018; Nastro d’Argento per la miglior sceneggiatura (Francesco Bruni); Nastri d’Argento speciali a Carpenzano e Montaldo.

  • Suburra
    7.2/10 268 voti
    Leggi la scheda

    6. “Suburra” (2015)

    Regia: Stefano Sollima
    Attori principali: Pierfrancesco Favino (Ministro Malgradi), Elio Germano (Sebastiano), Alessandro Borghi (Numero 8), Claudio Amendola (Samurai), Greta Scarano (Viola).
    Genere: romanzo criminale tratto dall’omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini (2013) ispirato a fatti di cronaca reali. Dal lungometraggio, è stata tratta anche una serie tv NetflixSUBURRA-LA SERIE (2017-), che funge da prequel al film di Sollima.
    Premi vinti: 2 Nastri d’Argento 2016: miglior attrice non protagonista (Greta Scarano) e miglior scenografia (Paki Meduri).

  • La mafia uccide solo d'estate
    7.4/10 546 voti
    Leggi la scheda

    5. “La mafia uccide solo d’estate” (2013)

    Regia: Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif
    Attori principali: Pif e Alex Bisconti (Arturo), Cristiana Capotondi e Ginevra Antona (Flora), Claudio Gioè (Francesco), Ninni Buschetta (Fra Giacinto), Giulio Andreotti (se stesso).
    Genere: storia di un fenomeno sociale e criminale e di un Paese raccontata con sensibilità e ironia. Dal film è stata tratta la serie tv Rai LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE (2016-2018).
    Premi vinti: David 2014 per il miglior regista esordiente (Pif) e David Giovani; 2 Nastri d’Argento: miglior regista esordiente (Pif) e miglior soggetto (Michele Astori, Marco Martani, Pif); European Film Award 2014 per la miglior commedia europea; Globo d’Oro 2014 per la miglior sceneggiatura (Astori, Martani, Pif); Premio del Pubblico al Torino Film Festival; Miglior Opera Prima al BIFEST 2014.

  • Lo chiamavano Jeeg Robot
    7.5/10 526 voti
    Leggi la scheda

    4. “Lo chiamavano Jeeg Robot” (2015)

    Regia: Gabriele Mainetti
    Attori principali: Claudio Santamaria (Enzo Ceccotti), Luca Marinelli (Lo Zingaro), Ilenia Pastorelli (Alessia).
    Genere: supereroi di borgata.
    Premi vinti: 7 David di Donatello: miglior regista esordiente (Mainetti), miglior produttore (Mainetti, Good Films, Rai Cinema), migliori attori protagonisti (Santamaria e Pastorelli), migliori attori non protagonisti (Marinelli e Antonia Truppo), miglior montaggio (Andrea Maguolo); 2 Nastri d’Argento: miglior regista esordiente (Mainetti), miglior attore non protagonista (Marinelli); Globo d’Oro 2016 per il miglior film; Miglior Opera Prima al BIFEST 2016.

  • Sulla mia pelle
    7.6/10 233 voti
    Leggi la scheda

    3. “Sulla mia pelle” (2018)

    Regia: Alessio Cremonini
    Attori principali: Alessandro Borghi (Stefano Cucchi), Jasmine Trinca (Ilaria Cucchi), Max Tortora (Giovanni Cucchi).
    Genere: fatti di cronaca che non dovrebbero mai accadere.
    Premi vinti: Premio Pasinetti speciale al film e ai migliori attori, Premio Brian UAAR e Premio FEDIC (Federazione Italiana dei Cineclub) destinato “all’opera che meglio riflette l’autonomia creativa e la libertà espressiva dell’autore” alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia 2018; David Giovani e altri 3 David di Donatello: miglior regista esordiente (Cremonini), miglio attore protagonista (Borghi), miglior produttore (Cinemaundici, Lucky Red); Nastro d’Argento dell’anno 2019; 2 Globi d’Oro 2019: miglior attore (Borghi) e miglio sceneggiatura (Cremonini e Lisa Nar Sultan).

  • La pazza gioia
    7.6/10 277 voti
    Leggi la scheda

    2. “La pazza gioia” (2016)

    Regia: Paolo Virzì
    Attori principali: Valeria Bruni Tedeschi (Beatrice Morandini Valdirana), Micaela Ramazzotti (Donatella).
    Genere: tragicommedia on the road nel solco della classica commedia all’italiana. Tenete a portata di mano i kleenex. Ah! Attualmente, su Netflix sono disponibili altri due film diretti da Virzì: LA PRIMA COSA BELLA (2010) e IL CAPITALE UMANO (2014).
    Premi vinti: 5 David di Donatello 2016: miglior film, miglior regia (Virzì), miglior attrice (la Bruni Tedeschi), miglior scenografia (Tonino Zera), miglior acconciatore (Daniela Tartari); 5 Nastri d’Argento 2016: miglior regia (Virzì), miglior sceneggiatura (Virzì e Francesca Archibugi), migliori attrici protagoniste, migliori musiche (Carlo Virzì), migliori costumi (Katia Dottori); Globo d’Oro 2017 per la miglior sceneggiatura.

  • La migliore offerta
    7.7/10 640 voti
    Leggi la scheda

    1. “La migliore offerta” (2013)

    Regia: Giuseppe Tornatore
    Attori principali: Geoffrey Rush (Virgil Oldman), Sylvia Hoeks (Claire), Jim Sturgess (Robert), Donald Sutherland (Billy).
    Genere: thriller d’atmosfera con cast internazionale.
    Premi vinti: David Giovani e 5 David di Donatello 2015: miglior film, miglior regia (Tornatore), migliori musiche (Ennio Morricone), migliori costumi (Maurizio Millenotti), miglior scenografia (Maurizio Sabatini, Raffaella Giovannetti); 6 Nastri d’Argento 2013: miglio regia (Tornatore), miglior produzione (Isabella Cocuzza, Arturo Paglia), miglior scenografia (Sabatini, Giovannetti), miglior montaggio (Massimo Quaglia), migliori musiche (Morricone), migliori costumi (Millenotti); European Film Award 2013 per la migliore colonna sonora (Morricone).

[Nell’immagine principale: Alessandro Borghi in SULLA MIA PELLE. Photo Credit: Cinemaundici/Lucky Red/Netflix]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext