“Il Trono di Spade” 7: finalmente, l’inverno è qui

Mancano poche ore al debutto della settima stagione di "Game of Thrones" e l'attesa dei milioni di fan della serie tv HBO sta per finire. Facciamo insieme il punto della situazione, scopriamo qualche curiosità e alcune delle teorie più strambe elaborate dal fandom.

, di

WINTER IS HERE: LA SETTIMA STAGIONE DE “IL TRONO DI SPADE”

A dispetto delle temperature torride di questi giorni, l’inverno è arrivato!
Winter is Here e i fan de IL TRONO DI SPADE (Game Of Thrones) stanno per appagare la propria sete, dopo circa tredici mesi di astinenza. La settima stagione della serie tv fantasy targata HBO debutterà fra poche ore, nella notte del 16 luglio, interrompendo la tradizione che prevedeva la messa in onda di ogni nuovo ciclo ad aprile. Cambia anche il numero degli episodi: dai canonici 10, si passerà a 7, ma aumenterà la durata di ciascuna puntata, con un minutaggio che oscillerà fra i 50 minuti della quarta e gli 81 dell’ultima.
In Italia, sarà possibile seguire il primo episodio in contemporanea con gli Stati Uniti, grazie a Sky Atlantic e a Now Tv: la prima puntata andrà in onda sulle due piattaforme tra il 16 e il 17 luglio, alle 3, e sarà replicata in versione sottotitolata sul canale Sky alle 22:15 del 17 luglio. Dal 24 luglio, invece, Atlantic inizierà la programmazione degli episodi doppiati.
A Milano, presso il Castello Sforzesco, Sky ha organizzato un programma speciale a base di cosplayer, concerti e installazioni, durante il quale sarà possibile partecipare alla Marathron e assistere anche al primo episodio dell’evento televisivo all’interno del Castello.

[A seguire, una cascata di spoiler sulle stagioni precedenti: occhio!]

  • Il Trono di Spade
    8.6/10 647 voti

    “IL TRONO DI SPADE”: DOVE ERAVAMO RIMASTI?

    Si tratta della prima stagione de IL TRONO DI SPADE scritta da David Benioff e Dan Weiss senza l’appoggio dei libri di George R.R. Martin, il creatore della saga letteraria Le cronache del ghiaccio e del fuoco da cui è tratta la serie. Anche per questo, il fandom è in fibrillazione e le speculazioni sugli sviluppi narrativi de IL TRONO DI SPADE si sprecano. Visto il leitmotiv delle stagioni precedenti secondo cui nessun personaggio è al sicuro, uno dei timori più grandi del pubblico è quello di veder morire il proprio favorito. Valar morghulis (Tutti gli uomini devono morire) è una maledizione a cui è difficile sfuggire. A meno che non ti chiami Jon Snow.

    La sesta stagione si è conclusa con la pirotecnica e sanguinosa vittoria di Cersei su Alto Passero e con l’eliminazione dei principali ostacoli alla sua brama di potere, compresa la nuora Margaery Tyrell e il fratello della ragazza, Loras. La nonna Olenna Tyrell sembra intenzionata a non farla passare liscia a Cersei e ha già cercato l’appoggio di Ellaria, delle Serpi delle Sabbie e, tramite Varys, di Daenerys.
    Nuovamente regina, la Lannister è drammaticamente sola. I suoi figli sono tutti morti e il fratello gemello Jaime è sconvolto dagli ultimi avvenimenti di cui la donna è stata causa. Un appoggio potrebbe arrivarle da Euron Greyjoy, ma anche così gli alleati di Cersei si conterebbero sulle dita di una mano.

    All’orizzonte, poi, si approssima Danaerys Targaryen, diretta a Westeros a capo di un esercito variamente assortito. Dothraki, Illuminati, draghi, gli Uomini di Ferro dei suoi nuovi alleati, i fratelli Asha e Theon Greyjoy, l’informatissimo Varys e Tyrion Lannister, che ha sufficienti motivi per osteggiare la sorella Cersei: Dany ha un seguito imponente su cui si staglia l’ombra dei suoi fiammeggianti draghi alati.

    Anche Jon Snow, nuovo re del Nord, potrebbe essere tra i nuovi alleati della Khaalesi che, nel trailer della settima stagione, accarezza la sabbia ai piedi del castello Targaryen dicendo: “Sono nata per governare i Sette Regni, e lo farò”.

    Tra le preoccupazioni dell’ormai ex-bastardo degli Stark, che ancora non conosce le sue vere origini, per ora note solo a Bran Stark, potrebbe non esserci solo il dovere di monitorare una Barriera sempre più fragile e di impedire l’arrivo degli Estranei capeggiati dal Re della Notte, ma anche una possibile rivalità con Sansa Stark, tornata finalmente a casa e decisamente cambiata da quando sono iniziate le sue peripezie.

    Su Grande Inverno, poi, gravano altre spade di Damocle. In primis, Petyr Ditocorto, maestro delle manipolazioni, e il ritorno dei fratelli di Sansa, Arya e Bran, entrambi creduti morti da tempo.
    Proprio ad Arya, assetata di vendetta e pronta a far fuori chiunque sia collegato alla morte dei suoi famigliari, il personaggio misterioso interpretato dalla guest star di turno, il cantante britannico Ed Sheeran, dedicherà una ballata (e non morirà).

    QUALCHE SPECULAZIONE SUI NUOVI EPISODI DE “IL TRONO DI SPADE”

    Nel frattempo, il nutrito stuolo di fan de IL TRONO DI SPADE ha elaborato un ricco ventaglio di ipotesi narrative. Fra le teorie più curiose, per esempio, c’è la possibilità che il mitico guerriero Azor Ahai non sia né Jon Snow, né Daenerys, ma un insospettabile Jaime Lannister. Al contempo, alla luce di numerosi dettagli, su cui spicca la sua affinità con i draghi, suo fratello, Tyrion il Folletto, potrebbe non essere un Lannister, ma un Targaryen per parte di padre. E che ne direste se Varys fosse una sirena? O di un matrimonio fra Jon Snow e Sansa Stark? C’è una sola cosa certa: al Gioco del Trono, si vince o si muore.

    “Mannaggia a quella volta che ho dato un’occhiata agli spoiler…”

    “IL TRONO DI SPADE” 7: GLI SPOILER ONLINE

    La trama completa della nuova stagione de IL TRONO DI SPADE è blindatissima, ma nei mesi scorsi sono trapelate notizie in merito la cui fonte, in effetti, non è stata mai completamente accertata, né smentita. Se la curiosità vi consuma e non potete fare a meno di dare una sbirciata ai possibili sviluppi narrativi della serie tv a poche ore dall’inizio dello show, fate un salto qui, a vostro rischio e pericolo.

    UNA RICETTA SPECIALE

    Ok, l’attesa è quasi finita: non vi resta che sistemarvi sul divano e aspettare che parta la sigla del primo episodio della settima stagione de IL TRONO DI SPADE. Se volete stemperare la tensione sgranocchiando qualcosa, mi raccomando: Niente Popcorn, ma… tortine al limone di Sansa Stark!

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext