Cinecittà compie settantasette anni: Google Doodle dedicato.

La Fabbrica dei Sogni amata da Fellini e Scorsese, però, non è più quella di un tempo. L'apertura del parco tematico Cinecittà World ne risolleverà le sorti o ne sancirà il definitivo decadimento?

, di

Come ci ricorda il Google Doodle odierno, Cinecittà, sede degli studios italiani per eccellenza, festeggia i settantasette anni dalla sua fondazione.
Inaugurata nel 1937 a Roma, sulla via Tuscolana, dopo i fasti dei primi decenni, la Fabbrica dei Sogni amata dai grandi cineasti, da Fellini a Scorsese, battuta dalle major statunitensi che qui, soprattutto negli anni Cinquanta, realizzarono alcuni tra i più noti kolossal della storia del cinema (come Ben Hur, 1959, e Cleopatra, 1963), ha vissuto alterne fortune.
Negli anni Sessanta, con l’avvento della televisione, ai mastodontici set che furono motivo d’orgoglio per il cinema italiano dell’epoca d’oro sono state preferite location meno dispendiose ed il trasferimento di alcuni studi in una sede dislocata ne ha sancito la definitiva crisi.
Nel corso degli anni, diversi angoli di Cinecittà sono stati definitivamente abbandonati, mentre altri sono stati devastati da diversi incendi la cui origine è a tutt’oggi dubbia e molti dei suoi spazi, altrimenti inutilizzati, sono stati destinati a produzioni di tipo televisivo.

Alla fine di questa primavera (la data precisa è ancora avvolta nel mistero), dopo un lungo iter burocratico iniziato nel 2003 e al termine di un contestato cantiere sorto su un’area di più di venti ettari, dovrebbe aprire Cinecittà World, un parco tematico ispirato alla magia del cinema che, con le sue aree a tema (progettate dal premio Oscar Dante Ferretti), trentotto attrazioni, ristoranti e negozi, prenderà il posto dei Dino Studios, gli studi cinematografici fondati cinquant’anni fa dal produttore Dino De Laurentiis.
L’operazione commerciale, benché foriera di attività lavorative e, forse, di turismo, segna il passo del costante decadimento degli studi romani: nonostante l’allestimento di eventi culturali permanenti, come CinecittàSiMostra, inaugurata nel 2011, e la possibilità di usufruire di visite guidate sui set sopravvissuti, la destinazione commerciale, economicamente più interessante, sembra soverchiare definitivamente l’anima artistica della vecchia Hollywood sul Tevere.

CATEGORIE: Anniversari

Lascia un commento

jfb_p_buttontext