COVID-19: i più importanti festival di cinema si spostano sul web

Tra gli effetti della pandemia da COVID-19, c'è la cancellazione o lo slittamento di famosi festival di cinema. Ecco alcune soluzioni all'emergenza.

Festival , di
COVID-19: i più importanti festival di cinema si spostano sul web

Effetti della pandemia da COVID-19 sui festival cinematografici

Nel settore cinematografico, gli effetti più visibili della pandemia da coronavirus COVID-19 sono i cinema chiusi, i set bloccati, le uscite dei film rivoluzionate e i festival rinviati.
Per ovviare parzialmente allo slittamento o alla cancellazione delle manifestazioni cinematografiche, i vari comitati organizzativi stanno cercando soluzioni in grado di conciliare la presentazione di nuovi film d’autore e le opportune misure di sicurezza in ambito sanitario.

“We Are One”: film gratis su YouTube in arrivo da alcuni dei più importanti festival di cinema internazionali

Diversi famosi festival cinematografici internazionali hanno deciso di unire le forze, prendendo parte all’iniziativa digitale We Are One: A Global Film Festival.
Dal 29 maggio al 7 giugno, alcune delle kermesse più famose del mondo proporranno gratis su YouTube alcuni dei film, corti, documentari e masterclass previsti all’interno dei loro programmi ufficiali e che, in molti casi, a causa del COVID-19, non si svolgeranno in forma regolare.
Nell’elenco delle manifestazioni aderenti a questa rassegna virtuale, ci sono il Festival di Cannes, la Mostra del Cinema di Venezia (pur restando confermata l’edizione 2020, prevista dal 2 al 12 settembre), il Festival di Berlino, il festival dell’animazione di Annecy, il Tribeca Film Festival, il Toronto International Film Festival, il Sundance Film Festival.
Al momento, non sono stati resi noti il calendario e l’elenco dei film in programmazione. Nel programma, dovrebbero rientrare sia film selezionati all’interno degli archivi dei vari festival che film in prima visione.
Uno degli obiettivi dell’iniziativa è benefico e si propone di raccogliere fondi a favore di World Health Organization, impegnata nella ricerca sul COVID-19.

SXSW su Amazon Prime Video, mentre Locarno cerca un’alternativa

Il South By Southwest (SXSW), invece, ha scelto di proporre una selezione di contenuti su Amazon Prime Video, dal 27 aprile al 6 maggio. L’iniziativa è completamente gratuita.
Dal canto suo, Locarno ha cancellato ufficialmente l’edizione 2020, progettando “un’alternativa all’idea classica di festival cinematografico con cui sostenere nella misura possibile, grazie ai suoi partner, l’industria cinematografica internazionale e svizzera, che sta affrontando una profonda crisi” [Fonte: ANSA Cinema].

Lascia un commento

jfb_p_buttontext