Festival del Film di Roma 2014: tutti i vincitori.

I riconoscimenti principali del Festival sono stati assegnati dal pubblico: uno dei premiati, il regista britannico Stephen Daldry, devolve in beneficenza il premio in denaro ricevuto per "Trash".

, di

FESTIVAL DEL FILM DI ROMA: PREMI ASSEGNATI DAL PUBBLICO

Conclusasi ieri (25 ottobre), la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma ha emesso i suoi verdetti:

Premio del Pubblico BNL Sezione Gala: TRASH (2014) di Stephen Daldry
Premio del Pubblico Sezione Cinema d’Oggi: 12 CITIZENS (2014) di Xu Ang
Premio del Pubblico Sezione Mondo Genere: HAIDER (2014) di Vishal Bhardwaj
Premio del Pubblico BNL Sezione Cinema Italia (Fiction): FINO A QUI TUTTO BENE (2014) di Roan Johnson
Premio del Pubblico Cinema Italia (Documentario): LOOKING FOR KADIJA (2014) di Francesco G. Raganato

Tutti i riconoscimenti sono stati assegnati in base al voto elettronico espresso dal pubblico in sala al termine delle singole proiezioni.
La giuria della Sezione Young/Adult di Alice nella città, presieduta da ragazzi con età compresa tra i 14 ed i 18 anni, invece, ha assegnato il premio come miglior film a THE ROAD WITHIN (2014) di Gren Wells.

FESTIVAL DI ROMA: PREMI A OPERE PRIME E DOCUMENTARI

Il Premio TAODUE Camera d’Oro alla migliore opera prima è stato assegnato a:
Andrea Di Stefano regista di ESCOBAR: PARADISE LOST (Sezione Gala)
Laura Hastings-Smith produttore di X+Y di Morgan Matthews (Sezione Alice nella città)
Menzione speciale: LAST SUMMER di Lorenzo Guerra Seràgnoli (Sezione Prospettive Italia)
La giuria del premio, presieduta dal regista Jonathan Nossiter, era composta dalla montatrice Francesca Calvelli, dagli attori Cristiana Capotondi e Valerio Mastandrea e dal giovane Sydney Sibilia, regista rivelazione della scorsa stagione cinematografica con la commedia SMETTO QUANDO VOGLIO (2014).

Un’altra giuria, stavolta capeggiata dal produttore Federico Schiavi ha conferito il Premio DOC/IT al Migliore Documentario italiano a:
LARGO BARACCHE di Gaetano Di Vaio (Sezione Prospettive Italia)
Menzione speciale: ROMA TERMINI di Bartolomeo Pampaloni (Sezione Prospettive Italia)

FESTIVAL DI ROMA: I PREMI COLLATERALI

Tra i premi collaterali, menzioniamo il Premio per il Miglior Interprete Italiano a Marco Marzocca per la sua interpretazione in BUONI A NULLA (2014) e la Farfalla d’Oro Agiscuola a GONE GIRL (2014) di David Fincher.
Potete trovare l’elenco completo di questi riconoscimenti, qui.

STEPHEN DALDRY DEVOLVE IN BENEFICENZA IL PREMIO

Il regista Stephen Daldry (BILLY ELLIOT, 2000), vincitore con TRASH, storia di un terzetto di bambini di una favela brasiliana che, in mezzo alla spazzatura, trova un portafogli molto importante, ha donato il premio in denaro ricevuto in occasione della vittoria alle famiglie delle baraccopoli.
Luigi Abete della Bnl, main sponsor della manifestazione ha colto quindi l’occasione per raddoppiare immediatamente detto premio [fonte: ANSA.it.

LE PROIEZIONI EXTRA DEL 26 OTTOBRE

Oggi, il Festival offre al pubblico, in replica, tutti i film premiati nelle varie sezioni (qui, il programma delle proiezioni).
Inoltre, in qualità di eventi speciali, verranno proiettate la versione restaurata de IL POSTINO (1994), ultima interpretazione di Massimo Troisi, e la prima mondiale di L’ALTRO ADAMO di Pasquale Squitieri.

ULTIMO FESTIVAL DI ROMA PER MÜLLER

La nona edizione del Festival di Roma è stata l’ultima diretta da Marco Müller che l’ha guidata per tre anni, traghettando la manifestazione da kermesse festivaliera a “festa” del cinema, tra qualche difficoltà di gestione, tagli ai finanziamenti e polemiche.

[Nella foto: Stephen Daldry con il Marc’Aurelio d’Oro – Foto di: Stefania D’Alessandro/Roma Film Festival]

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext