Berlino 2016: i film in concorso e la giuria internazionale

La 66ma Berlinale (11-21 febbraio) vedrà in concorso 19 titoli, tra cui il nuovo documentario dell'italiano Gianfranco Rosi. Fuori concorso, parata di grandi nomi internazionali, da Spike Lee a Don Cheadle. Omaggi a Bowie, Scola e Alan Rickman.

, di

I FILM E LA GIURIA DELLA BERLINALE 2016

La 66ma edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino (11-21 febbraio 2016) ha reso noti i titoli dei film in concorso e la composizione della giuria internazionale, che sarà capitanata dall’attrice americana Meryl Streep (THE IRON LADY, 2011).
Insieme a lei, sono stati chiamati a decretare l’assegnazione degli Orsi d’Oro e d’Argento l’attore tedesco Lars Eidinger (ALLE ANDEREN, 2009), l’attrice italiana Alba Rohrwacher (HUNGRY HEARTS, 2014), l’attore britannico Clive Owen (I FIGLI DEGLI UOMINI, 2006), la regista polacca Małgorzata Szumowska (ELLES, 2012), il critico britannico Nick James e la fotografa francese Brigitte Lacombe (GANGS OF NEW YORK, 2002).

berlino_2016_poster

Uno dei 6 poster ufficiali della 66ma Berlinale

BERLINO 2016: IL RITORNO DI GRANDI NOMI DELLA CINEMATOGRAFIA INTERNAZIONALE

I film in concorso, che comprendono sia documentari che prodotti di fiction, sono 19 e, tra essi, compare anche l’italiano FUOCOAMMARE di Gianranco Rosi, vincitore del Leone d’Oro nel 2013 con SACRO GRA.
Tra i titoli compresi nella lista dei film in gara che, sulla carta, paiono più interessanti annoveriamo il parzialmente biografico KOLLEKTIVET (The Commune) del danese Thomas Vinterberg, HELE SA HIWAGANG HAPIS (A Lullaby to the Sorrowful Mystery) del filippino Lav Diaz vincitore del Pardo d’Oro a Locarno 2014 con MULA SA KUNG ANO ANG NOON, lo sci-fi MIDNIGHT SPECIAL di Mike Nichols e il nuovo lavoro di André Téchiné, QUAND ON A 17 ANS (Being 17).

BERLINO 2016: I FILM FUORI CONCORSO E GLI OMAGGI A GRANDI ARTISTI SCOMPARSI

La Berlinale 2016 sarà aperta da un film particolarmente atteso dal pubblico, AVE CESARE! dei Fratelli Coen, che sarà presentato fuori concorso e in anteprima internazionale.
Tra i film non inclusi nella competizione, segnaliamo anche CHI-RAQ di Spike Lee, il ritorno di Michael Moore con il documentario WHERE TO INVADE NEXT e MILES AHEAD, il biopic sul musicista Miles Davis che segna il debutto dell’attore Don Cheadle (CRASH, 2004) dietro la macchina da presa.
Il festival, inoltre, dedicherà spazio al ricordo di alcuni grandi artisti recentemente scomparsi: Berlino 2016 renderà omaggio a David Bowie (proiezione de L’UOMO CHE CADDE SULLA TERRA, 1976), Ettore Scola (proiezione di BALLANDO BALLANDO, 1983) e Alan Rickman (proiezione di RAGIONE E SENTIMENTO, 1995).

TUTTI I FILM IN CONCORSO ALLA 66MA BERLINALE

A seguire, l’elenco dei film in concorso a Berlino 2016:
In concorso
BORIS SANS BÉATRICE (Boris without Béatrice) di Denis Côté (Canada), con James Hyndman, Simone-Elise Girard, Denis Lavant, Isolda Dychauk, Dounia Sichov

GENIUS di Michael Grandage (Regno Unito, Stati Uniti), con Colin Firth, Jude Law, Nicole Kidman, Laura Linney, Guy Pearce, Dominic West

JEDER STIRBT FÜR SICH ALLEIN (Alone in Berlin) di Vincent Perez (Germania, Francia, Regno Unito), con Brendan Gleeson, Emma Thompson, Daniel Brühl, Mikael Persbrandt

MIDNIGHT SPECIAL di Jeff Nichols (Stati Uniti), con Michael Shannon, Joel Edgerton, Kirsten Dunst, Adam Driver, Jaedan Lieberher, Sam Shepard

ZERO DAYS di Alex Gibney (Stati Uniti), documentario

CARTAS DA GUERRA (Letters from War) di Ivo M. Ferreira (Portogallo), con Miguel Nunes, Margarida Vila-Nova

EJHDEHA VARED MISHVAD! (A Dragon Arrives!) di Mani Haghighi (Iran), con Amir Jadidi, Homayoun Ghanizadeh, Ehsan Goudarzi, Kiana Tajammol

FUOCOAMMARE (Fire at Sea) di Gianfranco Rosi (Italia, Francia), documentario

HELE SA HIWAGANG HAPIS (A Lullaby to the Sorrowful Mystery) di Lav Diaz (Filippine, Singapore), con John Lloyd Cruz, Piolo Pascual, Hazel Orencio, Alessandra De Rossi, Joel Saracho, Susan Africa, Sid Lucero, Ely Buendia, Bernardo Bernardo, Angel Aquino, Cherie Gil

KOLLEKTIVET (The Commune) di Thomas Vinterberg (Danimarca, Svezia, Olanda), con Trine Dyrholm, Ulrich Thomsen, Helene Reingaard Neumann, Marta Sofie Wallstrøm Hansen, Lars Ranthe, Fares Fares, Magnus Millang, Anne Gry Henningsen, Julie Agnete Vang

L’AVENIR (Things to Come) di Mia Hansen-Løve (Francia, Germania), con Isabelle Huppert, Roman Kolinka, Edith Scob, André Marcon

QUAND ON A 17 ANS (Being 17) di André Téchiné (Francia), con Sandrine Kiberlain, Kacey Mottet Klein, Corentin Fila, Alexis Loret

SMRT U SAREJEVU (Death in Sarajevo) di Danis Tanović (Francia, Bosnia – Erzegovina), con Jacques Weber, Snežana Vidović, Izudin Bajrović, Vedrana Seksan, Muhamed Hadžović, Faketa Salihbegović-Avdagić, Edin Avdagić

ZJEDNOCZONE STANY MILOSCI (United States of Love) di Tomasz Wasilewski (Polonia, Svezia), con Julia Kijowska, Magdalena Cielecka, Dorota Kolak, Marta Nieradkiewicz, Łukasz Simlat, Andrzej Chyra, Tomek Tyndyk

24 WOCHEN (24 Weeks) di Anne Zohra Berrached (Germania), con Julia Jentsch, Bjarne Mädel, Johanna Gastdorf, Emilia Pieske

CHANG JIANG TU (Crosscurrent) di Yang Chao (Cina), con Qin Hao, Xin Zhi Lei

INHEBBEK HEDI (Hedi) di Mohamed Ben Attia (Tunisia, Belgio, Francia), con Majd Mastoura, Rym Ben Messaoud, Sabah Bouzouita, Hakim Boumessoudi, Omnia Ben Ghali

SOY NERO di Rafi Pitts (Germania, Francia, Messico), con Johnny Ortiz, Rory Cochrane, Aml Ameen, Darell Britt-Gibson, Michael Harney

L’elenco completo di tutti i titoli presentati nelle varie sezioni del festival è disponibile sul sito ufficiale della Berlinale.

CATEGORIE: Premi

7 commenti

  1. sempreassurda / 3 febbraio 2016

    Il filippino dura 485 minuti Con 60minuti di break…. Voglio vedere quale critico si avventurieri.
    Fuori concorso c’è anche l’orrore giappo Creepy del talentuoso kyoshi Kurosawa , cercherò di non mandarlo!
    Qualcuno ci è già stato, alla berlinale intendo, e ha qualche dritta da darmi? Non sono abituata a tutto quel rigore teutonico ?

  2. Jack / 3 febbraio 2016

    Qualcuno che ha dimestichezza con i film di Lav Diaz e che sa dove possa reperirne uno? Perché ho provato ‘ahimè’ a cercare qualche torrent per scaricare qualche suo film ma invano. (Non ho mai scaricato un film e non vorrei farlo però sono quasi obbligato vista la durata media delle sue pellicole che sarebbero insostenibili da visionare in streaming, e anche perché non posso recarmi alla Berlinale o frequentare festival d’élite come Locarno dove hanno trasmesso alcuni dei suoi film).

    • Stefania / 4 febbraio 2016

      @jules2517: su Amazon, c’è il blu-ray di Norte, hangganan ng kasaysayan (2013) http://amzn.to/1NRJMOD
      Nei primi mesi del 2014 e a novembre 2015, Rai 3 (“Fuori Orario”) ha trasmesso Siglo ng pagluluwal (ma vedo che non è disponibile nell’archivio streaming permanente di Rai Cinema Channel).

      • Jack / 4 febbraio 2016

        @stefania Grazie mille! Gentilissima! Non sapevo dell’esistenza di suoi film usciti in home video, proverò a recuperare questo titolo. Fuori orario offre un notevole palinsesto, se non fosse che è proprio l’orario (scusa il gioco di parole) che per me è proibitivo.

        • Stefania / 4 febbraio 2016

          @jules2517: figurati 🙂
          Comunque, il 99% dei film trasmessi dalla Rai (ad eccezione di quelli di Rai Movie), sono presenti in streaming legale e gratuito sul sito Rai Replay a partire dalle 24 ore successive alla messa in onda, per i 7 giorni seguenti. Meglio di niente, no? Meglio tenere costantemente d’occhio la programmazione 😉

Lascia un commento

jfb_p_buttontext