Claudia Cardinale illumina la locandina ufficiale del Festival di Cannes 2017

Una splendida immagine dell'attrice italiana, scattata alla fine degli anni Cinquanta, è stata scelta come simbolo della 70ma edizione del prestigioso festival cinematografico francese che si svolgerà dal 17 al 28 maggio 2017.

, di

“LEI BALLA, LEI RIDE, LEI VIVE!”: CANNES 2017 NEL SEGNO DELLA GIOIA

Dato che la lista dei titoli selezionati sarà annunciata solo il 13 aprile, ancora non si sa quali film parteciperanno al Festival di Cannes 2017 (17-28 maggio), ma, a ridosso della kermesse cinematografica, cominciano a essere resi noti diversi dettagli importanti, come la locandina ufficiale, appena resa nota: sui manifesti della 70ma edizione dell’importante manifestazione, campeggia una splendida immagine di una giovane Claudia Cardinale, a piedi nudi, in campo rosso con dettagli color oro: “Lei balla, lei ride, lei vive!”, recita il comunicato ufficiale. “Chi meglio di Claudia Cardinale, un’attrice avventurosa, una donna indipendente e un’attivista sociale, potrebbe simboleggiare il prossimo festival,? Come ogni anno, durante i 12 giorni di festival, la Croisette sarà attraversata da uno spirito di apertura e di benvenuto, con immagini di un mondo che osa guardarsi allo specchio, orgoglioso di sé e pronto a esprimersi”.
In un momento di incertezza internazionale, con il timore degli attentati terroristici che, sicuramente, condizionerà anche lo svolgimento del festival dal punto di vista dell’organizzazione della sicurezza, il messaggio che Cannes vuole trasmettere al mondo sembra quello di non mostrare paura: l’Arte e la Cultura devono essere veicolo di conoscenza, di integrazione e perfino di gioia.

La locandina ufficiale del Festival di Cannes 2017

IL LEGAME TRA CANNES E L’ITALIA

Il legame tra Cannes e il cinema italiano si conferma quantomai saldo: a riprova di questa reciproco scambio di eccellenze, oltre a un’assidua frequentazione del festival da parte degli autori italiani, nel 2012 la presidenza della giuria è stata affidata a Nanni Moretti, uno tra i cineasti nostrani più amati d’Oltralpe (ad oggi, LA STANZA DEL FIGLIO è l’ultimo film italiano ad aver vinto il festival di Cannes) e, nel 2014,  la locandina ufficiale ha omaggiato la nostra tradizione cinematografica grazie all’uso di un affascinante ritratto di Marcello Mastroianni tratto da LA DOLCE VITA (1960) di Federico Fellini.
Quest’anno, poi, l’attrice Monica Bellucci è stata scelta come madrina del festival la cui giuria sarà presieduta dal regista, sceneggiatore e produttore spagnolo Pedro Almodóvar.
In qualità di attrice, la Cardinale ha partecipato a 9 edizioni del festival, in concorso e non: la prima risale al 1961, quando in Croisette venne presentato il film LA RAGAZZA CON LA VALIGIA (1961) di Valerio Zurlini, ma il primo grande successo a Cannes è legato a IL GATTOPARDO (1963) di Luchino Visconti, premiato con la Palma d’Oro.
L’immagine della Cardinale, che, nel 1993, è stata anche membro della giuria del festival di Cannes, sembra sottolineare l’ammirazione nei confronti della tradizione artistica italiana da parte della Cinéfondation, l’organo che si occupa dell’organizzazione del festival e della scelta dei film di passaggio in Croisette.
Claudia Cardinale rappresenta un ponte tra la due culture, viste le sue origini siciliane e la nascita tunisina (nel 1938, la Tunisia si trovava ancora sotto il protettorato francese), nonché la frequente collaborazione con i set francesi.
Sono onorata e orgogliosa di comparire sulla locandina del 70mo Festival di Cannes, ha affermato la Cardinale. “E sono deliziata dalla scelta di questa foto. È l’immagine che ho io del festival, un evento che illumina ciò che la circonda. Quella danza su un tetto di Roma risale al 1959. Nessuno ricorda da chi sia stata scattata… L’ho dimenticato anch’io. Ma questa foto mi ricorda le mie origini e un tempo in cui non avrei mai immaginato di salire i gradini della sala cinematografica più famosa del mondo [ndA: le Palais des Festival]. Buon anniversario!”.

CATEGORIE: CuriositàPremi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext