Diventare grandi, secondo Truffaut: nuova rassegna all’Alphaville.

"Truffaut, Doinel e la fretta di diventare grandi" (14-18 maggio) è il titolo della nuova rassegna del cineclub romano, realizzata in collaborazione con Nientepopcorn.it e dedicata ad uno dei padri della Nouvelle Vague.

, di

A quasi trent’anni esatti dalla sua scomparsa, avvenuta nell’ottobre del 1984, il Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) celebra l’arte cinematografica di François Truffaut, uno degli autori-simbolo della Nouvelle Vague francese con la rassegna Truffaut, Doinel e la fretta di diventare grandi (14-18 maggio 2014), curata da Patrizia Salvatori e realizzata in collaborazione con Nientepopcorn.it.

L’attenzione dedicata da Truffaut ai temi dell’adolescenza, della crescita, della scoperta di sé e della forza del sentimento e della passione amorosa è uno dei tratti distintivi della sua narrativa cinematografica, incarnato più che sovente da Jean Pierre Léaud, il suo attore feticcio che, appena quindicenne, ha esordito nel mondo del cinema con I 400 colpi, diventando uno dei personaggi più noti dell’immaginario cinematografico di generazioni di amanti della Settima Arte.
Con l’identità fittizia e ricorrente di Antoine Doinel, giovane parigino alle prese con la vastità dei casi della vita e dell’universo femminile, Léaud ha interpretato tutti i film di Truffaut che verranno presentati nel corso di questo excursus su dvd, il quale, ordinato secondo la corretta cronologia di distribuzione delle pellicole, segue idealmente la crescita emotiva e non solo fisica del personaggio.

Ecco il calendario della rassegna e le nostre schede-film:

14 maggio
I 400 colpi (1959)

15 maggio
Episodio Antoine e Colette ne L’amore a vent’anni (1962)

16 maggio
Baci rubati (1968)

17 maggio
Non drammatizziamo… è solo questione di corna! (1970)

18 maggio
L’amore fugge (1980)

Tutte le proiezioni inizieranno alle 21 e saranno precedute da letture, corti ed interviste d’epoca nel segno di Truffaut.
Entrata con tessera e sottoscrizione!

Lascia un commento

jfb_p_buttontext