Guillermo Del Toro espande il mondo di “Trollhunters”

Il regista, Leone d'Oro con "The Shape of Water", annuncia l'ampliamento del mondo narrativo della serie tv animata "Trollhunters". Scopriamo i dettagli, aspettando la seconda stagione, presto su Netflix.

, di

“TROLLHUNTERS” È SOLO IL PRIMO CAPITOLO DE “LE STORIE DI ARCADIA”

La seconda stagione di TROLLHUNTERS, la serie tv animata in computer graphic realizzata dalla Dreamworks creata, co-diretta, interamente sceneggiata e co-prodotta da Guillermo Del Toro, sarà distribuita in blocco su Netflix il 15 dicembre.
Fresco vincitore del Leone d’Oro a Venezia 74 con il fantasy dark THE SHAPE OF WATER (in uscita in Italia il 14 febbraio 2018), il regista messicano ha annunciato che questo nuovo ciclo di episodi di TROLLHUNTERS coinciderà con l’espansione dell’universo narrativo della serie, poiché a essa si aggiungeranno la storia fantascientifica 3 BELOW e quella magico-avventurosa di WIZARDS.
TROLLHUNTERS racconta dell’esistenza di un mondo popolato da troll situato al di sotto di una normale cittadina californiana e rappresenta il primo capitolo delle Storie di Arcadia (Tales of Arcadia). Le serie tv animate 3 BELOW e WIZARDS verranno sviluppate e programmate in maniera indipendente nel 2018 e nel 2019.

ALTRI DUE MONDI SOPRANNATURALI

Come viene mostrato in questa clip di TROLLHUNTERS, Eli Pepperjack spiega a Toby Domzalsky che la loro città, Arcadia, non è solo il luogo in cui si muovono e agiscono i troll. Qui, infatti, esistono connessioni con almeno altri due mondi soprannaturali.

  • Trollhunters
    5.7/10 3 voti

    LE INFLUENZE DI DEL TORO

    “L’idea era quella di creare tre serie legate fra di loro che avessero in comune la stessa mitologia, ha spiegato Del Toro in un’intervista a Entertainment Weekly. “Quando ero solo un ragazzino, vivevo in una piccola cittadina del Messico. All’epoca, pensavo che, laggiù, potesse accadere qualsiasi cosa. Quando ero in seconda media, insieme ad altri ragazzi penetrai nella rete fognaria con alcune torce elettriche. Sottoterra, attraversammo l’intera città. Non è un’esperienza che consiglio! Ma è da quell’avventura che arriva TROLLHUNTERS. E, come se non bastasse, quando avevo 15 anni, ho visto un ufo. Sì, ho una vita strana.”

“3 BELOW”: PRINCIPI ALIENI IN FUGA

3 BELOW sarà incentrato su una coppia di giovani alieni di stirpe reale che, insieme a una guardia del corpo, scappa dal proprio pianeta, dove un malvagio dittatore ha appena preso il potere con un colpo di Stato. Con la loro navicella spaziale, i tre entrano in collisione con la Terra e atterrano vicino ad Arcadia. Nel tentativo di sfuggire ai propri persecutori e di rimettere in sesto la propria astronave, i tre devono mimetizzarsi con l’ambiente circostante. Così, si travestono da adolescenti terrestri e iniziano a frequentare la scuola del posto, incontrando non poche difficoltà di ambientamento. “La navicella spaziale madre li trasforma, dicendogli: ‘ Vi darò l’aspetto di persone praticamente invisibili, a cui nessuno, di solito, presta attenzione, ha spiegato Del Toro. “Così, trasforma il giovane principe alieno in un coetaneo di origine latina, la guardia del corpo in un vecchio e la principessa in una ragazzina”. Si tratta non solo di un racconto d’avventura, quindi, ma anche di una parabola sull’emarginazione sociale.

“WIZARDS”: IL DESTINO DELL’UNIVERSO

WIZARDS compatterà le tre linee narrative, proponendo eroi magici coinvolti in una battaglia i cui esiti influenzeranno non solo il destino della Terra, ma anche quello del regno dei troll e del pianeta alieno. “Nella prima stagione di TROLLHUNTERS, abbiamo inserito alcuni personaggi di cui il pubblico ignora ancora la reale importanza e il peso che avranno nelle altre due serie, pianificate già da tempo. WIZARDS permetterà di inquadrare meglio le premesse di TROLLHUNTERS e porterà alla giusta conclusione l’intera narrazione”, ha concluso Del Toro.

IL CAST DI DOPPIATORI DI “TROLLHUNTERS 2”

Eli Pepperjack spiega la sua teoria a Toby

Nel cast di doppiatori della seconda stagione di TROLLHUNTERS, sono stati riconfermati tutti gli interpreti, fra cui Ron Perlman (il terribile troll Bular), Anjelica Huston (Regina Ursurna), Jonathan Hyde (il perfido professor Strickler) e Charlie Saxton (il fido Toby).
A loro, si sono aggiunti Mark Hamill (GUERRE STELLARI, 1977), che doppierà il fratello maggiore di uno dei protagonisti, e, direttamente da IL TRONO DI SPADE, Lena Headey, che presterà la propria voce a una sacerodetessa potente e malefica, e David Breadley, che sarà un personaggio misterioso dotato di poteri magici.
Il compianto Anton Yelchin, doppiatore del giovane protagonista, Jim Lake Jr., è scomparso fatalmente nel giugno 2016, durante le sessioni di doppiaggio della seconda stagione della serie tv. Al ventisettenne attore di origine russa è dedicata l’intera serie. Al termine di ciascun episodio, infatti, è possibile leggere il cartello che recita: “In memoria del nostro Trollhunter, Anton Yelchin”.

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext