“Twin Peaks”: Lynch torna sui suoi passi

In questi mesi, David Lynch ha dato vita ad una serie di conferme e smentite in merito alla regia della terza stagione de "I segreti di Twin Peaks". A sorpresa, ha annunciato via Twitter che riprenderà in mano il progetto.

, di

LYNCH CAMBIA IDEA E DIRIGERÀ ANCORA “TWIN PEAKS”

David Lynch è tornato sui suoi passi: a meno di ulteriori ripensamenti, il regista statunitense dirigerà la terza stagione della serie tv I SEGRETI DI TWIN PEAKS.
Quando, a ottobre 2014, l’emittente televisiva via cavo Showtime aveva annunciato di aver messo in cantiere la produzione delle nuove puntate del telefilm cult degli anni Novanta, Lynch era parte attiva ed entusiasta del progetto, tanto da averne già scritto la sceneggiatura.
Tutto sembrava stesse procedendo per il meglio, quando, qualche settimana fa, è stato lo stesso Lynch a comunicare di aver deciso di abbandonare il progetto: le finanze (a suo dire, limitate) messe a disposizione dalla produzione gli impedivano di fare il proprio lavoro così come avrebbe desiderato realizzarlo, lasciando la possibilità di dirigere la nuova serie ad un altro cineasta.
Ora, nuovo ribaltamento di fronte: David Lynch torna in azione e ne da annuncio via Twitter. Showtime ha prontamente diffuso la notizia dell’inizio della pre-produzione della terza stagione di TWIN PEAKS, ma non è ancora certo il numero di episodi che comporrà la serie, né se essa andrà in onda nel 2016, come annunciato inizialmente.

david_lynch_twin_peaks_conferma_maggio_2015_twitter

“TWIN PEAKS”:L’APPELLO DEL CAST

Cosa avrà convinto Lynch a rimettersi in gioco? Nuovi mezzi messi a disposizione da Showtime o la “campagna” promossa in Rete dagli attori della serie originale subito dopo l’annuncio della sua dipartita?

A nostro dire, questa altalena di notizie non pare particolarmente funzionale a creare ulteriore aspettativa nel già curioso pubblico di TWIN PEAKS, in attesa di sviluppi da oltre venticinque anni: piuttosto, temiamo trasformi la vicenda in una blanda telenovela dai risultati incerti.

[Nella foto: Sheryl Lee nei cadaverici panni di Laura Palmer]

CATEGORIE: serie tv

3 commenti

  1. AndriDevil / 18 maggio 2015

    Ho scoperto Twin Peaks alcuni anni fà ( vista la prima volta su Steel ) e mi ha molto affascinato il piccolo mondo che aveva creato Lynch… ora che sento dire che dopo piu di 20 anni dalla fine ne faranno un sequel non sono per niente soddisfatto, se ci sia o meno Lynch a dirigere c’è il rischio di rovinare quello di buono fatto e vero che la serie fu interrotta e lasciati aperti alcune questioni… ma e meglio che rimangano cosi che riprendere dopo tanto tempo e rovinare un intera serie.

    • Stefania / 18 maggio 2015

      @andridiavoletto: non so se possa fare più danni di quanti ne ha già fatti con Fuoco cammina con me 😉 Inoltre, penso che , se pure la terza stagione è stata pensata anche per spiegare alcune cose rimaste in sospeso nelle due precedenti e vi saranno molti dei personaggi in esse contenute, se ne può distaccare e lasciar vivere la prima coppia per conto proprio.
      A parer mio, le prime due serie sono un blocco a sé, concluso, nonostante le questioni aperte. Non resta che vedere la terza (sempre che venga realizzata: questo su e giù comincia ad annoiarmi…).

      • AndriDevil / 18 maggio 2015

        Fuco cammina con me credo che Lynch la fatto più che altro per seguire il successo che stava ottenendo la serie, si puo perdonare 🙂
        Per la serie ,sempre se la fanno hai ragione, ogni possibile argomento che tratterà mi vengano dubbi e perplessità… faccio un esempio : continua esattamente dove si è chiusa e ci sono gli stessi attori che sono fisicamente vecchi, ok è un lato estetico ma se fai una serie quello conta, peggio ancora se cambiano gli attori… e almeno spero vivamente ci sia Lynch a dirigere sennò neanche la guardo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext