“Mank”: la storia vera che ha ispirato il nuovo film Netflix di David Fincher

Il nuovo film di Fincher, prodotto da Netflix, si basa su una storia vera: chi ha scritto la sceneggiatura di 'Quarto potere' di Orson Welles?

Curiosità , di
“Mank”: la storia vera che ha ispirato il nuovo film Netflix di David Fincher

Il nuovo film di David Fincher su Netflix

MANK è il nuovo film di David Fincher. Prodotto da Netflix, dovrebbe essere disponibile in esclusiva sul catalogo Netflix Italia entro il 2020. In questo momento, aspettiamo informazioni più precise sulla data di pubblicazione del film sulla piattaforma.
[Aggiornamento del 7 ottobre 2020] Netflix ha diffuso la data di uscita del film di Fincher. Negli Stati Uniti, dovrebbe essere distribuito a novembre, in alcuni cinema selezionati. Poi, MANK sarà reso disponibile su Netflix dal 4 dicembre [Fine aggiornamento].
Qualche settimana fa, Netflix ha diffuso le prime foto ufficiali di MANK, confermando che l’ultimo film di Fincher è stato girato in bianco e nero.
Si tratta di una scelta tecnica ed estetica che richiama con precisione l’argomento che affronta. Siete curiosi di sapere di cosa parla MANK? Avete mai sentito raccontare della disputa sulla paternità della sceneggiatura del film QUARTO POTERE, scritto, diretto, interpretato e prodotto da Orson Welles?

  • Mank
    Mank
    2020
    7.0/10 66 voti
    Leggi la scheda

    “Mank”: la storia vera che ha ispirato il film

    Come è già accaduto nella filmografia di Fincher, per esempio con ZODIAC (2007), THE SOCIAL NETWORK (2010) e la serie tv MINDHUNTER (2017-), MANK è un film ispirato a una storia vera.
    Fincher accarezzava questo progetto da molto tempo. Infatti, MANK avrebbe dovuto essere il film successivo a THE GAME (1997). All’epoca, per il ruolo del protagonista, era stato fatto il nome di Kevin Spacey. Ma il progetto si arenò, perché Fincher voleva che il film venisse fotografato in bianco e nero, come QUARTO POTERE, e, evidentemente, la casa di produzione non glielo concesse.
    Nel cast definitivo di MANK, vedremo Gary Oldman (Herman J. Mankiewicz), Tom Burke (Orson Welles), Lily Collins (la segretaria di Mankiewicz) e Amanda Seyfried (l’attrice Marion Davies).
    Questo biopic tira in ballo una questione che ha infiammato Hollywood a partire dagli anni Quaranta e che, periodicamente, torna alla ribalta, come dimostra il recente interessamento di Fincher.
    Chi ha scritto davvero la sceneggiatura di QUARTO POTERE (Citizen Kane, 1941), il film che ha rivelato al mondo il talento di Orson Welles, all’epoca appena venticinquenne?
    Sfogliate le pagine di questo articolo, per saperne di più.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext