Il cinema… sulle punte

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza un ciclo di proiezioni dedicato al difficile ma prolifico e spesso originale rapporto tra cinema e danza classica. Dal 13 al 17 aprile.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

Benché il rapporto tra le due arti sia minato da una certa difficoltà di dialogo legata alla subordinazione dello strumento cinematografico alla rappresentazione del balletto, il connubio tra cinema e danza classica ha dato vita a produzioni che non si limitano affatto alla mera riproposizione in stile documentaristico delle performance di ballo: eludendo il musical e il documentario tout court, autori come Altman, Aronofsky e Bergman hanno saputo trattare l’argomento con originalità. E, anche qualora il cineasta di turno abbia scelto di fondare il racconto sulla rappresentazione dell’espressione artistica della danza infondendole tratti visionari come fecero Michael Powell ed Emeric Pressburger con SCARPETTE ROSSE (The Red Shoes, 1948), i risultati sono stati in grado di stupire critica e pubblico.
Con la rassegna Sulle punte! (13-17 aprile 2016), a cura di Patrizia Salvatori e Rosario Tronnolone, il cineclub Alphaville intende proprio celebrare il difficile ma spesso felice ed indubbiamente seducente rapporto tra cinema e danza classica.

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti in saletta inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

13 aprile
SCARPETTE ROSSE (1948) di Michael Powell ed Emeric Pressburger

14 aprile
UN’ESTATE D’AMORE (1954) di Ingmar Bergman

15 aprile
THE COMPANY (2003) di Robert Altman
INTERMEZZO (1924) di René Clair

16 aprile
IL CIGNO NERO (2010) di Darren Aronofsky
BALLET MÉCANIQUE (1924) di Fernand Léger e Dudley Murphy

17 aprile
DUE VITE UNA SVOLTA (1977) di Herbert Ross

[Nella foto, Natalie Portman in una foto promozionale de IL CIGNO NERO]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext