“Quay”, il ritorno di Christopher Nolan

Il regista di "Interstellar" torna in pista con un documentario breve dedicato ai Fratelli Quay, la coppia di cineasti di Philadelphia specializzata in inquietanti storie in stop motion. Per esempio, conoscete "Nocturna Artificialia"? Ve lo mostriamo.

, di

NOLAN OMAGGIA I FRATELLI QUAY

Christopher Nolan ha appena annunciato che il suo nuovo film sarà presentato in anteprima il 19 agosto, presso il cinema Film Forum di New York, nell’ambito della retrospettiva The Quay Brothers On 35mm (19-25 agosto): si tratterà di QUAY, un breve documentario dedicato, per l’appunto, agli animatori Stephen e Timothy Quay.
I Quay, fratelli gemelli (nativi di Philadelphia, classe 1947), sono noti per lavori in stop motion di altissima qualità, caratterizzati da toni cupi ed atmosfere oscure e disturbanti: pane per i denti di Nolan, quindi. [Fonte: COLLIDER.com]
Dopo essersi trasferiti ancora adolescenti nel Regno Unito per frequentare i corsi di animazione e cinematografia al Royal College of Art di Londra ed ufficialmente attivi in ambito cinematografico dal 1979 (NOCTURNA ARTIFICIALIA), i Fratelli Quay sono balzati all’attenzione mondiale con cortometraggi (di animazione e non) come STREET OF CROCODILES (1986) e IN ABSENTIA (2000) e con un paio di lungometraggi con attori in carne ed ossa, INSTITUTE BENJAMENTA, OR THIS DREAM THAT ONE CALLS HUMAN LIFE (1995) e THE PIANOTUNER OF EARTHQUAKES (2005), vincitore di una Menzione Speciale al Festival di Locarno del ’95.

GUARDATE “NOCTURNA ARTIFICIALIA”

Volete farvi un’idea dell’arte dei Fratelli Quay e individuare quali aspetti del loro stile possono aver influenzato quello di Christopher Nolan? In Rete abbiamo trovato la versione integrale di NOCTURNA ARTIFICIALIA, l’unico cortometraggio, tra quelli risalenti agli anni degli esordi, ad essere sopravvissuto fino ad oggi.
Buona (ed inquietante) visione!

Cliccate qui!

[Nella foto, un’immagine tratta da STREET OF CROCODILE]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext