Cannes 2017: la Palma d’Oro a “The Square” di Ruben Östlund

La 70ma edizione del Festival di Cannes ha decretato i suoi vincitori: il regista svedese Ruben Östlund porta a casa il massimo riconoscimento. Scoprite su Nientepopcorn.it tutti i premi di Cannes 70, compresi quelli delle sezioni collaterali.

, di

PALMA D’ORO 2017 AL FILM SVEDESE “THE SQUARE”

La giuria della 70ma edizione del Festival del Cinema di Cannes presieduta da Pedro Almodóvar ha assegnato la Palma d’Oro al film THE SQUARE del regista svedese Ruben Östlund, una satira bizzarra al cosiddetto politically correct. Nel 2014, Östlund aveva vinto il Premio della Giuria nella sezione Un certain regard con il lungometraggio FORZA MAGGIORE (Turist).
Il Grand Prix, invece, è stato consegnato al francese Robin Campillo, regista di 120 BATTEMENTS PAR MINUTE, racconto dell’attività del gruppo attivista ACT UP, nato alla fine degli anni Ottanta e impegnato in campagne di sensibilizzazione shock contro l’AIDS.
Grazie a THE BEGUILED, secondo adattamento, dopo LA NOTTE BRAVA DEL SOLDATO JONATHAN (1971) di Don Siegel, del romanzo A Painted Devil di Thomas P. Cullinan, Sofia Coppola è stata premiata per la miglior regia: a una delle protagoniste del film, l’attrice Nicole Kidman, è stato consegnato un premio speciale.
La collega Diane Kruger, volto femminile di AUS DEM NICHT (In the Fade) di Fatih Akin, è stata nominata Miglior Attrice.
Joaquin Phoenix, protagonista del nero e drammatico YOU WERE NEVER REALLY HERE di Lynne Ramsay, ha vinto il premio per il Miglior Attore.
Lo script del film della Ramsay, inoltre, ha vinto il premio per la sceneggiatura, parimerito con Yorgos Lanthimos e Efthymis Filippou, autori dell’inquietante THE KILLING OF A SACRED DEER.
Nella kermesse di quest’anno, oltre che nella locandina ufficiale (un ritratto di Claudia Cardinale) nella giuria principale (Paolo Sorrentino) e sul tappeto rosso (Monica Bellucci, madrina della manifestazione), l’Italia è salita sugli allori di Cannes 70 nelle sezioni collaterali: Jasmine Trinca ha vinto il premio come Miglior Attrice nella sezione Un certain regard per la sua interpretazione nel film FORTUNATA di Sergio Castellitto, mentre nella sezione Quinzaine des réalisateurs la coproduzione internazionale A CIAMBRA, diretta dall’italiano Jonas Carpignano, ha vinto lo Europe Cinemas Label Award.

CANNES 2017: TUTTI I VINCITORI

Tutti i vincitori di Cannes 2017:
Prix du Scénario (Miglior Sceneggiatura)
(ex aequo)
THE KILLING OF A SACRED DEER, Yorgos Lanthimos e Efthymis Filippou
YOU WERE NEVER REALLY HERE, Lynne Ramsay

Miglior Attrice
Diane Kruger
AUS DEM NICHT (In the Fade)

Miglior Attore
Joaquin Phoenix
YOU WERE NEVER REALLY HERE

Premio della Giuria
LOVELESS di Andrey Zvyagintsev

Miglior Regia
Sofia Coppola, THE BEGUILED

Grand Prix della Giuria
120 BATTEMENTS PAR MINUTE di Robin Campillo

Palma d’Oro
THE SQUARE di Ruben Östlund

Camera d’Or per la migliore opera prima
JEUNE FEMME di Léonor Serraille

Palma d’oro (cortometraggio)
A GENTLE NIGHT di Yang Qiu

CANNES 2016: I PREMI COLLATERALI

I premi delle sezioni collaterali:

Un certain regard
Miglior film
A MAN OF INTEGRITY di Mohammad Rasoulof (Iran)

Premio della giuria
LAS HIJAS DE ABRIL di Michel Franco (Messico)

Miglior regista
Taylor Sheridan, WIND RIVER (Stati Uniti)

Miglior Attrice
Jasmine Trinca, FORTUNATA (Italia)

Premio Un certain regard “per la poesia”
Mathieu Amalric, BARBARA (Francia)

Quinzaine des réalisateurs
Miglior Film
A FABRICA DE NADA di Pedro Pinho (Portogallo)

Art Cinema Award
THE RIDER di Chloe Zhao (Stati Uniti)

Europe Cinemas Label Award
A CIAMBRA di Jonas Carpignano (Italia, Brasile, Germania, Francia, Stati Uniti, Svezia)

SACD Award (miglior film in lingua francese)
(ex aequo)
L’AMANT D’UN JOUR di Philippe Garrel (Francia)
DARK GLASSES (Un beau soleil intérieur) di Claire Denis (Francia)

Semaine de la critique
Grand Prix Nespresso
MAKALA di Emmanuel Gras (Francia)

Prix Révélation France 4
GABRIEL E A MONTANHA di Fellipe Gamarano Barbosa (Brasile, Francia)

Prix Découverte Leica Cine per il cortometraggio
LOS DESHEREDADOS di Laura Ferrés (Spagna)

[Nella foto: Ruben Östlund con la Palma d’Oro © Ansa]

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext