Cannes 2015: la Palma d’Oro a “Dheepan”

La 68ma edizione del Festival di Cannes ha decretato i suoi vincitori: nessun italiano sul podio e tanta Francia tra i premiati. Scoprite tutti i premi della Selezione Ufficiale e di Un certain regard su Nientepopcorn.it

, di

PALMA D’ORO A JACQUES AUDIARD

Si è appena conclusa la 68ma edizione del Festival di Cannes: la giuria capeggiata dai Fratelli Coen ha assegnato la Palma d’Oro a DHEEPAN di Jacques Audiard che ha dedicato il premio a suo padre.
Nessuno dei tre film italiani candidati (MIA MADRE, IL RACCONTO DEI RACCONTI e YOUTH), quindi, ha vinto alcun riconoscimento.
Il prestigioso Grand Prix è andato al regista ungherese László Nemes per il film SAUL FIA.
Premiata da Valeria Bruni Tedeschi l’emozionatissima Emmanuelle Bercot, protagonista di MON ROI insieme a Vincent Cassel (“MON ROI è te e me”) che, nonostante l’agitazione, ha tenuto un lungo discorso di ringraziamento per aver ricevuto, ex-aequo con Rooney Mara (assente alla cerimonia), co-protagonista insieme a Cate Blanchett di CAROL, il premio come Miglior Attrice.
Valeria Golino ha introdotto, in un eccellente francese, il premio per la Miglior ?, andato a Hou Hsiao-Hsien per THE ASSASSIN.

CANNES 2015: TUTTI I PREMI

Tutti i vincitori di Cannes 2015 (in ordine di assegnazione dei premi):

Prix du Scénario (Miglior Sceneggiatura)
CHRONIC di Michel Franco

Miglior Attrice
Emmanuelle Bercot per MON ROI
Rooney Mara per CAROL

Premio della Giuria
THE LOBSTER di Yorgos Lanthimos

Miglior Attore
Vincent Lindon per LA LOI DU MARCHÉ

Miglior Regia
Hou Hsiao-Hsien per THE ASSASSIN

Grand Prix
SAUL FIA di László Nemes

Palma d’Oro
DHEEPAN di Jacques Audiard

Ieri sera (23 maggio), sono stati assegnati i premi nella sezione Un certain regard, la cui giuria era presieduta da Isabella Rossellini.
Il film vincitore è HRÚTAR dell’islandese Grímur Hákonarson.
Premio speciale della giuria a ZVIZDAN del regista croato Dalibor Matanic.
La miglior regia è stata quella del giapponese Kurosawa Kiyoshi (KISHIBE NO TABI).
Il romeno Corneliu Porumboiu, tra i favoriti della vigilia, è stato insignito del premio Un certain talent per THE TREASURE. Il Promising Future Prize è andato, ex aequo, a due film: MASAAN dell’indiano Neeraj Ghaywan e a NAHID dell’iraniana Ida Panahandeh.
LOUISIANA (THE OTHER SIDE), del regista italiano Roberto Minervini, cineasta emigrato dalle Marche negli Stati Uniti, non ha ricevuto alcun riconoscimento.

Come annunciato, la cineasta francese Agnès Varda ha ricevuto la Palma d’Oro alla carriera.

[Aggiornamento del 25 maggio 2015]

Il premio Camera d’Or per la Miglior Opera Prima è andata al regista colombiano Cesar Augusto Acevedo per il film LA TIERRA Y LA SOMBRA.

CATEGORIE: Premi

3 commenti

  1. icarus / 24 maggio 2015

    Un successone 🙂

  2. sempreassurda / 25 maggio 2015

    Ma gli italiani non erano favoriti? ^3^
    Sono curiosissima di vedere gli asiatici

    • AndriDevil / 25 maggio 2015

      Gli italiani ero favoriti solo per i media italiani troppo enfatizzati dal successo ( a mio avviso non meritato ) della Grande Bellezza agli Oscar, questo festival di Cannes è l’ennesima prova che il cinema italiano è molto indietro…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext