“House of Cards”: Frank Underwood for President

Netflix sta furbescamente approfittando dei dibattiti elettorali che precedono le primarie per la corsa alla Presidenza degli Stati Uniti per pubblicizzare la quarta stagione della serie tv "House of Cards" e ha creato una campagna elettorale fasulla quantomai credibile.

, di

“HOUSE OF CARDS”: LA CAMPAGNA (ELETTORALE) DI NETFLIX PER LA QUARTA STAGIONE

Le riprese della quarta stagione della serie tv HOUSE OF CARDS sono state completate appena qualche giorno fa, ma Netflix ha lanciato ieri sera (15 dicembre) la relativa campagna pubblicitaria, approfittando del quinto dibattito televisivo tra i candidati repubblicani alla Casa Bianca ed incuneandosi, letteralmente, tra di essi, durante la pausa pubblicitaria.
La strategia pubblicitaria della piattaforma di contenuti in streaming, infatti, si basa nientemeno che su una campagna elettorale fasulla a favore della rielezione del Presidente Frank Underwood.
Con tanto di video evocativi:

Il profilo Twitter della celebre serie tv interpretata magistralmente da Kevin Spacey e da Robin Wright fin dal 2013 è stato rinfrescato proprio per assomigliare a quello di un candidato alla Presidenza degli Stati Uniti, con tanto di slogan e fotoritratti dal taglio patriottico.

Uno dei manifesti elettorali a supporto di Frank Underwood

Uno dei manifesti elettorali a supporto di Frank Underwood

Sul sito dedicato alla campagna elettorale di Frank Underwood, invece, è possibile leggere un suo messaggio autografato, vedere i video che illustrano il suo staff e le sue attività, nonché supportare anche a distanza la corsa del candidato tramite il download e l’uso di adesivi che ricordano le tipiche spille e i banner elettorali statunitensi.
Non manca neppure un profilo Instagram dedicato, per poter seguire passo passo l’attività elettorale del vecchio Frank.

LA RELEASE DELLA NUOVA STAGIONE DI “HOUSE OF CARDS”

Tutti gli episodi della quarta stagione di HOUSE OF CARDS saranno disponibili su Netflix a partire dal 4 marzo 2016, in diabolica concomitanza con l’inizio delle vere primarie per l’elezione alla poltrona di Washington. La release italiana, invece, non è stata resa nota: si tratta di una questione di diritti, legata al fatto che le precedenti stagioni della serie tv erano state acquisite da Sky.

CATEGORIE: serie tv

1 commento

  1. essecomeserie / 21 dicembre 2015

    Se Frank Underwood si candida alle elezioni, quelle vere, vince a mani basse. Sicuro

Lascia un commento

jfb_p_buttontext