Al via il Bergamo Film Meeting 2015

Il BFM33 (7-15 marzo) offrirà un programma particolarmente ricco, caratterizzato da grandi classici, anteprime, opere prime, retrospettive e laboratori dedicati agli appassionati di cinema di ogni età.

, di

IL BFM 2015, TRA GRANDI CLASSICI E NUOVO CINEMA D’AUTORE

La città di Bergamo si prepara ad ospitare la 33ma edizione del Bergamo Film Meeting (7-15 marzo 2015), il festival
cinematografico internazionale dedicato alla riscoperta dei grandi classici del passato ed alla valorizzazione di quella parte di cinema indipendente e d’autore in grado di raccontare le molte e complesse facce del presente, utilizzando contenuti e linguaggi sperimentali ed innovativi.
Il Bergamo Film Meeting 2015 (BFM33) concentrerà oltre 120 pellicole in nove giorni di appuntamenti: molteplici percorsi di visione, spunti di riflessione ed occasioni di scoperta distribuiti tra il concorso internazionale di lungometraggi, la proiezione di opere inedite ed anteprime (tra queste, UNA NUOVA AMICA, l’ultimo film diretto da François Ozon), una nutrita serie di omaggi e retrospettive (tra di esse, quelle dedicata al polàr, il poliziesco francese, e la Fantamaratona sci-fi), gli incontri con gli autori, gli spazi dedicati al cinema di animazione (con la mostra e le proiezioni dedicate ad uno dei più noti animatori cechi, Pavel Koutský) e al panorama cinematografico europeo al femminile (Europa: femminile singolare), documentari e le attività per giovani e giovanissimi (vedi, il laboratorio di animazione Telepongo e quello di serigrafia, i workshop di disegno con giovani fumettisti italiani, come Tuono Pettinato, la caccia al tesoro cinematografico o il workshop con i membri dello Studio Bozzetto).
Potete trovare il calendario completo del BFM33, qui.

IL TRAILER DEL BFM 2015

GLI EVENTI COLLATERALI

Dopo la conclusione della rassegna, poi, il Bergamo Film Meeting continuerà a vivere ancora in due eventi collaterali.
Dal 17 marzo al 21 aprile, la retrospettiva Il polàr. Nascita e formazione di un genere si sposterà a Parma, presso il cinema Astra (Piazza Volta, 3), dove verranno riproposti sei film tra quelli proiettati al BFF33.
Domenica 22 marzo, invece, al Bloom di Mezzago (MI, via Eugenio Curiel, 39), in collaborazione con la cooperativa sociale Il Visconte di Mezzago, BFM33 presenterà alcuni film proiettati durante l’edizione appena trascorsa del Festival.

UNA MANIFESTAZIONE CULTURALMENTE IMPORTANTE

La poliedricità del Bergamo Film Meeting, organizzato dall’Associazione Bergamo Film Meeting Onlus, nonché il suo impegno pluridecennale volto alla salvaguardia, al restauro ed alla distribuzione di opere importanti (i film proposti finora sono 3600 e quelli di cui è avvenuta la distribuzione sono oltre 400), ha permesso alla manifestazione di aggiudicarsi la medaglia d’oro 2012 quale segno di Riconoscenza Civica per aver contribuito al prestigio della città lombarda e, nello stesso anno, altri due prestigiosi premi (Best Sponsorship/Partnership Award, per il progetto con il Birrificio Indipendente Elav, e il Best Book/Catalogue Award) nell’ambito di Festival of Festivals, il congresso italiano per gli operatori degli eventi culturali.

CATEGORIE: Rassegne

Lascia un commento

jfb_p_buttontext