Ricordando Gian Maria Volonté, 5 film da vedere in streaming

25 anni fa, moriva improvvisamente Gian Maria Volonté, uno dei più grandi attori della storia del cinema italiano. Lo ricordiamo con 5 film da vedere in streaming legale.

Anniversari , di
Ricordando Gian Maria Volonté, 5 film da vedere in streaming

Gian Maria Volonté, un attore che ha segnato la storia del cinema italiano

25 anni fa, il 6 dicembre 1994, moriva improvvisamente, stroncato da un infarto, Gian Maria Volonté, uno dei migliori attori della storia del cinema italiano. In quel momento,Volonté stava lavorando in Grecia, sul set del film LO SGUARDO DI ULISSE di Theo Angelopoulos.
Le sue spoglie sono state tumulate in Sardegna, sull’isola de La Maddalena, in Sardegna, sotto un albero che Volonté aveva scelto come angolo prediletto del suo buen retiro sardo. Proprio sull’isola, da anni, si svolge il festival cinematografico La valigia dell’attore, dedicato proprio a Volonté, che vede coinvolta anche la figlia dell’attore, Giovanna, nata dalla relazione con l’attrice Carla Gravina.
Sempre a lui è dedicata anche la Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté di Roma, un istituto di formazione cinematografica libero e gratuito.

Talento, presenza scenica, impegno politico

Con il suo grande talento e la sua incredibile presenza scenica, Gian Maria Volonté ha caratterizzato un periodo indimenticabile del cinema italiano.
È stato quel che si dice un attore impegnato, intenso, sanguigno, uno dei volti fondamentali del cinema politico di registi come i Fratelli Taviani, Francesco Maselli, Gianni Amelio.
Tra i migliori film di Volonté non mancano commedie, come L’ARMATA BRANCALEONE (1966) di Mario Monicelli, A CAVALLO DELLA TIGRE (1961) di Luigi Comencini o IL MAGNIFICO CORNUTO (1964) di Antonio Pietrangeli, né western (vedi, i primi due film della Trilogia del Dollaro di Sergio Leone, dove fronteggia Clint Eastwood nei ruoli di Ramòn Rojo e El Indio).
Ma il nome di Volonté è legato soprattutto a film di denuncia e storie emblematiche, specchio delle innumerevoli contraddizioni italiane. In molti casi, sono soggetti di matrice letteraria, come CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA (1987) di Francesco Rosi, ispirato dall’omonimo romanzo di Gabriel García Márquez, o UNA STORIA SEMPLICE (1993) di Emidio Greco, dal racconto di Leonardo Sciascia.

Il meglio di Gian Maria Volonté: 5 film da vedere in streaming

Per godere della indiscutibile bravura di questo attore e ricordarlo a modo nostro, vi proponiamo 5 film in streaming con Gian Maria Volonté indiscusso protagonista.
Cliccate sulle locandine, per aprire le schede-film di NientePopcorn.it e scoprire le trame. Leggete i voti e i commenti degli utenti e, dopo aver visto i film, tornate qui sul sito, per dirci cosa ne pensate.

I film che vi segnaliamo sono tutti fruibili gratis, oppure in abbonamento, all’interno dei pacchetti offerti dai vari servizi legali di streaming disponibili in Italia. Al momento della stesura di questo articolo, le tariffe per il noleggio non superano €2,99.

  • A ciascuno il suo
    7.4/10 50 voti
    Leggi la scheda

    5. “A ciascuno il suo” (1967)

    Regia: Elio Petri
    Sceneggiatura: Elio Petri e Ugo Pirro, dall’omonimo romanzo di Leonardo Sciascia (1966).
    Attori principali: Gian Maria Volonté (Prof. Laurana), Irene Papas (Luisa Roscio), Gabriele Ferzetti (Avvocato Rosello).
    Disponibile su: Amazon Prime Video (abbonamento).

  • Quièn Sabe?
    7.4/10 31 voti
    Leggi la scheda

    4. “Quién sabe?” (1967)

    Regia: Damiano Damiani
    Sceneggiatura: Salvatore Laurani, Francesco Solinas.
    Attori principali: Gian Maria Volonté (El Chuncho), Klaus Kinski (El Santo), Martine Beswick (Adelita), Lou Castel (Bill, detto Niño), Andrea Checchi (Don Felipe).
    Disponibile su: Chili (noleggio).

  • Sbatti il mostro in prima pagina
    7.7/10 73 voti
    Leggi la scheda

    3. “Sbatti il mostro in prima pagina” (1972)

    Regia: Marco Bellocchio
    Sceneggiatura: Sergio Donati, Goffredo Fofi.
    Attori principali: Gian Maria Volonté (Bizanti), Carla Tatò (moglie di Bizanti), Fabio Garriba (Roveda), Jacques Herlin (Lauri), Laura Betti (Rita Zigai), Massimo Patrone (bidello).
    Disponibile su: Amazon Prime Video (abbonamento).

  • Sacco e Vanzetti
    8.1/10 112 voti
    Leggi la scheda

    2. “Sacco e Vanzetti” (1971)

    Regia: Giuliano Montaldo
    Sceneggiatura: Montaldo, Fabrizio Onofri e Ottavio Jemma.
    Attori principali: Gian Maria Volonté (Bartolomeo Vanzetti), Riccardo Cucciolla (Nicola Sacco).
    Disponibile su: RaiPlay (gratis).

  • La classe operaia va in paradiso
    8.2/10 162 voti
    Leggi la scheda

    1. “La classe operaia va in paradiso” (1971)

    Regia: Elio Petri
    Sceneggiatura: Petri e Ugo Pirro.
    Attori principali: Gian Maria Volonté (Lulù), Mariangela Melato (Lidia), Gino Pernice (sindacalista), Luigi Diberti (Bassi), Flavio Bucci (operaio), Salvo Randone (Militina).
    Disponibile su: Amazon Prime Video (abbonamento).

Un appuntamento a Roma con il cinema di Volonté

Il 9 e il 10 dicembre, a Roma, presso la Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni 1) e il Cinema Farnese (Piazza Campo dei Fiori 56), avrà luogo 25 anni senza/con Gian Maria Volonté, un evento che prevede incontri e proiezioni in ricordo dell’attore. Interverranno registi, attori e critici come Giuliano Montaldo, Roberto Andò, Flavio Bucci, Michele Riondino e Boris Sollazzo.
Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e gratuito (fino a esaurimento posti).
L’iniziativa è promossa da: Scuola d’Arte Cinematografica Gian Maria Volonté, Centro Sperimentale di Cinematografia, La Valigia dell’Attore, la rassegna Io Sto con Volonté, gruppo Memoria Volonté, con il sostegno di Regione Lazio, Lazio Crea, Artisti 7607, Museo Nazionale del Cinema, Movietime, AAMOD, Casa del Cinema.

[Nella foto: LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO].

Lascia un commento

jfb_p_buttontext